Ultimo aggiornamento: 16 giugno 2016
Le soluzioni di Adobe Marketing Cloudconsentono ai nostri clienti aziendali di personalizzare e migliorare le prestazioni dei propri siti Web, delle proprie applicazioni e pagine di social networking. Queste aziende utilizzano le soluzioni di Adobe Marketing Cloud per raccogliere e analizzare le informazioni, come i clic effettuati dai visitatori sui propri siti Web, sulle proprie applicazioni e pagine di social networking. Le soluzioni consentono inoltre alle aziende di fornire all'utente messaggi più pertinenti all'interno di email, messaggi di testo e altre campagne di marketing online e offline. In generale, le aziende utilizzano le soluzioni di Adobe Marketing Cloud quando desiderano comprendere meglio e migliorare marketing e risorse online.


 
Che tipo di soluzioni offre Adobe in relazione ad Adobe Marketing Cloud?
Le soluzioni di Adobe Marketing Cloud rientrano in quattro categorie generali:
Soluzioni di misurazione, che aiutano le aziende a misurare e comprendere come l'utente utilizza siti Web, applicazioni e pagine di social networking, nonché come interagisce con le campagne di marketing online.
Soluzioni di personalizzazione, che aiutano le aziende a testare i nuovi contenuti e rendere i siti Web, le applicazioni, le pagine di social networking e le email più pertinenti.
Soluzioni di gestione dei contenuti, che aiutano le aziende a conservare, aggiornare e fornire immagini e altri contenuti sui propri siti Web, nell'ambito delle proprie applicazioni e nel materiale di marketing online.
Soluzioni di pubblicità, che aiutano le aziende a migliorare la propria pubblicità online su siti Web, motori di ricerca e piattaforme di social media. Queste soluzioni aiutano inoltre le aziende a inviare email, messaggi di testo e altre campagne di marketing online e offline.
 
Quali informazioni sono raccolte quando un'azienda utilizza Adobe Marketing Cloud?
Quando un'azienda utilizza le soluzioni di Adobe Marketing Cloud sceglie come utilizzarle e quali informazioni raccogliere e inviare al proprio account di Adobe Marketing Cloud. Esempi dei tipi di informazioni che possono essere raccolte includono le seguenti, in base alla particolare soluzione di Adobe Marketing Cloud e alla giurisdizione dell'azienda:
  • Le aree a cui l'utente accede e l'utilizzo da parte dell'utente dei siti Web, delle applicazioni o dei social media di tale azienda
  • L'attività di navigazione Web dell'utente, inclusi gli URL delle pagine Web dell'azienda che egli visita
  • L'URL della pagina in cui compariva il collegamento usato dall'utente per giungere al sito Web dell'azienda
  • La ricerca Web eseguita che ha portato l'utente a visitare il sito Web dell'azienda
  • Informazioni su dispositivo e browser Web dell'utente, quali tipo di dispositivo, tipo di browser, identificatore pubblicità, sistema operativo, velocità di connessione e impostazioni di visualizzazione
  • Il proprio indirizzo IP (o indirizzo IP parziale, in base a come l'azienda ha configurato la soluzione), che può essere utilizzato per identificare la posizione generale
  • Informazioni relative alla posizione dal proprio dispositivo mobile o browser Web
  • Informazioni del profilo di social network
  • Informazioni che l'utente potrebbe fornire sul Sito Web o l'applicazione dell'azienda, o durante l'interazione con le pagine di social media di tale azienda, come ad esempio le informazioni che l'utente fornisce sui moduli di registrazione
  • Percentuali di successo delle campagne pubblicitarie, come ad esempio se l'utente ha selezionato un messaggio pubblicitario dell'azienda e se la visualizzazione o la selezione del messaggio ha avuto come conseguenza l'acquisto del prodotto dell'azienda
  • Gli articoli acquistati o inseriti nel carrello sul sito Web o sull'applicazione dell'azienda
 
Le aziende come utilizzano Adobe Marketing Cloud per raccogliere informazioni?
Cookie e tecnologie simili. Le soluzioni di Adobe Marketing Cloud utilizzano cookie e tecnologie simili, come Web beacon (noti anche come tag o pixel), per consentire alle aziende di raccogliere informazioni correlate ai propri siti Web. Se l'utente guarda le impostazioni dei cookie nel proprio browser, può notare i cookie dai domini di proprietà di Adobe, come omtrdc.net e demdex.net. La maggior parte dei browser Internet classifica questi cookie come "di terzi" poiché non sono impostati dal sito Web visitato. Le aziende che utilizzano Adobe Marketing Cloud talvolta scelgono di utilizzare cookie propri (spesso chiamati "cookie di prima parte”).
Dispositivi mobili. Un'azienda può inoltre utilizzare le tecnologie di Adobe Marketing Cloud con le proprie applicazioni mobili. Tali tecnologie consentono all'azienda di inviare informazioni al proprio account di Adobe Marketing Cloud, ad esempio come l'utente utilizza le app mobili dell'azienda, nonché altre informazioni che il proprio dispositivo mobile potrebbe rendere disponibili alle app, come informazioni sulla posizione. Per maggiori informazioni, esaminare l'informativa sulla privacy dell'azienda, nonché le informazioni sulla privacy fornite dal produttore del dispositivo mobile.
Social media. Quando si utilizzano le pagine dei social media, il sito di social media che l'utente visita (sul quale si trova la pagina) potrebbe consentire all'azienda di inviare determinate informazioni sull'utente al proprio account di Adobe Marketing Cloud. La maggior parte dei siti di social media consente all'utente di configurare le impostazioni relative all'utilizzo delle proprie informazioni. Per maggiori informazioni fare riferimento alle informative sulla privacy dei siti di social media utilizzati.
 
Quali scelte connesse alla privacy ha a disposizione l'utente nell'ambito dell'utilizzo da parte di un'azienda delle soluzioni di Adobe Marketing Cloud?
Per maggiori informazioni su come un'azienda utilizza le soluzioni di Adobe Marketing Cloud, fare riferimento all'informativa sulla privacy dell'azienda in questione. Adobe richiede ai propri clienti aziendali di fornire le informative sulla privacy che descrivono:
  • Le pratiche sulla privacy correlate ad Adobe Marketing Cloud
  • Come l'utente può negare il consenso alla raccolta o utilizzo delle informazioni assunte dall'azienda in correlazione ad Adobe Marketing Cloud
Cookie e tecnologie simili. Adobe Marketing Cloud utilizza cookie e tecnologie similiper consentire alle aziende di raccogliere informazioni. La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente, ma l'utente può solitamente configurare il browser per bloccare tutti i cookie o solo i cookie di aziende diverse da quella il cui sito Web si sta visitando. Se si configura il browser per bloccare i cookie, si può impedire a un'azienda di raccogliere informazioni utilizzando le soluzioni di Adobe Marketing Cloud sui propri siti Web. Visitare Opzioni sulla privacyper ulteriori informazioni sulle opzioni per rifiutare l'utilizzo da parte delle aziende delle soluzioni di Adobe Marketing Cloud.
Dispositivi mobili. La maggior parte dei dispositivi mobili consente all'utente di limitare l'utilizzo di identificatori di pubblicità mobile a pubblicità basata sugli interessi. Per maggiori informazioni esaminare le istruzioni fornite dal produttore del dispositivo mobile. L'applicazione AppChoice di Digital Advertising Alliance può inoltre fornire all'utente altre opzioni per rifiutare la ricezione di pubblicità basata sugli interessi nell'ambito delle applicazioni mobili. Visitare Opzioni sulla privacyper ulteriori informazioni sulle opzioni per rifiutare l'utilizzo da parte delle aziende delle soluzioni di Adobe Marketing Cloud.
Email e messaggi di testo. Per ulteriori informazioni su come rifiutare i messaggi di testo o le email commerciali inviate dall'azienda utilizzando Adobe Marketing Cloud, seguire il procedimento specificato all'interno del messaggio stesso, oppure esaminare l'informativa sulla privacy dell'azienda. Per rifiutare la ricezione di notifiche push sui dispositivi mobili, esaminare le informazioni fornite dal produttore del dispositivo mobile.
Pubblicità basata sugli interessi. Adobe è iscritta ai seguenti gruppi autoregolatori di pubblicità basata sugli interessi:
Adobe è conforme ai requisiti di iscrizione di questi gruppi, incluso il Codice di condotta NAI e altre indicazioni NAI applicabili. Visitare i siti di questi gruppi per maggiori informazioni sulla pubblicità basata sugli interessi, incluso come rifiutare l'utilizzo da parte delle aziende delle soluzioni di pubblicità di Adobe Marketing Cloud.
Vedere anche Opzioni sulla privacyper ulteriori informazioni sulle opzioni per rifiutare l'utilizzo da parte delle aziende delle soluzioni di pubblicità di Adobe Marketing Cloud.
Rifiutando non si riceveranno più pubblicità basate sugli interessi utilizzando le soluzioni di pubblicità di Adobe Marketing Cloud basate sulle attività precedenti dell'utente sui siti Web. È ancora possibile che si riceva pubblicità da aziende che usano le nostre soluzioni pubblicitarie, ma questi non saranno più mirati in base alle visite precedenti a siti Web o a probabili interessi. Quando si rifiuta, Adobe pone almeno un cookie apposito sul browser dell'utente. Se si eliminano i cookie, si cambia browser o si cambia il dispositivo, sarà necessario rifiutare nuovamente il servizio. Inoltre, questa procedura è possibile solo se il browser è impostato per accettare cookie di terzi.
 
Per quanto tempo le informazioni sono raccolte per conto di aziende che utilizzano le soluzioni pubblicitarie conservate di Adobe Marketing Cloud?
Come descritto precedentemente, le soluzioni pubblicitarie di Adobe Marketing Cloud utilizzano i cookie, tecnologie simili e tecnologie mobili per aiutare le aziende a raccogliere informazioni su come utilizzare i propri siti Web e le proprie applicazioni in modo tale da fornire pubblicità più pertinenti. Queste pubblicità spesso sono chiamate "pubblicità basate sugli interessi". Adobe in genere conserva queste informazioni all'interno dei servizi pubblicitari di Adobe Marketing Cloud per massimo 37 mesi da quando vengono raccolte. Le aziende che utilizzano i servizi pubblicitari di Adobe Marketing Cloud possono utilizzare le tecnologie di Adobe per raccogliere dati o, come spiegato di seguito, per aggiungere ulteriori informazioni a quelle ottenute utilizzando Adobe Marketing Cloud. In tali situazioni, Adobe trattiene i dati conformemente alle istruzioni dell'azienda.
 
Quali informazioni può caricare un'azienda su Adobe Marketing Cloud?
Alcune delle soluzioni di Adobe Marketing Cloud sono progettate per consentire a un'azienda di caricare le informazioni sul proprio account di Adobe Marketing Cloud. Pertanto, le aziende talvolta caricano informazioni che hanno raccolto dai propri siti Web, dalle app e dalle pagine dei social media o da altre fonti, come fornitori terzi di dati.
 
Adobe condivide le informazioni raccolte dai suoi clienti aziendali utilizzando Adobe Marketing Cloud?
Adobe non condivide le informazioni dei clienti aziendali eccetto quanto descritto nella Informativa sulla privacy di Adobe, in Adobe Marketing Cloud Device Co-op o qualora sia richiesto dal cliente aziendale. Per ulteriori informazioni sulle procedure sulla privacy dell'azienda utilizzando Adobe Marketing Cloud, vedere l'informativa sulla privacy di tale azienda.
Le aziende spesso consentono ad Adobe di aggregare i dati in modo tale da non identificare i soggetti a scopo di pubblicazione report, come Adobe Digital Index.