Accessibilità

Adobe® AIR® 1.5.1

Note sulla versione per gli utenti di Adobe AIR

Data di rilascio: 24/2/2009

Introduzione

Il runtime Adobe® AIR® vi permette di avere a disposizione le vostre applicazioni Web preferite in qualunque momento. Le applicazioni realizzate per Adobe AIR vengono eseguite sul computer senza un browser Web e offrono quindi tutta la praticità di una comune applicazione desktop.

Questo documento contiene i requisiti di sistema, le istruzioni di installazione, le segnalazioni di problemi noti e altre informazioni sull'uso del runtime AIR 1.5.1.

Requisiti di sistema

Windows® Macintosh® Linux
Processore Minimo: Intel® Pentium® III 1 GHz o superiore Consigliato: Pentium 4 2 GHz o superiore Intel® Core™ Duo 1,83 GHz o superiore PowerPC® G4 1 GHz o superiore Intel® Pentium® III 1 GHz o superiore
Sistema operativo Windows Vista® Home Premium, Business, Ultimate o Enterprise (comprese le versioni a 64 bit); Windows Vista SP1, Windows XP Tablet PC Edition SP2 e SP3, Windows XP SP2 e SP3, Windows 2000 SP4, Windows 2003 Server Mac OS 10.4.11 o Mac OS 10.5.4 Fedora 8 Ubuntu 7.10 openSUSE 10.3
Memoria Minima: 512 MB RAM Consigliata: 1 GB RAM Minima: 512 MB RAM Consigliata: 1 GB RAM Minima: 512 MB RAM Consigliata: 1 GB RAM 128 MB di memoria grafica

Requisiti aggiuntivi per i sistemi Linux

Ambienti desktop supportati GNOME KDE
Sistemi di gestione dei pacchetti RPM Debian
Versione GTK+ minima 2.6
Gestore di finestre Metacity (predefinito per GNOME) KWin (predefinito per KDE)
Trasparenza Il supporto della trasparenza nelle applicazioni AIR richiede un gestore di composizione delle finestre e ulteriori estensioni X server. Sono supportati: gestori di finestre per la creazione di effetti compositi: Beryl, Compiz, Compiz-fusion X estensioni server: Composite, Render, Shape
Flash Player L'installazione badge/seamless richiede l'esecuzione di Flash Player 10.0.15.3

Lingue supportate

L'esperienza utente di installazione e runtime di Adobe AIR 1.5.1 supporta le lingue seguenti.

  • Ceco
  • Cinese semplificato
  • Cinese tradizionale
  • Coreano
  • Francese
  • Giapponese
  • Inglese
  • Italiano
  • Olandese
  • Polacco
  • Portoghese brasiliano
  • Russo
  • Spagnolo
  • Svedese
  • Tedesco
  • Turco

Nuove funzioni di AIR 1.5.1

Adobe AIR 1.5.1 è una funzione di aggiornamento software che migliora l'affidabilità, la compatibilità e la sicurezza. È consigliata per tutti gli utenti AIR. Le applicazioni AIR sviluppate per versioni precedenti di AIR non necessitano di alcuna modifica per funzionare con questo aggiornamento.

Installazione di Adobe AIR

Per installare il runtime di AIR 1.5.1 e le relative applicazioni dovete disporre di privilegi di amministratore sul computer.

Installare il runtime in un computer Windows

  1. Scaricate il file di installazione del runtime da http://get.adobe.com/it/air/.
  2. Fate doppio clic sul file di installazione del runtime e specificate le informazioni richieste per completare l'installazione.

Installare il runtime in un computer Mac OS

  1. Scaricate il file di installazione del runtime da http://get.adobe.com/it/air/.
  2. Fate doppio clic sul file di installazione del runtime e specificate le informazioni richieste per completare l'installazione.
  3. Se durante l'installazione viene visualizzata una finestra di autenticazione, digitate il nome e la password di un utente amministratore.

Installare il runtime in un computer Linux

  1. Scaricate il file di installazione del runtime da http://get.adobe.com/it/air/.
  2. Fate doppio clic sul file di installazione del runtime AdobeAIRInstaller.bin e specificate le informazioni richieste per completare l'installazione.
  3. Se non avete eseguito l'accesso come amministratore, all'avvio del programma di installazione verrà chiesto di immettere la password dell'amministratore (password dell'utente root per sistemi non Debian e password dell'utente sudo per sistemi Debian). Tenete inoltre presente quanto segue:
    • È necessario concedere diritti di esecuzione al file bin (chmod +x AdobeAIRInstaller.bin).
    • Il runtime viene installato come pacchetto nativo, ovvero come rpm in distribuzioni basate su rpm e deb in distribuzioni Debian. Attualmente AIR non supporta altri formati di pacchetto, pertanto potrebbe non essere installato in distribuzioni come Slackware e così via.
    • Adobe AIR per Linux consiste di due pacchetti: adobeair1.0 e adobe-certs. Quando eseguite AdobeAIRInstaller.bin, vengono installati entrambi i pacchetti.
    • Il runtime viene installato nel percorso seguente: /opt/Adobe AIR/Versions/1.0.

Disinstallazione di Adobe AIR

In seguito all'installazione, potete disinstallare il runtime effettuando le operazioni seguenti.

Disinstallare il runtime in un computer Windows

  1. Nel menu Start di Windows, scegliete Impostazioni > Pannello di controllo.
  2. Nel Pannello di controllo scegliete Installazione applicazioni.
  3. Selezionate "Adobe AIR" per disinstallare il runtime.
  4. Fate clic sul pulsante Cambia/Rimuovi.

Disinstallare il runtime in un computer Mac

  • Fate doppio clic su "Adobe AIR Uninstaller" nella cartella /Applications/Utilities.

Disinstallare il runtime in un computer Linux

  1. Utilizzate la voce di menu Uninstall AIR Runtime (Disinstalla runtime AIR) nel menu Programs > Applications (Programmi > Applicazioni). Utilizzate il gestore dei pacchetti del sistema per rimuovere il pacchetto adobe-certs.
  2. Con AIR viene registrato il tipo mime "application/vnd.adobe.air-application-installer-package+zip" che indica che i file .air sono di questo tipo mime e sono pertanto di proprietà di AIR.

Installazione di applicazioni AIR

Installazione di applicazioni AIR

  1. Installazione badge nel browser Web: potete installare le applicazioni AIR mediante la funzionalità di installazione seamless/invisibile (installazione badge), che provvede a installare o aggiornare il runtime AIR nel modo appropriato. Quando il runtime AIR è installato, è sufficiente fare clic su un collegamento/badge nella pagina Web per avviare l'installazione dell'applicazione. Vi verrà chiesto di specificare il percorso di installazione e la password dell'amministratore, se necessario.
  2. Installazione da file .air locali: con il runtime AIR installato, potete fare doppio clic sul file .air per attivare il programma di installazione dell'applicazione. Per prima cosa viene visualizzata una finestra di dialogo di sicurezza che descrive l'identità dell'editore. Vi verrà chiesto di specificare il percorso di installazione e la password dell'utente locale, se necessario.

Informazioni aggiuntive per Linux

  1. Le applicazioni AIR vengono installate come pacchetto nativo (rpm o deb).
  2. Il nome del pacchetto è una combinazione tra ID applicazione e ID editore dell'applicazione.

Suggerimenti e trucchi

Apertura di un'applicazione AIR con Safari in Mac OS

Se utilizzate Safari in Mac OS X e fate clic su un collegamento per installare un'applicazione AIR, l'applicazione non viene installata, ma scaricata sulla scrivania di Mac OS 10.4 (Tiger) e nella cartella Download in Mac OS 10.5 (Leopard). Per installare l'applicazione, fate doppio clic sul file .air scaricato.

Registrazione dell'installazione del runtime e dell'applicazione

Consultate http://www.adobe.com/go/kb403123 per istruzioni su come attivare la registrazione per l'installazione del runtime e delle applicazioni AIR.

Suggerimenti e trucchi per l'installazione delle applicazioni in Linux

  1. Potete installare le applicazioni AIR anche mediante il comando "/usr/bin/Programma di installazione dell'applicazione Adobe AIR <percorso completo del file air>". Attualmente, i percorsi relativi non funzionano.
  2. Se facendo doppio clic sul file .air in seguito all'installazione del runtime il programma di installazione dell'applicazione non viene eseguito (questa situazione si può verificare in alcune distribuzioni non recenti), potrebbe essere necessario eseguire la disconnessione e quindi nuovamente la connessione.
  3. Per eseguire la pulizia del computer e provare a eseguire un'installazione da zero, potete provare a rimuovere le cartelle .adobe e .macromedia nella directory home dell'utente root e dell'utente corrente, nonché la cartella .appdata nella directory home.
  4. Per generare registri per l'installazione del runtime, create il file vuoto .airinstall.log (touch .airinstall.log) nella directory utente home. Questo file è necessario per segnalare problemi nel forum.
  5. Per generare registri per l'installazione dell'applicazione, create il file vuoto .airappinstall.log (touch .airappinstall.log) nella directory utente home. Questo file è necessario per segnalare problemi nel forum.

Problemi noti e limitazioni

Una Knowledge base dei problemi relativi a AIR e ulteriore documentazione relativa a AIR sono disponibili nel sito Web di supporto di AIR all'indirizzo http://www.adobe.com/support/air/*.

Mac e Windows

Le applicazioni AIR potrebbero non funzionare correttamente quando la lingua è Español Latinoamérica

In Mac OS, se l'elenco delle lingue in Impostazioni sistema > Internazionale > Lingua contiene la voce Español Latinoamérica (spagnolo sudamericano), è possibile che un'applicazione AIR non funzioni correttamente. Rimovete la voce dall'elenco delle lingue e sostituitela con Español (spagnolo).

Il contenuto dei file PDF non può essere visualizzato se non è installato Adobe Reader

Per visualizzare il contenuto dei file PDF in AIR, è necessario che sia installato Adobe Reader 8.1 o una versione successiva. Adobe Reader può essere scaricato all'indirizzo http://get.adobe.com/it/reader.

SWF-in-HTML: in modalità senza finestra, la combinazione di tasti Ctrl+V non consente di eseguire il comando Incolla

In Windows, Ctrl+V non incolla il contenuto degli Appunti in un campo di testo se l'applicazione utilizza un SWF in modalità senza finestra caricato da HTMLLoader.

Database SQL e funzione Mac OS 10.5 Time Machine

Se eseguite Mac OS 10.5 Time Machine mentre vengono eseguite determinate transazioni dei database SQL, potrebbero risultare incoerenze nel database. Potreste quindi riscontrare questo problema con le applicazioni AIR che utilizzano il database SQLite. Per assicurare il buon funzionamento dell'applicazione AIR, fate in modo che il database SQLite venga escluso dal backup automatico di Time Machine.

Applicazioni AIR e MobyDock

MobyDock, un'applicazione freeware personalizzabile della barra delle applicazioni di Windows, impedisce l'esecuzione delle applicazioni AIR. Si consiglia di chiudere MobyDock durante l'installazione e l'esecuzione di applicazioni AIR.

Supporto di script non comuni per il National Standard GB 18030-2000 della Cina

I caratteri di script di lingue non comuni come il tibetano potrebbero non essere visualizzati correttamente all'interno delle applicazioni AIR.

L'IME (Input Method Editor) non viene disattivato per il campo della password nel contenuto del file SWF all'interno di codice HTML

Quando fate clic nel campo della password all'interno di un contenuto Flash incorporato in pagine HTML o in un'applicazione AIR, l'IME non viene disattivato. Di conseguenza, nel campo della password potrebbero essere inseriti caratteri di alfabeti non latini. Per ovviare al problema, modificate le impostazioni dell'IME in modo esplicito, affinché possano essere digitati solo caratteri di alfabeti latini.

Tastiera virtuale su Tablet PC

La funzionalità della tastiera virtuale utilizzata nei Tablet PC potrebbe non funzionare per alcuni tipi di contenuto all'interno di un'applicazione AIR. Questa funzionalità sarà disponibile per i contenuti HTML e Flash, ma non per il contenuto Flash incorporato nel codice HTML.

Problema di visualizzazione per contenuto Flash incorporato

Il contenuto Flash incorporato in una pagina HTML caricata da un'applicazione AIR o utilizzato all'interno di un'applicazione HTML non viene visualizzato se l'applicazione usa la trasparenza.

Linux

Installazione del runtime

  • In alcune distribuzioni si verificano problemi con l'estensione .bin. In questo caso, eseguite il programma di installazione dopo aver rimosso l'estensione .bin dal nome del file.
  • In sistemi basati su Debian come Ubuntu, l'installazione richiede gnomesu/kdesu/kdesudo. In caso contrario, installate xdg-su e abilitate l'utente root.

Installazione delle applicazioni

  • Per installare un'applicazione AIR dalla riga di comando, dovete utilizzare un percorso assoluto del file AIR.
  • La barra di avanzamento dell'installazione arriva al completamento e quindi viene reimpostata.
  • Potrebbero essere visualizzate più voci del programma di installazione di AIR, ad esempio aggiunte anche al menu "Others" (Altri) in Ubuntu.

Registrazione dei tipi di file

Non vengono visualizzate icone di applicazione per alcune estensioni sconosciute (ad esempio abc, def e così via) in alcune distribuzioni KDE.

Finestre e menu

  • La trasparenza non funziona con i software di virtualizzazione come VMWare.
  • Le finestre trasparenti non consentono la trasmissione di eventi del mouse.

Comunicazione tra Flash e AIR

La comunicazione tra applicazioni AIR e file SWF all'interno di un browser richiede Flash Player 10.

Archivio locale crittografato

  • Non è possibile l'accesso ai dati archiviati localmente se la sessione è esportata mediante SSH o se si passa a un altro utente che utilizza su.
  • ELS è associato all'ambiente desktop in cui è stato creato per la prima volta il database ELS. Un archivio ELS creato in KDE non sarà accessibile in GNOME e vice versa.
  • Un archivio locale crittografato utilizza Keyring (GNOME) o KWallet (KDE). Potrebbe essere richiesta una password per accedere ai dati ELS.
  • Il nome dell'applicazione è indicato come "anonimo" nella finestra di dialogo della password KWallet.

PDF

Per visualizzare il contenuto di file PDF nelle applicazioni AIR, è necessario che sia installato Adobe Reader per Linux versione 8.1.1 o successiva.


Copyright © 2009 Adobe Systems Incorporated. Tutti i diritti riservati. Adobe, il logo Adobe, ActionScript, Flash e Shockwave sono marchi o marchi registrati di Adobe Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

Questo programma per computer è protetto dalle leggi sul copyright e dai trattati internazionali. L'uso non autorizzato, la riproduzione o la distribuzione di questo programma, o di parte di esso, saranno perseguibili civilmente e penalmente nella misura massima consentita dalla legge.

Le note, i termini e le condizioni relativi a software di terze parti sono disponibili all'indirizzo http://www.adobe.com/go/thirdparty_it/ e incorporati nel presente testo per riferimento.