Adobe Audience Manager e il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR)

Gestione delle campagne di marketing
Il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è la nuova legge sulla privacy dell’Unione Europea che armonizza e modernizza i requisiti di protezione dei dati. Include molti requisiti nuovi o aggiornati, ma i principi di base essenziali rimangono sempre gli stessi. Le nuove disposizioni presuppongono una definizione in senso ampio di dati personali e una vasta portata, in quanto coinvolgono tutte le aziende che commercializzano prodotti e servizi a clienti nell’UE. Per dimostrarti la nostra affidabilità in qualità di responsabile del trattamento, ci impegniamo a rispettare tali disposizioni e ad aiutarti lungo il tuo percorso di conformità al GDPR.
space

Comprendi i dati

Oltre alle altre iniziative che abbiamo adottato in qualità di responsabile del trattamento e nell’ambito di Adobe Experience Cloud, ecco alcune misure che riguardano nello specifico Audience Manager.

L’eredità della “Privacy by Design”
L’eredità della “Privacy by Design”
Il concetto di “Privacy by Design” è stato e continua a essere una colonna portante del processo di sviluppo del prodotto per quanto riguarda Audience Manager. Con i nuovi requisiti del GDPR, i clienti hanno bisogno di strumenti che consentano loro di gestire in modo corretto i dati e le relative limitazioni.
Grazie a funzionalità quali i controlli di esportazione dati (i primi nel settore, in attesa di brevetto) e i controlli di accesso basati sul ruolo, gli esperti di marketing possono gestire l’accesso ai dati delle audience e la loro attivazione direttamente all’interno di Audience Manager.

La gestione dei tuoi dati
I clienti Audience Manager esercitano un controllo completo sulle modalità e sulla natura dei dati trasferiti nella piattaforma di gestione dati. In base alla policy Adobe, in Audience Manager è vietata l'archiviazione di dati che consentirebbero ad Adobe di identificare direttamente o indirettamente un soggetto (tra cui, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, indirizzi e-mail, nomi e cognomi o numeri di telefono). Per le tipologie di dati che potrebbero rientrare in questa categoria, ai clienti viene richiesto di convertire i dati in ID anonimizzati tramite hashing prima di trasferirli in Audience Manager per la segmentazione e l’attivazione.

Ispirandoci al GDPR, ti consigliamo di collaborare con i membri del team Adobe Consulting per comprendere quali sono le fonti dati e le tipologie di dati associati più adatte ai tuoi casi di utilizzo. Adobe offre vari strumenti e tecnologie di potenziamento della privacy in grado di supportare le tue esigenze (ad es., hashing, offuscamento).
La gestione dei tuoi dati
space

Ulteriori aspetti da prendere in considerazione

Governance dei dati: inizia a pensare a come vengono gestiti i dati dei tuoi consumatori.
  • Controlla i vari ID (compresi gli ID mobile) utilizzati dai tuoi team di marketing per identificare gli utenti in Audience Manager, nonché le fonti dati in cui vengono archiviati. In questo modo, potrai ottimizzare le operazioni di trattamento dei dati legate alle richieste degli interessati (quali richieste di eliminazione o accesso), in quanto determinate tipologie di dati verranno anonimizzate tramite hashing dai team prima del trasferimento in Audience Manager.

  • Definisci una policy e una procedura di convalida e autenticazione per la conferma dell’identità degli interessati. Si tratta di un aspetto importante per garantire che i dati vengano restituiti correttamente in risposta alle richieste degli interessati.

  • Valuta la possibilità di usare i controlli di esportazione dati per bloccare l’attivazione delle audience su tecnologie che memorizzano informazioni personali. Ad esempio, i segmenti che includono dati di terze parti non dovrebbero essere distribuiti ai provider di servizi e-mail. Impostando un controllo di esportazione dati, avrai la certezza che nessun membro della tua organizzazione possa attivare accidentalmente questi dati.

  • Inizia a utilizzare i controlli di accesso basati sul ruolo per garantire che i team giusti abbiamo accesso ai dati previsti.

  • Controlla il collegamento delle identità, le policy in materia di privacy e i requisiti normativi per capire quando e dove è opportuno unificare insiemi di identità, quindi utilizzali in modo corretto tramite le regole di unione dei profili di Audience Manager.
Preparazione organizzativa: definisci un processo aziendale.
  • Identifica un processo per ricevere le richieste degli interessati e darvi seguito, valutando anche la possibilità di creare uno strumento automatizzato per l’invio delle richieste.

  • Designa un referente per la privacy nel centro di eccellenza della tua piattaforma di gestione dati. Metti in contatto il referente per la privacy della tua organizzazione con il team di Audience Manager per comprendere come gestire i vari ID da inserire in base alle vostre esigenze specifiche.

  • Effettua una verifica dei dati prima di fornire agli interessati l’accesso alle proprie informazioni. Documenta i passaggi eseguiti per definire un percorso di verifica che soddisfi i requisiti di registrazione delle operazioni di trattamento dei dati.

Adobe e il GDPR.

Scopri come stiamo aiutando i brand a prepararsi al GDPR con le nostre soluzioni.
Business fondato sull’esperienza
Adobe Analytics
Adobe Campaign
Adobe Advertising Cloud