Adobe Campaign e il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR)

Gestione delle campagne di marketing
Il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è la nuova legge sulla privacy dell’Unione Europea che armonizza e modernizza i requisiti di protezione dei dati. Include molti requisiti nuovi o aggiornati, ma i principi di base essenziali rimangono sempre gli stessi. Le nuove disposizioni presuppongono una definizione in senso ampio di dati personali e una vasta portata, in quanto coinvolgono tutte le aziende che commercializzano prodotti e servizi a clienti nell’UE. Per dimostrarti la nostra affidabilità in qualità di responsabile del trattamento, ci impegniamo a rispettare tali disposizioni e ad aiutarti lungo il tuo percorso di conformità al GDPR.

Adobe adempie già a molti dei propri obblighi in qualità di responsabile del trattamento grazie alle funzionalità di prodotto attualmente disponibili in Adobe Campaign. Stiamo approfittando di questa opportunità per introdurre ulteriori funzionalità che ti aiutino a prepararti al GDPR, ove possibile. Ci stiamo concentrando, ad esempio, sullo sviluppo di funzionalità ottimizzate per consentirti di dare seguito a richieste aventi per oggetto i diritti individuali degli interessati (richieste di accesso, correzione ed eliminazione dei dati). In sostanza, siamo qui per collaborare con te e vogliamo fare la nostra parte per aiutarti a svolgere il tuo ruolo di titolare del trattamento.

space

I diritti dei tuoi clienti in qualità di interessati

Adobe Campaign offre già funzionalità per semplificare le richieste di accesso, correzione ed eliminazione dei dati, ma stiamo lavorando a nuove funzioni per agevolare le operazioni di configurazione necessarie per i titolari del trattamento.

Suggerimenti:
  • Identifica un processo per ricevere le richieste degli interessati e darvi seguito.
  • Analizza le varie tipologie di dati dei clienti archiviate in Adobe Campaign e stabilisci identificatori univoci (è probabile che siano più di uno).
  • Definisci una policy e una procedura di convalida/autenticazione per la conferma dell’identità degli interessati.
  • Valuta la risposta degli interessati e accertati che sia facile da comprendere.
space

Guida all’acquisizione del consenso

Consentire ai nostri clienti che operano come titolari del trattamento di gestire le preferenze di opt-in e opt-out è sempre stato un aspetto fondamentale di Adobe Campaign. Adobe Campaign include strumenti di serie che permettono ai titolari del trattamento di gestire tutti gli aspetti del rifiuto esplicito all’interno del servizio, a partire da flag di opt-out nel modello dati standard fino a una pagina predefinita di annullamento dell’iscrizione fornita in hosting da Adobe Campaign per consentire ai clienti di essere rimossi, se lo desiderano. Anche se con il GDPR non cambiano i casi in cui è necessario raccogliere il consenso, cambiano le modalità in cui deve essere raccolto. E oltre alle nuove disposizioni del GDPR, restano valide le best practice e le normative locali in materia di e-mail marketing.

Suggerimenti:
  • Se necessario, archivia e aggiorna tutti i punti di contatto utilizzati per l’acquisizione del consenso tramite e-mail ai fini della conformità al GDPR (ad es., considera la lingua, il meccanismo di consenso e i registri di consenso).
  • Accertati che tutte le e-mail di marketing contengano collegamenti per annullare l’iscrizione.
  • Valuta la strategia globale per l’e-mail marketing al fine di stabilire implementazioni specifiche in base all’area geografica.

space

Minimizzazione dei dati

Cogli l’opportunità di rivedere le tue procedure di raccolta dati per rispondere al principio di minimizzazione dei dati previsto dal GDPR (ad es., limitando la raccolta dei dati allo stretto necessario per un determinato scopo).

Suggerimenti:
  • Controlla tutte le fonti di acquisizione e importazione dati che alimentano Adobe Campaign, quindi documenta quali campi vengono usati per le tue iniziative di marketing.
  • Rimuovi eventuali attributi di dati inutilizzati dal tuo database Adobe Campaign.
  • Usa i dati disponibili in Adobe Campaign per le finalità per cui sono stati acquisiti e offri ai tuoi destinatari esperienze personalizzate migliori.
space

Accesso basato su ruoli

Adobe Campaign supporta la configurazione dettagliata degli utenti, consentendoti di specificare non solo a quali dati potrà accedere un determinato utente o gruppo, ma anche quali funzionalità saranno attive per quegli utenti o gruppi, al fine di garantire che siano autorizzati a svolgere solo le attività di business richieste. Ad esempio, con Adobe Campaign puoi configurare quali utenti possono avviare una distribuzione o esportare dati. Gestire le autorizzazioni in modo corretto contribuirà notevolmente a ridurre il rischio.

Suggerimenti:
  • Rivedi e aggiorna le autorizzazioni di accesso ai dati per garantire che gli utenti di Adobe Campaign possano sfruttare appieno solo i dati necessari per eseguire le proprie campagne, senza accedere a nessun altro dato in più.

Adobe e il GDPR.

Scopri come stiamo aiutando i brand a prepararsi al GDPR con le nostre soluzioni.
Business fondato sull’esperienza
Adobe Analytics
Adobe Audience Manager