Script delle riprese: programma la produzione del tuo film.

Sia che si tratti di un film di Hollywood che di un semplice breve video, uno script delle riprese è fondamentale per il processo di filmmaking. Scopri come utilizzarne uno per garantire un lavoro di qualità.

Una troupe televisiva che prepara un set di produzione per un video professionale

Lo scopo di uno script delle riprese.

Uno script delle riprese è un elemento fondamentale nella produzione di un film. Si tratta di una versione del copione che include istruzioni cinematografiche dettagliate, stilate nell’ordine in cui sono necessarie, ad esempio determinate inquadrature della videocamera, scenografie e location. Uno script delle riprese è una specie di combinazione tra un copione e un elenco di riprese.

 

Avere una storia fantastica alla base del tuo film è solo uno degli elementi necessari: occorre tutta un’altra serie di informazioni per far lavorare insieme il team di produzione e realizzare quella visione. “I team devono essere coordinati”, afferma lo scrittore e regista Sam Roden. “Ritengo che questa sia la ragione principale per scrivere uno script delle riprese”.

 

“Stabilisce un programma per il modo in cui ottieni praticamente gli elementi che ti occorrono per raccontare la storia”, rivela il professionista video David Albright. “Stai cercando determinate tipologie di riprese per le angolazioni che desideri ottenere”.

 

Il percorso del filmmaking: dallo spec script al copione.

Per esplorare una nuova storia da raccontare, che sia per uno spettacolo consolidato o per una nuova idea per un film, uno sceneggiatore scriverà quello che in gergo viene chiamato “spec script”, e cioè uno script per cui non riceve alcun compenso. Se il progetto viene approvato o acquistato, lo spec script entra nella fase successiva della scrittura della scenografia, in cui la storia viene modificata fino a ottenere il copione definitivo.

 

E dal copione allo script delle riprese.

Mentre uno script o un copione normale segue la narrativa del film, uno script delle riprese è un documento completamente nuovo adattato per far fronte alle necessità del team di produzione attraverso la lavorazione. Viene organizzato per seguire il programma delle riprese piuttosto che la storia cronologica. Per ragioni di budget e di logistica, è opportuno girare alcune scene nello stesso momento anche se non sono sincronizzate con l’ordine del racconto. Inoltre, uno script delle riprese fornisce il programma del momento esatto in cui girare una ripresa.

 

Se la tua storia è ambientata in una casa, poi al parco, poi a scuola e poi di nuovo al parco e di nuovo in casa, è opportuno girare tutte le scene della casa una dopo l’altra. In questo modo, scenografia e luci non dovranno essere continuamente smantellate e poi risistemate.

 

“Specie se si ha a che fare con gli ambienti esterni e con la luce naturale ingestibile, bisogna suddividere la propria giornata in base al momento in cui bisogna trovarsi in posti diversi”, spiega il produttore digitale Matt Monnin. “Ragion per cui gran parte del lavoro consiste nella programmazione. Inoltre, nelle riprese più lunghe, puoi utilizzare tutti i tuoi talenti e tutte le tue troupe. La gente viene pagata per stare sul set, quindi è opportuno utilizzarla in maniera efficace”.

Un regista che corregge le note e uno schermo di anteprima su un set di produzione

Come creare uno script delle riprese.

Secondo Roden “Per portare un progetto dalla fase del copione a quella dello script delle riprese occorre continuare a svolgere il lavoro creativo. La cosa fondamentale è leggere il tuo script in maniera follemente attenta per assicurarti che vi sia chiarezza nelle operazioni da svolgere. Se ci sono domande, vanno rivolte al regista e al cinematografo. Si tratta davvero di assicurarsi che tutto venga studiato nei minimi dettagli prima di avviare le riprese”.

 

Generalmente sono necessari i seguenti passaggi per sviluppare uno script delle riprese:

 

1. Crea uno storyboard: crea gli storyboard del copione per contribuire all’identificazione di uno stile visivo per il tuo progetto.

 

2. Crea un breve elenco: il regista e il cinematografo leggono attentamente il copione e creano un elenco dettagliato di tutte le riprese necessarie per la produzione. Il regista di produzione o l’AD (assistente regista) decide l’ordine delle riprese per tutto.

 

3. Aggiungi ogni dettaglio: una volta creato un programma delle riprese, tutti coloro che fanno parte del tuo team, designer di produzione, capo scenografo e costumista compresi, faranno riferimento allo script delle riprese per assicurarsi di includere ogni singola informazione necessaria per acquisire ogni ripresa.

Due persone che lavorano nella produzione esaminano alcuni profili in una costumeria

Quali dettagli includere nel tuo script delle riprese.

La struttura spetta sostanzialmente a te e dipende da ciò che funziona meglio per il tuo team o per la società di produzione. Se utilizzi un software per scrivere le scenografie, potresti trovare un modello di script delle riprese da utilizzare. Molto probabilmente sarà opportuno creare un’impaginazione in stile foglio di lavoro con una riga delle intestazioni che indica il nome di ogni colonna contenente le informazioni. Le informazioni da includere dipendono dalle necessità del tuo team, ma potrebbero includere i seguenti elementi:

 

  • Numeri delle scene: sono importanti per garantire che ogni scena venga ripresa e risulti a portata di mano in particolare quando inizia la fase del montaggio. Per scomporre le scene più piccole all’interno di una scena, utilizza l’alfabeto (ad es. scena 1a, 1b, 1c ecc.).
  • Riprese della videocamera: include il numero e la tipologia di angolazioni della videocamera da utilizzare in ogni scena, le tipologie di riprese necessarie (primi piani, mezzi busti, inquadrature di quinta, soggettive, e così via), ed eventuali informazioni particolari necessarie per queste inquadrature, ad esempio le direzioni delle luci.
  • Che cosa girare: descrivi quello che occorre mostrare in ogni ripresa, compresi i nomi dei personaggi, le azioni che si svolgeranno, gli oggetti o le B roll da acquisire per ogni scenografia e qualunque altra nota sulla recitazione che desideri.
  • Set e scenografie: dai un nome alla location di ogni ripresa, elenca eventuali scenografie particolari o decorazioni del set necessarie e annota i dettagli principali dei costumi.
  • Effetti speciali e controfigure: descrivi eventuali controfigure, effetti speciali o transizioni che si verificheranno in fase di ripresa o di montaggio (dissolvenze in entrata, dissolvenze incrociate, cambi improvvisi in cui taglierai la scena seguente e così via) oltre a eventuali considerazioni particolari necessarie per fare in modo che accada tutto ciò.

Sistemi di montaggio per gli script delle riprese.

Le grandi produzioni per i film o per la televisione utilizzano un sistema codificato a colori per realizzare le modifiche. Dal momento in cui avverranno correzioni in tutta la fase di pre-produzione e di produzione, si tratta di un ottimo modo per assicurarsi che tutti sappiano dove si trovano determinate scene nel processo di revisione. Le pagine verranno stampate su fogli di nove colori diversi per indicare in quale fase di revisione si trovano; inoltre, se si verificano ulteriori revisioni, il ciclo dei colori si ripete.

 

1. Bianco: non revisionate.

2. Blu: prima revisione.

3. Rosa: seconda revisione.

4. Gialla: terza revisione.

5. Verde: quarta revisione.

6. Dorato: quinta revisione.

7.  Marrone chiaro: sesta revisione.

8. Salmone: settima revisione.

9. Ciliegia: ottava revisione.

 

Passa dallo script delle riprese al progetto finito.

Uno script delle riprese dettagliato ti aiuterà a effettuare le riprese senza intoppi perché è come un piano per costruire la tua visione. Tutti i membri del team di produzione possono fare riferimento allo script delle riprese come una fonte affidabile per le attività quotidiane. Inoltre, non esiste altro documento più caro al supervisore della sceneggiatura o a chiunque sia incaricato di verificare che tutte le riprese siano state effettuate.

 

Utilizza lo script delle riprese per prendere appunti mentre riprendi.

Un supervisore della sceneggiatura svolge un ruolo fondamentale nel momento in cui si deve accompagnare il filmato ottenuto nella sua forma finale di film o video ben montato. Anche se non stai lavorando su una produzione con un grosso budget, è fondamentale avere qualcuno che svolge questo ruolo. Il supervisore della sceneggiatura non perde di vista il contenuto delle riprese, ricerca problemi di continuità con il guardaroba e altri elementi e prende appunti sullo script man mano che proseguono le riprese.

 

Il supervisore della sceneggiatura si assicura che ogni ripresa necessaria venga girata in modo soddisfacente. Inoltre, annota le riprese che hanno le versioni migliori di alcune righe o delle scene che potrebbero avere bisogno di una “sistematina” o che andrebbero ripetute, per poi incorporare una ripresa all’altra.

 

“Quando ho svolto quel ruolo, scrivevo appunti come ‘La terza ripresa è migliore della seconda, ma bisogna dare una sistemata perché hanno saltato questa parola’. Quindi utilizzavamo la terza ripresa insieme alla quarta per sistemarla a partire da quel punto”, spiega Monnin. “Bisogna appuntarsi tutto mentre si gira per assicurarsi non solo di aver effettuato la ripresa, ma di avere a disposizione una buona versione utilizzabile”.

 

Un video editor che modifica un video in Adobe Premiere Pro mentre rivede le note di produzione

Modifica il tuo filmato con il tuo script delle riprese.

Attraverso le note e a un valido script delle riprese, il processo del montaggio risulterà più omogeneo. Man mano che tu o il tuo editor mettete insieme i tagli del filmato in un software di post-produzione come Adobe Premiere Pro, potete fare riferimento al giusto ordine narrativo utilizzando i numero delle scene. Quindi potete utilizzare gli appunti del supervisore della sceneggiatura per sapere esattamente quale ripresa di ogni sequenza sarà la migliore.

 

Anche se sei un filmmaker alle prime armi senza un team di produzione completo, puoi trarre vantaggio dall’utilizzo di uno script delle riprese per organizzare il tuo progetto.

 

“C’è chi pensa che basti effettuare le riprese per poi prendere tutto e trasformarlo in qualcosa, ma non funziona così”, spiega Albright. “Bisogna concentrarsi con molto anticipo per scoprire quello che ti serve per costruire la tua storia ancor prima di iniziare”.

Collaboratori

Ottieni di più con Adobe Premiere Pro.

Monta video di grande impatto per il cinema, la TV e il web, ovunque ti trovi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto in bianco e nero di montagne innevate

Introduzione alla fotografia in bianco e nero.

Impara a usare la fotografia in bianco e nero per affinare le tue abilità e scattare foto perfette.

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta.

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Modifica di un video su uno smartphone.

Le basi del montaggio video.

Scopri i principi fondamentali del montaggio video e i suggerimenti pratici per il piccolo e il grande schermo.

Utilizzo di un colorimetro per calibrare un monitor.

Come calibrare il monitor.


Scopri come gestire le impostazioni cromatiche del monitor per dare ai tuoi video i colori che cerchi.

Acquista Adobe Premiere Pro

Crea filmati impeccabili con il software di montaggio video leader del settore.

Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.