Che cos’è un contratto immobiliare con dicitura “nello stato in cui si trova”?

Scopri cosa significa il termine contrattuale “nello stato in cui si trova” riferito a un immobile, così come i vantaggi e gli svantaggi dell’acquisto di un immobile a tali termini.

Se stai cercando casa, probabilmente ti sarai imbattuto nella dicitura “nello stato in cui si trova” relativa a un immobile. L’acquisto di una proprietà “nello stato in cui si trova” presenta vantaggi e svantaggi, pertanto è importante comprendere questo tipo di contratto e cosa significa prima di procedere.

Che cosa significa “nello stato in cui si trova”?

Il termine giuridico “nello stato in cui si trova” in un contratto scritto significa che l’acquirente deve essere disposto ad accettare l’immobile nelle condizioni in cui si trova.

Se sei l’acquirente, questo significa che rinunci all’opportunità di chiedere al venditore di effettuare riparazioni o ridurre il prezzo in base ai problemi della proprietà.

Intera proprietà o parti di essa?

Potresti incontrare la dicitura “nello stato in cui si trova” in due circostanze comuni.

Se un immobile è offerto “nello stato in cui si trova”, ciò significa che il venditore non effettuerà riparazioni né accorderà alcuna riduzione di prezzo per i problemi dell’intera proprietà, che include sia la casa che le pertinenze. Alcuni problemi comuni coperti da una descrizione “nello stato in cui si trova” possono includere perdite, muffe o umidità o problemi strutturali rilevanti, per citarne solo alcuni.

In altri casi, il venditore può scegliere di vendere la proprietà con uno o più componenti “nello stato in cui si trovano”. Questo non garantisce la funzionalità del resto dell’immobile, ma identifica chiaramente alcuni elementi che il venditore ha dichiarato di non voler riparare. Esempi di questo scenario possono includere una piscina rotta o un camino non a norma.

L’acquisto di un immobile è di per sé una decisione importante. Se stai pensando di stipulare un contratto per un immobile venduto “nello stato in cui si trova”, ti consigliamo di ponderare bene la decisione. La condizione “nello stato in cui si trova” è accompagnata da un prezzo molto più basso? Il prezzo più basso è sufficiente a compensare le carenze individuate? Se un immobile viene venduto con componenti “nello stato in cui si trovano”, è giustificato sentirsi più a proprio agio, poiché il termine si applica solo a determinati aspetti della proprietà?

Sia che tu sia un acquirente o un venditore, puoi caricare i contratti e raccogliere firme legalmente vincolanti con Adobe Acrobat Pro DC tramite firma elettronica.