Pro e contro degli atti di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova”.

Scopri vantaggi e svantaggi di un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova” per transazioni più fluide.

Un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova”, noto anche come atto di acquisto o di vendita senza garanzia, è simile a una ricevuta dettagliata, ma contiene un avvertimento particolare. Non fa promesse sulle prestazioni degli articoli né garantisce che una proprietà (come una barca o un aereo) non presenti alcun onere o difetto. Scopri in che modo un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova” può essere vantaggioso per te, così come gli aspetti da verificare.

Utilizzare un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova” per garantire vantaggi a entrambe le parti.

I venditori possono utilizzare un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova” per trasferire beni immobili come un veicolo senza problemi e senza dover verificare che il titolo o la proprietà in vendita siano liberi da oneri o difetti. Ciò significa che, se l’auto o la barca che vendi presentano dei gravami, tu non ne sarai più responsabile una volta completata la transazione. Tuttavia, se sei l’acquirente, con un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova” è più probabile che tu ottenga un prezzo ridotto.

Quando esercitare cautela con un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova”.

Per vendere un articolo al prezzo di mercato, probabilmente non dovresti usare un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova”. Esamina invece altre opzioni relative agli atti di vendita che includono clausole di garanzia.

Se invece acquisti un bene con un atto di vendita con dicitura “nello stato in cui si trova”, in seguito potresti rilevare gravami o difetti. Per evitare situazioni difficili come questa, cerca l’oggetto che desideri acquistare in anticipo. Scopri subito tutto quello che puoi fare con Adobe Acrobat Pro DC con firma elettronica.