Che cos’è un addendum a un contratto?

Scopri cosa sono gli addendum a un contratto e come possono offrire flessibilità e versatilità a un contratto già stabilito tra due o più parti.

Il contratto originale, anche se giuridicamente vincolante, non sempre copre l’ambito di azione richiesto da due o più parti. In tal caso, gli addendum offrono una maggiore flessibilità, permettendo ad esempio di modificare i dettagli o adattare le scadenze. Cosa sono esattamente gli addendum a un contratto e quali vantaggi comporta la loro integrazione? Continua a leggere per saperne di più.

Cos’è esattamente l’addendum a un contratto?

In sostanza, si tratta di un’aggiunta successiva a un accordo legale già firmato. Dal punto di vista tecnico, un addendum è un allegato a un contratto iniziale che aggiunge dettagli, modifica termini o include qualcosa di nuovo che non era incluso nell’originale.

Perché sono utili gli addendum a un contratto?

In molti considerano gli addendum a un contratto degli strumenti utili, poiché offrono maggiore flessibilità, possono estendere i termini già concordati da entrambe le parti, modificare i dettagli e sostituire parti specifiche dell’originale. In sostanza, gli addendum semplificano l’apporto di eventuali modifiche perché costituiscono un documento aggiuntivo, e ciò significa che l’accordo iniziale non deve essere eliminato o riscritto.

Al contrario, l’addendum al contratto è un documento di una o due pagine che si integra all’accordo in essere. Detto questo, occorre fare una precisazione: aggiungere degli addendum non significa che, se una parte desidera apportare una modifica, può semplicemente farla. Per assicurarne la validità legale, entrambe le parti devono accettare, redigere e firmare l’addendum.

Sfruttare tutte le funzionalità di gestione dei contratti.

Che tu stia cercando la soluzione perfetta per la firma dei documenti o un modo semplice per autorizzare i contratti, Adobe Sign fa al caso tuo. Scopri subito cos’altro puoi fare con Adobe Sign.