Partecipa attivamente a ogni customer journey.  

Là fuori ci sono tantissimi dati. E se sai cosa cercare, puoi sapere chi sono i tuoi clienti, a che punto sono lungo il loro percorso e quali sono i modi migliori per creare una relazione significativa con loro. Tutto nei minimi dettagli.

Come usare i dati giusti per guidare il percorso del tuo cliente.

Oggi il customer journey è più complesso che mai. Le persone passano da un canale all'altro, spesso più volte prima di effettuare la conversione nel modo che desideri. Loro, però, non pensano in termini di canali, a meno che non li obblighi a farlo. A loro interessa solo quello che vogliono e useranno il mezzo più sensato per ottenerlo.  Di conseguenza, per aumentare l’engagement e generare un livello di fidelizzazione che ti ripaghi ora e a lungo termine, devi comprendere il percorso di ogni singolo cliente al punto da riuscire a creare un'esperienza che venga percepita come un’unica interazione uniforme, anche se avviene su più canali.

Con tutta probabilità, il problema non riguarda la disponibilità di dati, considerato che ne avrai a volontà, forse addirittura più di quanti tu non sappia sfruttare. Il problema, invece, è sapere quali sono i dati importanti e come sfruttare gli elementi di conoscenza giusti per migliorare il tuo modo di interagire con i clienti, al fine di offrire loro un percorso uniforme e personalizzato che li faccia tornare sempre dal tuo marchio.

Il nodo centrale del tuo dilemma sul customer journey non sono tanto i dati in sé, quanto il fatto che i tuoi dati sono sparsi. Di conseguenza, potresti non avere gli strumenti necessari per sfruttare gli elementi di conoscenza cross-channel. Usando strumenti di marketing inefficienti e scollegati per gestire ogni canale della customer experience, le tue conoscenze sul marketing di canale rimangono in silos, quindi diventa davvero difficile creare una brand experience utile, coinvolgente e completa per i tuoi clienti. E dal momento che l’esperienza ne risente, si avranno ripercussioni anche a livello di conversione e fidelizzazione.

Adobe può esserti d'aiuto.

Sappiamo che creare un customer journey uniforme significa comprendere il cliente. Vuol dire monitorare quello che fa e dove, come se fossi il suo compagno di viaggio mentre interagisce con il tuo marchio. 

Adobe Campaign ti consente di creare profili cliente a partire dai dati raccolti su tutti i tuoi canali. Con questi profili, puoi coordinare le campagne sui canali online, come l’e-mail, il web e il mobile, e sui canali offline, come il direct mailing o il tuo call center. Collegando tutti i tuoi canali di marketing, sarai quindi in grado di personalizzare in modo ottimale i diversi percorsi che ogni singolo cliente intraprenderà. Grazie a questo tipo di attenzione alle loro esigenze, aumenterai l’engagement e la fidelizzazione.

“Il risultato di cui probabilmente vado più fiero è il mio team. Sono dei campioni. Con l’aiuto di Adobe Campaign, da esperti di marketing siamo diventati esperti di esperienza.”

Saul Lopes, Responsabile Ciclo di vita del cliente, Virgin Holidays

Funzionalità per il customer journey

Gestione delle campagne

Progetta, esegui e personalizza le tue iniziative di marketing su tutti i canali, migliorando allo stesso tempo la customer experience su ogni singolo dispositivo e punto di contatto.

Profili cliente

Sfrutta i profili dei clienti per estendere o integrare i dati delle tue campagne aggiungendo nuovi attributi o tabelle ai record esistenti.

Centri di preferenze

Configura dei centri di preferenze per apportare modifiche in base agli interessi e alle preferenze dei tuoi clienti. Ciò ti aiuterà ad arricchire i profili dei clienti e a gestire la sovraesposizione al contatto.

Scopri gli altri vantaggi

E-mail marketing

Automazione del marketing

Parliamo di cosa può fare Adobe Campaign per il tuo business.

Parliamo di cosa può fare Adobe Campaign per il tuo business.