Eclissa la concorrenza con una gestione moderna dei dati.

Scopri come si è evoluta la piattaforma di gestione dei dati (DMP) per aiutare le aziende a unificare i dati e creare esperienze di valore, personalizzate ad hoc per i clienti.

Per soddisfare clienti sempre più scaltri, le esperienze online devono essere sempre più pertinenti e personalizzate, indipendentemente dal canale o dal dispositivo. E i dati sono la soluzione. Ma questa è solo metà della storia. Ti serve anche un software di gestione in grado di riunire tutti i tuoi dati. Inoltre, per comprendere i tuoi clienti e offrire contenuti sempre pertinenti, hai bisogno di un software che colmi il divario tra informazioni anonime e autenticate.

di aziende che attualmente usa una DMP.

È qui che entra in gioco una piattaforma di gestione dei dati (DMP). 

Secondo il Marketing Technology Survey 2017 di Gartner, oltre il 50% delle imprese utilizza attualmente una DMP. 

Con la giusta DMP, è possibile unire dati provenienti da fonti diverse e trasformarli in intuizioni pratiche sul comportamento dei segmenti di clienti. 

E ora, con le moderne DMP che usano e integrano i dati provenienti da altri sistemi, tra cui le piattaforme di gestione dei dati dei clienti (CDP) e i CRM, puoi davvero collegare tra loro tutti i tuoi dati e trarne conclusioni più precise.

Guarda come Shelley Wise, Direttrice del brand marketing di Princess Cruises, sfrutta i dati con Audience Manager per migliorare le esperienze e ottimizzare le campagne.

Collegare il customer journey.

Immagina un cliente che visita il tuo sito web. Il team web raccoglie i dati relativi alla sua visita e segue l'utente attraverso i cookie. Il team che si occupa della comunicazione via e-mail raccoglie i dati di iscrizione e tiene traccia di come gli utenti reagiscono ai contenuti. Il team dell’e-commerce raccoglie i dati relativi alle transazioni, mentre il team dei social media registra le eventuali recensioni. Questo è un semplice esempio con soli quattro punti di contatto, che tuttavia illustra chiaramente il pericolo di lavorare in silos. La frammentazione dei dati infatti impedisce di offrire un'esperienza utente coesa e coerente. 

Le DMP sono progettate proprio per risolvere questi problemi.

A cosa servono le piattaforme di gestione dei dati.

Una DMP è uno strumento di gestione del ciclo di vita dei dati, progettato per integrarsi ad altri sistemi, compresa la CDP.  In origine, il suo ruolo era quello di aumentare l'efficienza e l'efficacia dell'acquisto di spazi pubblicitari. La DMP acquisiva i dati proprietari relativi ad audience e campagne e li integrava con dati di seconde parti provenienti da media partner e con dati comportamentali anonimi di terze parti.  Da allora, la portata della DMP è cresciuta. Ora questo tipo di piattaforme permette di acquisire un'unica visione sui clienti di un’azienda in base a tutti questi dati e di raggruppare questi profili in segmenti di pubblico per un targeting più intelligente.  Le conoscenze vengono condivise e messe a frutto in tempo reale all’interno dell’organizzazione. E a ogni iterazione la DMP aggiunge più dati, migliorando il livello di personalizzazione e targeting. 

Riunire i dati provenienti da tutta l'azienda per alimentare la DMP incoraggia le persone a pensare a 360 gradi. Imparano a collaborare meglio e a comprendere il quadro generale. Ora puoi combinare una DMP con l'analisi in uno strumento ancora più potente per la creazione di modelli di attribuzione. Sfruttando i dati dell'intero percorso del cliente, puoi iniziare ad ottimizzare i budget assegnati per tutti i tuoi canali.

La gestione dei dati però comporta anche delle responsabilità, specialmente nel mondo post-GDPR. Consolidare i dati con una DMP ti aiuterà a garantire la conformità. Inoltre, quando configuri la tua azienda e i tuoi dati per una DMP, li stai di fatto predisponendo anche per l'automazione basata sull’IA.

"Imparano a collaborare meglio e a comprendere il quadro generale".

- Thomas Vaarten, Responsabile digitale, A.S. Adventure

Le DMP in azione.

"La DMP deve evolvere in modo da diventare il fulcro da cui inizia la comunicazione con un cliente in tutti i reparti".

- Thomas Vaarten, Responsabile digitale, A.S. Adventure

Le aziende adottano le DMP per molte ragioni. La piattaforma di gestione dei dati di Adobe, Audience Manager, è una DMP leader che ha aiutato numerose aziende a integrare i dati del loro stack di marketing per costruire una visione olistica dei loro clienti e migliorare la customer experience.

Secondo lo studio di Forrester, The Total Economic Impact of Adobe Analytics and Adobe Audience Manager, le aziende registrano un ritorno sull'investimento del 210% e un aumento del 42% nell'upselling. Con cifre come queste, il valore aggiunto di Adobe Audience Manager è evidente.

Sky, una media company britannica, voleva evitare di bombardare gli abbonati esistenti con annunci online pensati per l’acquisizione di nuovi clienti. Il brand ha quindi utilizzato una DMP per migliorare l'esperienza cliente e rendere più efficiente il proprio investimento pubblicitario.

“La capacità di identificare queste persone e di escluderle da qualsiasi attività rivolta ai prospect non solo ha portato una maggiore efficienza, ma ha anche permesso di migliorare le metriche del brand", ha spiegato Sandy Ghuman, esperta di audience targeting di Sky. "Essere in grado di identificare i nostri clienti online ovunque si trovino, ci ha inoltre permesso di personalizzare la loro esperienza digitale".

Il rivenditore belga A.S. Adventure voleva una DMP per migliorare la percezione di valore da parte dei clienti e massimizzare i profitti. Con una serie di sistemi già esistenti, hanno unificato i dati in una singola visione del cliente. Hanno creato segmenti intelligenti e li hanno utilizzati come base per gli altri sistemi e per le loro comunicazioni.

E come sottolinea il loro responsabile digitale, Thomas Vaarten, una DMP può fare molto di più. “La DMP deve evolvere in modo da diventare il fulcro da cui inizia la comunicazione con un cliente in tutti i reparti”. Il valore reale di una piattaforma di gestione dei dati è la base di un business incentrato sul cliente.  Oltre a consentire alle aziende di segmentare il loro pubblico in modo semplice e sofisticato, la piattaforma è in grado di abbattere i silos informativi e organizzativi.  Lavorando a fianco dei sistemi esistenti, ad esempio una CDP, fornisce una visione più completa e unificata del cliente e spinge l'intera azienda a riflettere su come influenzare positivamente la customer experience. 

Leggi Evolution of the DMP (L’evoluzione delle piattaforme di gestione dati) per saperne di più su come una moderna DMP può aiutare le organizzazioni a migliorare l'esperienza cliente.

Adobe può esserti d'aiuto.

Con Adobe Audience Manager puoi trasformare direttamente i dati frammentati provenienti da qualsiasi canale o dispositivo in audience significative.