File DXF.

Il DXF, un formato di file di dati CAD sviluppato da Autodesk, consente di condividere dati di disegno e formati basati su testo tra diverse applicazioni CAD. Scopri a cosa serve e come si crea un file DXF e valuta i suoi pro e contro.

Immagine del banner sui file DXF

Ecco cosa imparerai.

 

  • Cos’è un file DXF?
  • Storia del file DXF
  • A cosa servono i file DXF?
  • Pro e contro dei file DXF
  • Come aprire un file DXF
  • Come creare e modificare un file DXF
  • Domande frequenti sui file DXF

 

Cos’è un file DXF?

DXF è l’abbreviazione di Drawing Exchange Format o Drawing Interchange Format ed è un tipo di file vettoriale. Molti ingegneri, designer e architetti utilizzano questo formato per realizzare disegni 2D e 3D durante la progettazione di prodotti.

 

I file DXF sono supportati in molte applicazioni 3D, ma sono più comunemente usati per condividere progetti tra diversi programmi CAD. 

 

I file DXF utilizzano l’estensione .DXF e sono completamente open source, quindi consentono agli utenti di accedere ai file AutoCAD senza utilizzare programmi Autodesk. Questa caratteristica li differenzia da altri formati utilizzati nella condivisione di file CAD, come i file DWG.

 

 

Storia del file DXF.

Lanciato da Autodesk nel 1982, il file vettoriale DXF open source consentiva ai progettisti di condividere disegni tra diverse applicazioni CAD. L’idea riscosse un grande successo, consentendo ai file DXF di affermarsi rapidamente come formato di riferimento per lo scambio di progetti.

 

Sempre nel 1982, Autodesk ha rilasciato anche il file vettoriale DWG closed-source, creato per l’uso specifico in AutoCAD. Il DXF è stato progettato in modo che gli sviluppatori potessero scambiare file da altri programmi con AutoCAD.

 

Diffusi ormai da quasi mezzo secolo, i DXF sono stati rilasciati poco prima di formati estremamente popolari come il GIF e il JPEG e molto prima dei file WebP di Google.

 

 

A cosa servono i file DXF?

I file DXF sono gratuiti e ideali per collaborare alla progettazione di prodotti. Vediamo come possono essere usati.

 

Condivisione di progetti..

Il formato DXF consente ai collaboratori di diverse discipline di lavorare insieme sullo stesso design o progetto. Ad esempio, un disegnatore tecnico e un architetto che utilizzano applicazioni CAD separate possono condividere i propri progressi in un unico file DXF.

 

Precisione.

I file DXF sono noti per la loro precisione. Il loro utilizzo per attività di lavorazione o stampa con macchine CNC garantisce un risultato preciso, a prescindere dal fatto che i file siano stati convertiti o meno. A differenza dei file raster, un file vettoriale non subisce alcuna perdita di qualità quando viene ridimensionato. Tuttavia, non è possibile stampare i file DXF in 3D, quindi occorre prima convertirli in un formato STL.

 

Scopri altri tipi di file vettoriali

 

 

Pro e contro dei file DXF.

Scopri i numerosi vantaggi e svantaggi dei file DXF prima di utilizzare questo formato.

 

Vantaggi dei file DXF.

  • Il DXF è un formato aperto, quindi chiunque può accedere a questi file in modo completamente gratuito. Autodesk aggiorna le specifiche in ogni una nuova versione.
  • Indipendentemente dai diversi programmi CAD utilizzati dai collaboratori, tutti possono lavorare insieme sulla stessa versione di un progetto utilizzando un file DXF.
  • Un file DXF può essere ridimensionato con precisione e offre una scala di dettaglio davvero notevole grazie a opzioni di elaborazione in virgola mobile fino a 16 bit. 

 

Svantaggi dei file DXF.

  • I file DXF sono generalmente di piccole dimensioni, ma memorizzano le informazioni come testo normale, il che può richiedere più tempo per il trasferimento del progetto o del modello.

  • Il formato DXF non supporta elementi CAD specifici dell’applicazione. Ad esempio, non riconosce se stai lavorando con blocchi dinamici.
  • Anche se è possibile lavorare con elementi 3D in DXF, questo formato supporta completamente solo oggetti 2D.

 

 

Come aprire un file DXF.

Quando apri un file DXF, hai la possibilità di convertirlo in un altro formato, ad esempio PDF, DWG o SVG.

 

Per aprire un file in formato DXF sono disponibili dei visualizzatori gratuiti. Autodesk Viewer è un’ottima opzione per Windows. Puoi usare anche app come Adobe Illustrator, eDrawings e AutoCAD, disponibili sia su computer Windows che su Mac.

 

Per aprire un file DXF con Autodesk, fai clic su File, seleziona Apri e poi scegli il formato DXF o .dxf nel menu a discesa. Posizionati sul file da visualizzare e fai clic su Apri.

 

 

Come creare e modificare un file DXF.

Segui questi semplici passaggi per creare un file DXF con Adobe Illustrator.

 

  1. Avvia Adobe Illustrator e seleziona Apri.
  2. Seleziona e fai clic sui disegno che vuoi convertire in DXF.
  3. Fai clic su Apri, poi seleziona File > Esporta.
  4. Nella finestra di dialogo, apri il menu a discesa Salva come.
  5. Seleziona File di interscambio AutoCAD (*.DXF) e fai clic su Salva.

 

Per modificare il nuovo file DXF:

 

  1. Apri Adobe Illustrator.
  2. Trascina e rilascia il file DXF in Illustrator.
  3. Fai clic su Dimensione originale nella finestra a comparsa Scala grafica.
  4. Il file si aprirà e potrai apportare le modifiche desiderate.

 

 

Domande frequenti sui file DXF.

Come posso scaricare un file DXF?

Puoi scaricare i file DXF utilizzando un’applicazione di disegno come Adobe Illustrator. Ti basterà fare clic sul menu dell’applicazione, scegliere File > Salva con nome e poi selezionare il formato DXF nella finestra di dialogo per esportare il file. 

 

Quali file possono essere convertiti in DXF?

Il formato DXF consente di convertire diversi tipi di file, tra cui PDF, DWG, SVG e file specializzati come i CNC (controllo numerico computerizzato). Si possono convertire anche file di immagine raster come GIF, JPEG e PNG.

 

Un DXF è un file 2D o 3D?

Il formato DXF è progettato per la maggior parte de programmi CAD e supporta disegni e modelli sia 2D che 3D. 

 

Il DXF è un tipo di file vettoriale?

Sì, il DXF è un tipo di file vettoriale. Ciò significa che i designer possono modificare i singoli componenti contenuti in un’intera immagine utilizzando un software CAD. I file vettoriali come il DWG di Autodesk e il DXF consentono di intervenire su colori e forme con modifiche impossibili da apportare nei file raster.

 

Posso convertire un file DXF in PDF?

Sì, i file DXF possono essere convertiti in PDF con Adobe Acrobat. La procedura richiede cinque semplici passaggi ed è disponibile nella nostra guida completa Come convertire DXF in PDF

Scopri di più su altri tipi di file simili ai DXF.

Immagine del file DWG

File DWG

Scopri di più sui DWG, un tipo di file in formato proprietario.

Immagine del file XVF

File XVL

Vieni a conoscere meglio questo formato leggero, ideale per dati di computer grafica 3D.

Immagine del file JT

File JT

Esplora questo formato di modello 3D utilizzato principalmente per la visualizzazione di prodotti.

Immagine del file STL

File STL

Scopri il formato STL, un file utilizzato per la stampa 3D e la memorizzazione di informazioni sui modelli 3D.

Acquista Adobe Illustrator

Produci incredibili grafiche vettoriali e illustrazioni.

Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.