Utilizza la fotografia Kirlian per creare immagini fotografiche ad alto voltaggio.

La fotografia Kirlian, nota anche come elettrofotografia, è l’arte di catturare le scariche coronali. Scopri come creare immagini psichedeliche su una piastra fotografica: la fotocamera non serve.

Una foto Kirlian della foglia di un albero

Che cos’è la fotografia Kirlian?

La fotografia Kirlian è un modo per creare immagini di scariche coronali intorno a un oggetto. Una scarica coronale è una scarica elettrica causata dalla ionizzazione dei gas o fluidi che circondano un oggetto. Queste scariche spesso sembrano un campo energetico o un alone di luce che circonda il soggetto; per questo c’è chi considera le foto Kirlian una sorta di fotografia dell’aura.

 

Per ottenere l’effetto dell’alone di luce, il fotografo mette un oggetto su un foglio o su una piastra fotografica elettrificata. Quando una scossa di corrente elettrica ad alto voltaggio scorre attraverso quella piastra o quel foglio, crea una scarica coronale (talvolta ribattezzata scarica di gas) nell’aria intorno all’oggetto. “È una foto, ma senza utilizzare una fotocamera”, afferma il fotografo Charlie Watts. “Stai facendo una stampa a contatto. Non ti serve un obiettivo né una fotocamera”.

 

Le origini della fotografia Kirlian.

La fotografia e l’elettricità erano nuove ed emozionanti tecnologie nel 1800 e diversi inventori e sperimentatori hanno provato a metterle insieme. Curiosi di scoprire quello che sarebbe successo se le due tecnologie si fossero incontrate, hanno poggiato mani, foglie o altri oggetti su piastre fotografiche e cercato di collegare le piastre metalliche a una fonte di alimentazione. Questi risultati iniziali sono stati chiamati elettrografia.

 

Nel 1939, l’inventore russo Semyon Kirlian e sua moglie Valentina hanno visto qualcosa di nuovo e affascinante. “Hanno osservato un paziente di un ospedale mentre riceveva una terapia con un generatore elettrico”, afferma il fotografo dell’aura Jamie Conkin. “Quando gli elettrodi venivano posizionati accanto alla pelle del paziente, si verificava un bagliore di neon”. L’incidente ha ispirato i coniugi Kirlian a provare a catturare il bagliore dell’elettricità sulla fotocamera. Queste immagini che somigliavano all’aura sono state successivamente ribattezzate come "fotografie Kirlian".

Una foto Kirlian di una ciliegia
Una foto Kirlian della mano di una persona

Durante gli esperimenti, Kirlian ha posizionato una mano su una piastra fotografica elettrificata. Il risultato è stata un’immagine elettrografica che ha messo in evidenza il suo palmo in quella che sembrava un’energia vibrante e pulsante: la scarica coronale elettrica nell’aria che circondava la sua mano. I coniugi Kirlian hanno scoperto come realizzare immagini simili all’aura senza fotocamere o pellicole fotografiche. Avevano solo bisogno di una piastra di scarico, di un campo elettrico e di una fonte ad alto voltaggio. (Catturare le immagini Kirlian richiede l’utilizzo di corrente elettrica, quindi procedi con cautela.)

 

La fotografia Kirlian e le superstizioni sovrannaturali.

Dopo che Semyon e Valentina hanno sviluppato la loro tecnica, l’hanno promossa come strumento diagnostico, sostenendo che le immagini prodotte dai loro elettrografi mostravano l’aura, la forza vitale o lo stato emotivo del soggetto.

 

“C’è una fotografia famosa che hanno scattato di una foglia, in cui la foglia è stata spezzata a metà, per poi ripetere la fotografia e vedere comunque la foglia intera”, rivela Watts. “È questa l’origine di molti dei risvolti mistici, ma in realtà è solo una questione di umidità”. I coniugi Kirlian sono diventati molto più conosciuti negli Stati Uniti nel 1970 grazie a un libro di Lynn Schroeder e Sheila Ostrander, Psychic Discoveries Behind the Iron Curtain, molto noto tra gli appassionati di New Age.

 

La teoria dei coniugi Kirlian secondo cui la fotografia potrebbe essere lo specchio di elementi spirituali non è affatto nuova. Secondo Watts, “persone famose come Sir Arthur Conan Doyle si riunivano per documentare attività paranormali e fantasmi. Intorno al 1880, un maggior numero di persone aveva accesso alle fotocamere e chiunque poteva scattare fotografie. C’è stato un enorme boom della fotografia paranormale”. Quando i coniugi Kirlian condussero i loro esperimenti nel 1939 e quando Schroeder e Ostrander resero famoso il loro lavoro a un pubblico occidentale, la cultura esistente dell’occulto catapultò questo stile di fotografia verso il successo.

 

“Ora si può spiegare tutto abbastanza facilmente”, rivela Watts riferendosi ai fantasmi e agli altri fenomeni che un tempo la gente pensava popolassero la fotografia delle origini.

 

La medicina ufficiale non riconosce la fotografia Kirlian come uno strumento diagnostico e le immagini di scariche coronali variano a seconda dell’umidità, del tipo di campo elettrico e del collegamento. Tuttavia, anche se non rivelano la presunta bioenergia degli esseri viventi, le immagini dall’effetto corona sono comunque bellissime.

 

Ispira la tua arte all’effetto Kirlian.

Puoi realizzare personalmente immagini elettrofotografiche con materiali di facile reperibilità e il giusto spazio. “Ti serve uno spazio buio privo di luce solare, così da poter controllare la luce”, rivela Conkin. Se stai utilizzando la carta fotografica che verrà esposta a contatto con la luce, lavora in una camera oscura.

 

Una volta che hai le giuste condizioni di luce, imposta la tua carta fotografica e un mezzo per far passare la corrente attraverso di essa.

Una persona che sviluppa una foto Kirlian in una camera oscura fotografica

“Ti serve un conduttore che tocchi l’oggetto che stai cercando di fotografare, che a sua volta tocca la pellicola. Il conduttore passa attraverso l’oggetto per raggiungere un conduttore separato, che invia una scossa di corrente elettrica attraverso la pellicola”, spiega Conkin. Circa 75 kHz dovrebbero bastare per creare immagini Kirlian. Fai attenzione a non prendere la scossa mentre lavori con i materiali conduttivi o con un alimentatore ad alta tensione.

 

Poiché l’umidità, il collegamento e il suolo cambiano totalmente l’aspetto della scarica coronale, puoi anche manipolare queste variabili per creare diversi tipi di immagini ispirate all’effetto Kirlian. Una superficie bagnata produrrà un’immagine diversa rispetto a una superficie asciutta e un voltaggio più alto ti darà un risultato diverso rispetto a uno più basso.

 

Non mettere le mani o qualunque altra parte del corpo sulle piastre elettrificate nel tentativo di riprodurre la fotografia Kirlian. Lo stesso Semyon Kirlian ha riportato diverse ustioni elettriche durante i suoi esperimenti, quindi fai attenzione. Visto che la fotografia Kirlian prevede l’esposizione del soggetto a una scarica ad alto voltaggio, utilizza oggetti inanimati piuttosto che esseri umani o animali.

 

Puoi simulare gli effetti della fotografia Kirlian in condizioni di sicurezza certamente maggiori in Adobe Photoshop con l’aggiunta di un effetto aura e la regolazione di colore, saturazione e tonalità.

 

Le immagini Kirlian continuano ad affascinare il pubblico. Puoi utilizzarle per mostrare il contorno degli oggetti e le corone elettriche che somigliano all’aura intorno ad essi. “Attualmente si tratta di qualcosa di più che una pratica artistica”, sostiene Watts. “Si tratta di bellissime fotografie. Molte volte questi oggetti elettrificati somigliano a tanti universi”.

Collaboratori

Ottieni di più con Adobe Photoshop Lightroom.

Ritocca facilmente le foto con i predefiniti di Lightroom e accedi ai tuoi progetti ovunque ti trovi grazie all’archiviazione e alla gestione delle foto su cloud.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto in bianco e nero di montagne innevate

Introduzione alla fotografia in bianco e nero.

Impara a usare la fotografia in bianco e nero per affinare le tue abilità e scattare foto perfette.

Fotografia surrealista di due rose con corpo di donna

Esplora il mondo della fotografia surrealista.

Affacciati al mondo del surrealismo e scopri come creare immagini oniriche.

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta.

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Immagine di un paio di scarpe con tacchi alti rossi visualizzata in un programma di fotoritocco

Guida completa alla fotografia di prodotti.

Scopri come perfezionare le foto dei tuoi prodotti e ricevi consigli su come realizzare immagini straordinarie.

Lightroom

Piano Lightroom

Elabora, organizza, archivia e condividi foto ovunque ti trovi.
Gratis per 7 giorni, poi 12,19 €/mese. 

Lightroom
Photoshop

Fotografia

Accedi a Lightroom, Lightroom Classic, Photoshop e 20 GB di archiviazione cloud. Gratis per 7 giorni, poi 9,75 €/mese

Lightroom

Tutte le applicazioni

Acquista l’intera raccolta di app creative e molto altro.
Gratis per 7 giorni, poi 36,59 €/mese