Accessibility

Note di pubblicazione di Flash Player

Note sulla versione di Macromedia Flash Player 7

Questo documento tratta una serie di argomenti, destinati principalmente agli sviluppatori Macromedia Flash MX 2004, non discussi nella documentazione o nelle note sulla versione di Macromedia Flash MX 2004, e viene periodicamente aggiornato quando diventano disponibili ulteriori informazioni.

Compatibilità di Macromedia Flash Player

La compatibilità delle nuove versioni di Flash Player con i formati di file Macromedia Flash di versioni precedenti è una priorità imprescindibile per tutte le nuove versioni di Flash Player. Uno dei metodi utilizzati da Macromedia per garantire la compatibilità di Flash Player con i file di Flash creati nelle versioni precedenti è l'uso delle versioni beta di Flash Player.

Versione di Macromedia Flash Player

Verificare che sia installata l'ultima versione di Flash Player facendo clic qui. La versione corrente di Flash Player 7 per i sistemi operativi Windows, Macintosh e Linux è la 7.0.69.0. La versione corrente di Flash Player 7 per i sistemi operativi Solaris è la 7.0.67.0.

Funzioni di Macromedia Flash Player 7, versione 7.0.14.0, per Windows, Mac OS X e Macintosh Classic

Questa versione di Macromedia Flash Player include funzioni per la creazione di contenuti ricchi e media ad alte prestazioni (ad esempio video), il supporto degli standard del settore (quali i servizi Web/SOAP e un modello di programmazione compatibile con gli standard XML e ECMA), nonché diversi miglioramenti dell'usabilità e del flusso di lavoro. Flash Player 7.0.14.0 offre inoltre una nuova e potenziata politica per la sicurezza.

Le funzioni di Macromedia Flash Player 7 sono descritte in modo dettagliato nella Guida in linea di Flash negli ambienti di creazione dei contenuti di Flash MX 2004 e Flash MX Professional 2004. Le funzioni di particolare interesse per gli sviluppatori includono:

Media ad alte prestazioni Miglioramenti dell'usabilità e del flusso di lavoro
Supporto ID3 Versione 2 Miglioramento dell'API per l'ordinamento degli array
Gestione della profondità del clip filmato Menu di scelta rapida personalizzato
API MovieClipLoader Gestione delle eccezioni
Oggetto PrintJob Supporto del menu di scelta rapida per l'ipertesto
Supporto di testo di piccole dimensioni Supporto per la rotellina del mouse
Streaming di file FLV su HTTP Miglioramenti delle librerie condivise in runtime
Flusso di testo intorno alle immagini
Metriche testo
Fogli di stile del testo(CSS)

Media ad alte prestazioni

Supporto ID3 Versione 2

I dati ID3, costituiti da informazioni testuali quali il titolo della canzone e il nome dell'album e dell'artista, vengono aggiunti ai file audio MP3. La maggior parte dei lettori multimediali, quali Winamp e altri, è in grado di visualizzare tali informazioni. Anche Esplora risorse di Windows XP dispone del supporto nativo dei dati ID3 e consente di visualizzare le informazioni ID3 in colonne separate. In ActionScript, Flash Player 7 visualizza i tag di testo.

Il supporto ID3 V1 non ha subito alcuna variazione e sarà disponibile attraverso i tag della versione precedente. Se non è presente alcun tag IDV1 nel file, Flash Player copierà i tag IDV2 nelle stringhe dei tag IDV1 conosciute al fine di assicurare la compatibilità con le versioni precedenti.

Gestione della profondità del clip filmato

All'oggetto Movie Clip sono stati aggiunti due metodi:

  1. MovieClip.getNextHighestDepth()
  2. MovieClip.getInstanceAtDepth()

API MovieClipLoader

Questa funzione consente di richiamare un listener che notifica lo stato dei file che vengono scaricati nei clip filmato. Lo scaricamento viene avviato mediante il comando MovieClipLoader.loadClip().

Oggetto PrintJob

La classe PrintJob di ActionScript amplia le funzioni di stampa già disponibili in Flash Player consentendo di creare contenuti in runtime e di stamparli su più pagine. La finestra di dialogo di stampa del sistema operativo viene visualizzata soltanto una volta e nell'elenco dei lavori di stampa del sistema operativo appare soltanto un lavoro.

Supporto di testo di piccole dimensioni

Questa funzione migliora la leggibilità e l'aspetto del testo di piccole dimensioni disponibile in Flash. Per l'attivazione di questa funzione, non sono state introdotte nuove API ActionScript.

Streaming di file FLV su HTTP

Flash Player 7 supporta lo scaricamento progressivo (in un'unità locale dell'utente) e la riproduzione di file FLV senza la necessità di utilizzare Flash Communication Server. È supportata la riproduzione sia di file HTTP che di file locali. I controlli per la riproduzione dei file FLV vengono forniti dall'oggetto NetStream che consente di riprodurre, sospendere e spostarsi all'interno dei file FLV.

Flusso di testo intorno alle immagini

Questa funzione consente di applicare un flusso di testo HTML intorno alle immagini in modo simile ai documenti HTML. Questa funzione è disponibile solo in runtime e non prevede un componente in fase di creazione dei contenuti. Si consiglia di includere i tag di immagine HTML nel relativo testo.

Metriche testo

Questa funzione consente di accedere a metriche supplementari per creare layout di testo complessi in ActionScript senza dover utilizzare i campi di testo fuori schermo. Al fine di allineare correttamente più controlli e quindi garantire l'allineamento del testo, questa funzione consente di accedere alle metriche dei caratteri in modo da individuare la linea base del testo.

Fogli di stile del testo (CSS)

Questa funzione è un'implementazione di un piccolo sottogruppo di CSS; analogamente, i campi di testo HTML di Flash supportano un piccolo sottogruppo di HTML. I fogli di stile CSS (Cascading Style Sheets) offrono un metodo semplice per aggiungere ai documenti Web informazioni sullo stile (ad esempio caratteri, colori e spaziatura). Questa funzione presenta due caratteristiche principali:

  • Miglioramenti della funzione dei campi di testo HTML di Flash Player, che consentono l'associazione a un nuovo oggetto Style Sheet contenente oggetti TextFormat provvisti di nome.
  • Una funzione di caricamento e di analisi sintattica dei fogli di stile CSS, in grado di caricare i fogli di stile e applicarli ai campi di testo mediante la classe TextField.StyleSheet e la proprietà TextField.styleSheet.

In via di implementazione

Notifica automatica e aggiornamento

Macromedia Flash Player 7 offre una funzionalità di notifica della disponibilità di nuove versioni e di installazione della versione più recente di Flash Player. Il meccanismo di aggiornamento è strutturato in modo da fornire agli utenti di Flash Player un metodo facile e conveniente per aggiornare il software in modo tempestivo e senza difficoltà. Nella versione 7.0.14.0, tale meccanismo di notifica e aggiornamento è disponibile solo per gli utenti che utilizzano le piattaforme Microsoft Windows (98/ME, NT 4.0, 2000 e XP) con Internet Explorer e AOL. Nella versione 7.0.19.0, il meccanismo di notifica e aggiornamento è disponibile solo per gli utenti che utilizzano Mozilla, Netscape o Opera sulle piattaforme Microsoft Windows (98/ME, NT 4.0, 2000, XP). La funzione di aggiornamento è disponibile per i lettori Web (contenuti in un browser). I lettori per il debug e quelli di tipo autonomo non offrono questa nuova funzione nelle versioni 7.0.14.0 e 7.0.19.0.

Standard

Conformità alla modalità rigorosa ECMA-262

Il contenuto di Flash MX 2004 e Flash MX Professional 2004 è ora sensibile alla distinzione tra maiuscole e minuscole. Questa conformità viene gestita e osservata all'interno di uno stesso filmato. Se un filmato di Flash MX 2004 o Flash MX Professional 2004 di tipo "rigoroso" richiama un filmato di Flash 6 di tipo "non rigoroso", il filmato di Flash 6 resterà di tipo "non rigoroso".

Radice virtuale

Questa funzione offre un metodo per forzare la proprietà _root al fine di valutare il clip filmato in cui viene caricato il contenuto che presenta problemi, anziché la radice effettiva mediante la creazione di una nuova proprietà del clip filmato, denominata _lockroot. Se in un clip filmato la proprietà _lockroot viene impostata su true, il clip filmato agisce come _root per tutti i contenuti in esso caricati. È possibile impostare _lockroot su true in qualsiasi clip filmato e per qualsiasi numero di clip filmato. Mentre questa proprietà viene principalmente utilizzata da un aggregatore per un clip filmato in cui viene caricato del contenuto, la proprietà _lockroot può essere impostata sia dal filmato in cui viene caricato il contenuto che dal filmato caricato.

Libreria servizi Web/SOAP

Questa funzione include una libreria che consente a Flash Player di interagire con un servizio Web.

Sicurezza

Corrispondenza di dominio esatta

Questa funzione consente lo scambio di script solo tra filmati provenienti dallo stesso dominio. Eventuali altri scambi di script tra filmati potranno essere eseguiti solo dopo aver richiamato i file dei criteri di sicurezza (System.security.allowDomain) per consentire l'accesso.

Le modifiche del modello di sicurezza di Flash Player 7 possono talvolta causare un funzionamento anomalo del contenuto esistente. Per maggiori informazioni, consultare la sezione Supporto del sito Macromedia oppure questo articolo del Centro per sviluppatori.

File dei criteri di sicurezza tra domini diversi

I file dei criteri di sicurezza di Flash Player consentono di caricare i dati direttamente da qualsiasi dominio e url affidabile specificato.

Le modifiche del modello di sicurezza di Flash Player 7 possono talvolta causare un funzionamento anomalo del contenuto esistente. Per maggiori informazioni, consultare la sezione Supporto del sito Macromedia oppure questo articolo del Centro per sviluppatori.

Accesso HTTP a filmati HTTPS

Questa funzione impedisce lo scambio di script tra filmati quando il filmato richiedente è contenuto in un server non di tipo HTTPS e il filmato richiamato si trova su un server HTTPS. Se risulta impossibile inserire tutti i filmati su un server HTTPS (soluzione consigliata), è possibile eseguire lo scambio di script richiamando System.security.allowInsecureDomain per consentire l'accesso.

Miglioramenti dell'usabilità e del flusso di lavoro

Miglioramento dell'API per l'ordinamento degli array

L'API per l'ordinamento degli array è stata ampliata in modo da supportare una più vasta gamma di opzioni di ordinamento mediante Array.sort e Array.sortOn.

Menu di scelta rapida personalizzato

Le classi ContextMenu e ContextMenuItem consentono di personalizzare i menu di scelta rapida; è possibile aggiungere nuove voci di menu che attivano metodi ActionScript e rimuovere le voci predefinite, in base alle proprie necessità.

Gestione delle eccezioni

Questa funzione consente di individuare e risolvere gli errori che si verificano in ActionScript e aggiunge quattro nuove parole chiave al linguaggio ActionScript: try, catch, finally e throw.

Supporto del menu di scelta rapida per l'ipertesto

In tutti i lettori, se si fa clic con il pulsante destro del mouse su un collegamento, viene visualizzato il menu Collegamento. Questo menu contiene poche voci e non è personalizzabile.

Voce di menu Comportamento
Apri lo stesso generato da un clic del mouse sul collegamento
Apri in una nuova finestra (solo browser) apre una nuova finestra
Copia collegamento copia l'URL del collegamento negli Appunti

Nel controllo ActiveX e in tutti i plug-in Netscape, i seguenti tasti specifici per il browser aprono un collegamento in una nuova finestra:

Windows ActiveX - Fare clic tenendo premuto il tasto Maiusc
Windows Netscape - Fare clic tenendo premuto il tasto Control
Mac Netscape - Fare clic tenendo premuto il tasto Comando

Supporto per la rotellina del mouse

È stato aggiunto il supporto per la rotellina del mouse (soltanto per Windows), che comporta un duplice vantaggio in Flash Player: possibilità di scorrimento verticale delle caselle di testo per tutti i filmati Flash (non solo per la versione 7) e rilevamento degli eventi della rotellina del mouse e relativa risposta.

Miglioramenti delle librerie condivise in runtime

Questa funzione aggiunge supporto per le librerie condivise dipendenti multilivello. Dalla versione Flash Player 6.0.65.0, è possibile disporre di una libreria condivisa che utilizza una propria libreria condivisa.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.19.0

Notifica automatica e aggiornamento

Con la versione 7.0.19.0, gli utenti che utilizzano browser Netscape e browser basati su Mozilla supportati verranno avvisati quando sarà disponibile una nuova versione di Flash Player per le piattaforme Microsoft Windows (98/ME, NT 4.0, 2000 e XP). La funzione di aggiornamento è disponibile per i lettori Web (contenuti in un browser). I lettori per il debug e quelli di tipo autonomo non offrono questa nuova funzione nelle versioni 7.0.14.0 e 7.0.19.0.

Miglioramenti della sicurezza degli oggetti condivisi

Flash Player archivia gli oggetti condivisi permanenti in posizioni non dichiarate al fine di migliorare la sicurezza Web sul client.

Posizioni flessibili dei file dei criteri di sicurezza

Flash Player supporta una nuova API ActionScript denominata System.security.loadPolicyFile che consente di posizionare i file dei criteri dei domini in modo più flessibile rispetto a quanto avveniva in precedenza.

Flash Player utilizza questi file come metodo per autorizzare i filmati Flash a caricare dati da server diversi da quello su cui risiedono. Per informazioni dettagliate sui file dei criteri di sicurezza, vedere: http://www.macromedia.com/devnet/flash/articles/fplayer_security.html

In precedenza, Flash Player 7.0.14.0 cercava i file dei criteri in una sola posizione (/crossdomain.xml) sul server in cui veniva effettuata la richiesta di caricamento dati. Ad ogni tentativo di connessione XMLSocket, Flash Player 7.0.14.0 cercava la posizione /crossdomain.xml sulla porta 80 nel sottodominio del server HTTP in cui veniva effettuato il tentativo di connessione XMLSocket. Flash Player 7.0.14.0 (e tutti i lettori precedenti) inoltre, limitavano le connessioni XMLSocket alle porte 1024 e superiori.

In questa versione di Flash Player, ActionScript è in grado di indicare a Flash Player una posizione non predefinita in cui si trova il file, utilizzando System.security.loadPolicyFile. Ad esempio:

System.security.loadPolicyFile("http://foo.com/sub/dir/pf.xml");

In questo modo Flash Player recupera un file dei criteri dall'URL specificato. Qualsiasi autorizzazione concessa dal file dei criteri in quella posizione viene applicata a tutto il contenuto che si trova nello stesso livello o a un livello inferiore nella gerarchia di directory virtuale del server. Quindi, continuando con l'esempio sopra:

loadVariables("http://foo.com/sub/dir/vars.txt") consentito
loadVariables("http://foo.com/sub/dir/deep/vars2.txt") consentito
loadVariables("http://foo.com/elsewhere/vars3.txt") non consentito

Mediante loadPolicyFile è possibile caricare un numero qualsiasi di file dei criteri di sicurezza. Nel caso di una richiesta che prevede un file dei criteri, Flash Player attende sempre il completamento del caricamento dei file dei criteri prima di negare l'autorizzazione a una richiesta. In ultima analisi, se nessun file dei criteri specificato tramite loadPolicyFile autorizza una richiesta, Flash Player consulta la posizione predefinita originale, /crossdomain.xml.

Una nuova sintassi consente il recupero dei file dei criteri direttamente da un server XMLSocket:

System.security.loadPolicyFile("xmlsocket://foo.com:414");

In questo modo Flash Player cerca di recuperare un file dei criteri dall'host e dalla porta specificati. È possibile utilizzare qualsiasi porta, non solo le porte 1024 e superiori. Dopo aver stabilito una connessione con la porta specificata, Flash Player trasmette il comando <cross-domain-request/>, terminato da un byte nullo. È possibile configurare un server XMLSocket in modo da gestire sia i file dei criteri che le normali connessioni XMLSocket sulla stessa porta; in questo caso, il server deve attendere il comando <cross-domain-request/> prima di trasmettere un file dei criteri. Inoltre, è possibile configurare un server in modo che gestisca i file dei criteri su una porta diversa da quella utilizzata per le normali connessioni; in questo caso, il server può inviare un file dei criteri non appena viene stabilita una connessione con la porta dedicata ai file dei criteri. Il server deve inviare un byte nullo per terminare un file dei criteri e, successivamente, chiudere la connessione. Se il server non chiude la connessione, questa verrà chiusa da Flash Player dopo che sarà stato ricevuto il byte nullo di terminazione.

Un file dei criteri gestito da un server XMLSocket ha la stessa sintassi di qualsiasi altro file dei criteri, con la differenza che questo file specifica anche le porte a cui viene garantito l'accesso. Un file dei criteri proveniente da una porta con numero inferiore a 1024 può autorizzare l'accesso a qualsiasi porta; un file proveniente da una porta 1024 o superiore può autorizzare l'accesso alle porte 1024 e superiori. Le porte consentite vengono specificate in un attributo "to-ports" del tag <allow-access-from>. Sono consentiti i numeri di porta singoli, gli intervalli di porte e i caratteri jolly. Segue un esempio di file dei criteri XMLSocket:

<cross-domain-policy>
<allow-access-from domain="*" to-ports="507" />
<allow-access-from domain="*.foo.com" to-ports="507,516" />
<allow-access-from domain="*.bar.com" to-ports="516-523" />
<allow-access-from domain="www.foo.com" to-ports="507,516-523" />
<allow-access-from domain="www.bar.com" to-ports="*" />
</cross-domain-policy>

Un file dei criteri recuperato dalla vecchia posizione predefinita, /crossdomain.xml su un server HTTP alla porta 80, autorizza in modo implicito l'accesso a tutte le porte 1024 e superiori. Non è possibile recuperare un file dei criteri che deve autorizzare le operazioni XMLSocket da qualsiasi altra posizione sul server HTTP; tutte le posizioni personalizzate dei file dei criteri XMLSocket devono trovarsi su un server XMLSocket.

Poiché la possibilità di connettersi alle porte con numero inferiore a 1024 è una caratteristica nuova, un file dei criteri caricato mediante loadPolicyFile è sempre richiesto ai fini dell'autorizzazione, anche quando un filmato si connette al proprio sottodominio.

Disabilitazione di Seamless Tabbing

Questa versione di ActiveX Flash Player supporta un nuovo parametro HTML denominato SeamlessTabbing. Il valore predefinito di questo parametro è "true". Impostare il parametro su "false" per disabilitare la funzione di "tabulazione invisibile" che consente agli utenti di utilizzare il tasto Tab per spostare l'attivazione dal filmato Flash all'HTML circostante (oppure al browser, se non esistono altri elementi attivabili nell'HTML associato al filmato Flash). ActiveX Flash Player supporta la "tabulazione invisibile" dalla versione 7.0.14.0. La disabilitazione della "tabulazione invisibile" ripristina il comportamento del tasto di tabulazione di Flash Player 6, in cui se si preme il tasto Tab alla fine dell'ordine di tabulazione in un filmato Flash, viene riattivato il primo oggetto attivabile del filmato. Segue un esempio di disabilitazione della "tabulazione invisibile":

<object ... >
...
<param name="SeamlessTabbing" value="false">
...
</object>

Immissione di testo in linea nei sistemi coreani

L'immissione di testo mediante la funzione Korean IME nei sistemi coreani può ora essere eseguita in linea senza che sia necessaria una casella separata per l'immissione di testo.

Eventi della rotellina del mouse (Windows)

Gli eventi della rotellina del mouse possono essere inviati ai listener Mouse quando i filmati vengono pubblicati per i file SWF di Flash Player 6.

Problemi ActionScript risolti

L'esecuzione di un'operazione Array.sortOn() con le opzioni "UNIQUE" e "NUMERIC" non viene completata correttamente.

Problemi di gestione della memoria risolti

Per ottimizzare l'uso della memoria sono state apportate quattro modifiche.

Problemi di stabilità risolti

Sono stati risolti sei problemi noti relativi alla stabilità.

Problemi di perdita o danneggiamento dei dati risolti

String.split elimina l'ultimo elemento se questo inizia con gli stessi caratteri del delimitatore.
I caratteri di ritorno a capo non vengono convertiti in Flash (solo Mac).
L'eliminazione di un oggetto condiviso non riesce nelle sottodirectory (solo Mac).
Le risposte AMF vengono eliminate dal lettore quando ci sono più richieste simultanee.

Problemi relativi alle impostazioni internazionali risolti

XML non analizza correttamente le stringhe di escape.
Il lettore di debug non visualizza i caratteri Kanji utilizzando i caratteri standard.
Nell'IME coreano, la prima parola digitata viene duplicata nella parte inferiore destra dello schermo.
Se le opzioni per i caratteri includono glifi di tipo non latino, risulta impossibile immettere testo non latino.
I dati a doppio byte ricevuti tramite il servizio Web risultano danneggiati.

Problemi di debug risolti

La scheda "Locali" spesso non contiene alcuna informazione anche quando sono presenti delle variabili locali.

Problemi di aspetto risolti

In diversi browser, Flash Player visualizza informazioni inesatte sulla versione.
Nel caso dei filmati Flash Player 6, Flash Player 7 elenca variabili duplicate anche quando l'unica differenza consiste nel diverso uso delle maiuscole/minuscole.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.24.0: solo per Macintosh OS X

Pacchetto plug-in per Macintosh OS X

Questa versione di Flash Player sfrutta la tecnologia a pacchetto di Apple e offre il plug-in di Flash Player per OS X in una singola directory che contiene codice eseguibile e risorse relative al codice. Il nome del plug-in di Flash Player per OS X è stato cambiato da "Shockwave Flash NP-PPC" a "Flash Player.plugin".

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.25.0: Linux

Macromedia Flash Player 7.0.25.0 per Linux include tutte le funzioni di Flash Player 7.0.19.0 ad eccezione della modalità senza finestra.

Macromedia non supporta ufficialmente videocamere o driver audio specifici sulla piattaforma Linux. Tuttavia, Flash Player 7.0.25.0 è stato testato con webcam Logitech Quickcam Express e sono stati utilizzati Standard Microphone e Creative Sound Blaster.

Problemi di Flash Player 7.0.25.0 per Linux

  1. Nel browser Mozilla, il comando Ctrl+N non funziona durante la riproduzione di contenuto Flash.
  2. L'utente non può digitare né eliminare caratteri quando il cursore si trova al di fuori dell'area del file SWF in esecuzione.
  3. L'utente non può digitare nel campo di testo quando il mouse si trova sopra un altro SWF.
  4. I gestori di eventi onKeyDown e onKeyUp non funzionano nel browser Konqueror (http://bugs.kde.org/show_bug.cgi?id=75837 ).
  5. Il contenuto Flash non stampa simboli con Alpha inferiore a 100%.
  6. Motion Status rimane uguale anche durante la dimostrazione del movimento per la videocamera.
  7. Il browser Konqueror a volte chiede all'utente di specificare il percorso di directory in cui si trova il plug-in.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.53.0: per Solaris

Macromedia Flash Player 7.0.53.0 per Solaris include tutte le funzioni di Flash Player 7.0.19.0 ad eccezione della modalità senza finestra. Macromedia non supporta ufficialmente videocamere o driver audio specifici sulla piattaforma Solaris.

Problemi di Flash Player 7.0.53.0 per Solaris

  1. Nel browser Mozilla, il comando Ctrl+N non funziona durante la riproduzione di contenuto Flash.
  2. I campi di testo rimangono attivi anche se è stato selezionato un altro oggetto.
  3. Flash non stampa i vettori ignorando i valori alfa.
  4. In Solaris, il plug-in Flash perde la sincronizzazione audio/video.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.60.0 e 7.0.61.0

Macromedia Flash Player 7.0.60.0 e Macromedia Flash Player 7.0.61.0 includono alcuni miglioramenti relativi alla sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza MPSB05-07 per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 8.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.63.0

Macromedia Flash Player 7.0.63.0 include alcuni miglioramenti relativi alla sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB06-03* per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 8.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.66.0 e 7.0.68.0

Adobe Flash Player 7.0.66.0 e 7.0.68.0 includono i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB06-11* per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 9.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.67.0 e 7.0.69.0

Adobe Flash Player 7.0.67.0 e 7.0.69.0 includono i miglioramenti della sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB06-18* per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 9.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.70.0

Adobe Flash Player 7.0.70.0 include alcuni miglioramenti relativi alla sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB07-12* per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 9.

Correzioni e miglioramenti in Flash Player 7.0.73.0

Adobe Flash Player 7.0.73.0 include alcuni miglioramenti relativi alla sicurezza descritti nel bollettino sulla sicurezza APSB07-20* per i sistemi operativi non supportati da Flash Player 9.

Segnalazione di errori al team di Macromedia Flash Player

Se è stato individuato un errore, si prega di inviare informazioni dettagliate in merito compilando il modulo Macromedia per la richiesta di nuove funzioni e la segnalazione di errori.

Nota: a causa dell'elevato volume di messaggi e-mail ricevuti, non si assicura la risposta a ogni richiesta.

Grazie per aver scelto Macromedia Flash Player e per gli eventuali commenti che invierete al nostro team.

Help Resource Centers

Lingue disponibili per le risorse della guida
Risorse aggiuntive
Supporto*
Aggiornamenti dei prodotti
Forum*
Centro Sviluppatori
Design Center*
Formazione
Labs*