File DPX.

Il DXP è un formato di file digitale utilizzato per il trasferimento e l’archiviazione di immagini cinematografiche. La sua flessibilità nella gestione degli effetti visivi e del colore lo rendono uno dei formati preferiti nell’industria cinematografica. Vieni a conoscere la storia, gli usi e alcuni vantaggi e svantaggi del formato DPX e scopri come creare un’immagine DPX personalizzata con Adobe.

Immagine del banner sui file DPX

Ecco cosa imparerai.

 

  • Cos’è un file DPX?
  • Storia del file DPX
  • A cosa servono i file DPX?
  • Pro e contro dei file DPX
  • Come aprire un file DPX
  • Come creare e modificare un file DPX
  • Domande frequenti sui file DPX
     

 

Cos’è un file DPX?

DPX sta per Digital Picture Exchange. È un tipo di file raster, ovvero composto da pixel, che memorizza i singoli fotogrammi scansionati da una pellicola in un formato digitale senza perdita di dati. I DPX vengono spesso esportati come flussi, perché ogni file corrisponde a un singolo fotogramma. Trattandosi di un formato flessibile e senza perdita di dati, gli utenti possono importare i file DPX in un’ampia gamma di programmi per effetti digitali e software di post-produzione.

 

Il formato DPX è ampiamente utilizzato nell’industria cinematografica per via del modo specifico in cui memorizza le informazioni cromatiche e gli spazi colore. Le immagini DPX potrebbero apparire sbiadite quando le visualizzi per la prima volta, ma sono progettate per contenere tutta la densità del colore del processo di ripresa, quindi puoi ottimizzarle in base alle specifiche esigenze estetiche della tua produzione.

 

 

Storia del file DPX.

Il formato DPX, originariamente creato da Kodak per la scansione delle pellicole, è stato sviluppato sulla base del precedente file CIN e poco più tardi adottato dalla Society of Motion Picture and Television Engineers (SMPTE). Kodak ha rilasciato la prima versione nel 1994 e la seconda nel 2004.

 

Da allora, la SMPTE ha adattato il formato DPX per restare al passo con l’evoluzione delle tecnologie specifiche del settore, includendo il supporto per l’Academy Color Encoding System ed estensioni per immagini HDR (High Dynamic Range) . 

 

 

A cosa servono i file DPX?

L’industria cinematografica utilizza i file DPX per diversi scopi.

 

Archiviazione e trasferimento di file.

La scansione della pellicola consente di acquisire ciascun fotogramma di un filmato come singolo file DPX, che viene poi esportato in programmi di editing e post-produzione come Adobe After Effects o Adobe Premiere Pro.

 

Ottimizzazione della post-produzione.

La versatilità del file DPX ne aumenta il valore nel processo di post-produzione. È possibile tagliare, colorare e aggiungere effetti speciali ai file con poche limitazioni. I DPX hanno anche migliorato notevolmente il color grading cinematografico.

 

Scopri altri tipi di file raster

 

 

Pro e contro dei file DPX.

Prima di iniziare a lavorare con i file DPX, è importante considerare i loro vantaggi e svantaggi per fare una scelta consapevole.

 

Vantaggi dei file DPX.

  • I file DPX sono molto flessibili e possono essere visualizzati con la maggior parte dei software, delle app e dei programmi che supportano le immagini digitali raster.
  • I file DPX memorizzano informazioni sulla densità colore, quindi sono utili per il color grading.
  • Il DPX è un formato senza perdita di dati, quindi non perderà alcun dato acquisito in fase di ripresa o nel trasferimento tra app e programmi.

 

Svantaggi dei file DPX.

  • Le sequenze DPX sono costituite da molti fotogrammi, spesso ad alta risoluzione. Per esportare e modificare una sequenza DPX, è necessario un computer con un’elevata velocità di elaborazione.
  • È necessaria una licenza a pagamento per l’editing in DPX su programmi di montaggio cinematografico e post-produzione.

 

Come aprire un file DPX.

Segui questi semplici passaggi per aprire una sequenza di file DPX con Adobe After Effects:

 

  1. Inserisci tutti i file della sequenza nella stessa cartella.
  2. Apri Adobe After Effects.
  3. Seleziona File > Importa > File.
  4. Scegli la prima immagine.
  5. Fai clic su Importa come sequenza.
  6. I file verranno importati come sequenza.

 

Per importare singoli file, segui la stessa procedura ma non selezionare l’opzione Importa come sequenza. Questo ti aiuterà anche a mantenere i singoli file DPX separati dalle sequenze esistenti.

 

 

Come creare e modificare un file DPX.

Il tuo dispositivo di scansione video dovrebbe creare un file DPX per impostazione predefinita. A quel punto, potrai caricare il file con Premiere Pro seguendo gli stessi passaggi descritti sopra.

 

 

Domande frequenti sui file DPX.

Quali programmi sono in grado di aprire file DPX?

Diversi visualizzatori di file e programmi per immagini raster sono in grado di aprire singoli file DPX. Tuttavia, per aprire una sequenza DPX è necessario utilizzare un software specifico come Adobe Premiere Pro o Adobe After Effects.

 

Photoshop è in grado di aprire i file DPX?

Adobe Photoshop è compatibile con il formato DPX. Ciò significa che puoi usare Photoshop per aprire, modificare ed esportare file DPX come singole immagini.

 

I DPX sono raster o vettoriali?

I DPX sono un tipo di file raster, il che significa che sono costituiti da pixel, anziché da formule e algoritmi matematici come i file vettoriali. Disegni e loghi tendono ad avere una resa migliore con i file vettoriali, mentre le fotografie vengono visualizzate meglio come file raster.

 

Qual è la differenza tra .DPX e .CIN?

Kodak ha creato il file CIN e successivamente ha sviluppato il formato DPX come evoluzione del file CIN originale. Non c’è molta differenza tra loro, ma i DPX contengono alcune informazioni aggiuntive nell’intestazione del file.

 

I DPX sono file Raw?

No, non sono file Raw. Sono file non compressi senza perdita che conservano i dati e le informazioni chiave del processo di ripresa.

Scopri di più su altri tipi di file simili ai DPX.

Immagine del file HDRI

File HDRI

Scopri un altro file raster specializzato per la fotografia. 

Immagine del file JPEG 2000

File JPEG 2000

Vieni a conoscere la versione avanzata del file raster per eccellenza.

Immagine del file PSD

File PSD

Scopri di più sul file proprietario di Photoshop utilizzato per l’editing fotografico.

Immagine del file HEIC

File HEIC

Scopri di più su questo formato contenitore utile per sequenze di immagini.

Premiere Pro

Singola applicazione Premiere Pro

Crea filmati impeccabili con il software di montaggio video leader del settore.
Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.

Audition

Singola applicazione Adobe Audition

Crea, mixa e progetta effetti acustici con il miglior software del settore per l'editing di audio digitale.
Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.

Lightroom

Tutte le applicazioni

Acquista l’intera raccolta di app creative e molto altro.
Gratis per 7 giorni, poi 63,51 €/mese.