Auguri e biglietti pasquali.

Crea auguri di Pasqua fantasiosi utilizzando le infinite opportunità offerte da Adobe Spark.

Crea ora il tuo banner per la Pasqua

Invia i tuoi auguri di Pasqua con Adobe Spark.

Con gli strumenti di Adobe Spark puoi creare vari tipi di auguri pasquali. Crea auguri personalizzati da inviare ad amici e parenti lontani.

1. Ti auguro il meglio che la Pasqua possa offrire.

2. Spero che la tua giornata sia piena di felicità e uova.

3. Colmo per Pasqua: rompere le uova nel paniere.

4. Saluti dall’Isola di Pasqua.

5. Mangia e non pensare a nulla.

6. Ti auguro una buona Pasqua.

Messaggi e auguri di buona Pasqua.

“Ti auguro una Pasqua meravigliosa e tante uova.”

“Festeggia questa giornata con pace, amore e gratitudine. Buona Pasqua.”

“Ti mando tanti auguri e tante uova in questa bellissima vacanza di Pasqua.”

“Buona Pasqua a qualcuno di speciale. Ti auguro il meglio in questo giorno benedetto.”

“Spero che la tua giornata sia ricca di amore e risate. Tanti auguri di una felice Pasqua.”

Citazioni di buona Pasqua.

“Non abbandonatevi alla disperazione. Siamo il popolo pasquale e l’alleluia è la nostra canzone.” - Papa Giovanni Paolo II

“La Pasqua svela la bellezza, la rara bellezza della nuova vita.” - S.D. Gordon

“La Pasqua è l’unica volta in cui è assolutamente sicuro mettere tutte le uova nello stesso paniere.” - Evan Esar

“La Terra ride in fiori.” - Ralph Waldo Emerson

“Lascia che la gioia della risurrezione ci sollevi dalla solitudine, dalla debolezza e dalla disperazione, alla forza, alla bellezza e alla felicità.” - Floyd W. Tomkins.

Messaggi divertenti per Pasqua.

“Buona Pasqua a tutti i miei compari.”

“Questa Pasqua non mettere tutte le uova nello stesso paniere. Metti le uova degli altri nel tuo.”

“Sii rotondo e attivo come un coniglietto.”

“Caccia alle uova di Pasqua: mostra a tuo figlio che può davvero trovare le cose quando lo desidera.”

“Saltella in giro.”

“Che succede amico?”

“Ma la colomba è maschile o femminile? Maschile si chiama Pasquale…”

“Volevo fare una “battuta” sulle uova, ma potrei romperle…”