Metti il turbo alla tua fotografia di auto.

La fotografia automobilistica aiuta a celebrare e condividere i propri veicoli. Ottieni consigli su come far brillare le tue fotografie di auto e tirare fuori il meglio da automobili uniche.

Una foto notturna di una macchina sportiva bagnata dalle gocce di pioggia

Immagine di Aedan Petty

Sfreccianti e fotogeniche.

Dalle muscle car vintage a una lussuosa Mercedes o alla nuovissima Lamborghini: le auto sono la passione di molti. Per catturare tutto, dai progressi automobilistici ai raduni degli appassionati, la fotografia di auto professionale ha acceso i motori per diventare un ramo artistico indipendente. È una lettera d’amore a corse e macchine costose, un misto di scatti di prodotti e modi per immortalare lo spazio in cui l’artigianato incontra l’ingegneria.

 

“Bisogna trovare le giuste angolazioni sull’auto. Bisogna abbinarla al giusto sfondo, alle giuste luci: c’è molto lavoro dietro”, afferma il fotografo Aedan Petty.

 

Non importa se ti appassionano la velocità, l’aspetto o le modifiche truccate delle auto: la fotografia di auto può portarti nei box insieme a bellissime macchine e a tutti coloro che come te le amano.

 

Secondo Petty “La fotografia di auto cattura quello che piace davvero agli appassionati di auto: lo stile, l’aspetto aggressivo e tutte le modifiche che si realizzano e si sviluppano. Si tratta di un modo per catturare la bellezza della macchina, ma anche l’azione ogni volta che si realizzano scatti in movimento”.

 

I fotografi di auto devono iniziare costruendo una rete di contatti.

Non si possono ottenere belle foto di auto con tutti i tipi di automobile. Tuttavia, se desideri provare l’esperienza emozionante di scattare foto di auto di lusso o speciali modelli di auto d’epoca, devi metterti in contatto con i loro proprietari. Sta tutto nel coltivare e dimostrare un apprezzamento per questi veicoli. “Se sei un fotografo di auto devi necessariamente essere un appassionato di auto”, rivela Petty.

 

A meno che qualcuno che conosci non possieda già Ferrari, Porche o modelli da corsa modificati di Mazda, è opportuno partecipare alle fiere delle auto e conoscere altri appassionati di auto, proprietari di auto e persone del settore, dai titolari di un’officina di auto ai venditori di prodotti esclusivi. Partecipa a fiere automobilistiche o raduni di veicoli vintage nelle vicinanze e porta la tua fotocamera.

 

Come trovare clienti per la fotografia di auto.

“Molte persone sono spaventate all’idea di mettersi in contatto con i proprietari delle auto perché temono che potrebbero rifiutarsi di realizzare un servizio fotografico insieme a loro”, sostiene il fotografo Brooks Li. “In realtà, non ha molta importanza”. Partecipare a raduni di club automobilistici o a fiere automobilistiche con la tua fotocamera attirerà i proprietari delle auto che desiderano lavorare con te.

 

I proprietari delle auto sono di solito molto orgogliosi delle loro macchine, che rappresentano il comune denominatore che lega qualunque appassionato di automobili. Dovrebbe essere facile creare questo tipo di contatti per chiunque possa aiutare i proprietari delle auto a ottenere fantastici scatti delle loro creature.

 

“Suggerisco di partecipare alle fiere automobilistiche locali, come il Cars & Coffee. Parla con i proprietari. Sono tutti molto socievoli. È così che ho iniziato io”, spiega Li. “Sii il più socievole possibile e fai del tuo meglio per fare pratica”.

 

Come prepararsi per un servizio fotografico di automobili.

Una volta creati i giusti contatti e programmato un servizio fotografico, per una sessione di successo dovrai effettuare un po’ di ricerche sulla tempistica e sulla location. Fatti dire dal tuo cliente la marca, il modello e il colore della sua auto in modo da poter giocare d’anticipo. Ci potrebbero essere dettagli e modifiche particolari che dovresti immortalare nei tuoi scatti.

Un auto accanto a un treno

Immagine di Brooks Li

Scegli una location che sia adatta all’auto.

Auto diverse richiederanno ambientazioni e terreni diversi. Se stai fotografando una Jeep che gestisce bene i percorsi sterrati, potresti pensare di portarla su un terreno leggermente roccioso, se le condizioni di sicurezza lo consentono. Al contrario, un’auto con un basso profilo potrebbe stare meglio su una strada tranquilla di una città o davanti a un vecchio muro di mattoni di una fabbrica.

 

Anche il colore dell’auto ti aiuterà a determinare l’ambientazione migliore per il servizio fotografico. “Le auto bianche e nere sono le uniche che puoi portare un po’ ovunque. Se invece hai a che fare con un colore in particolare, le cose si complicano”, rivela Petty. “Direi che forse la vernice colorata più difficile da abbinare su un’auto è il viola. Il viola è un colore davvero difficile da scattare. Bisogna trovare la giusta illuminazione”.

 

Prediligi uno sfondo che vada a contrastare la tonalità e l’ombra dell’auto. “Le auto più scure stanno benissimo su sfondi più chiari”, consiglia Li. “Se dovessi fotografare auto più luminose, come un’auto arancione, scatterei la foto su un punto più scuro, o durante il tramonto o all’ombra”.

 

Programma i tuoi servizi fotografici nell’ora d’oro.

L’ora del giorno può fare un’enorme differenza. Come per la gran parte della fotografia all’esterno, la luce diretta può causare bagliori, ombre nette o colori slavati. Realizza gli scatti delle auto durante l’ora d’oro (l’ora immediatamente successiva all’alba e immediatamente precedente al tramonto) per limitare le ombre e il bagliore intenso causati dal sole di mezzogiorno. Se devi realizzare uno scatto a mezzogiorno, mettiti al riparo dalla luce diretta grazie all’aiuto di alberi ed edifici che forniscano la giusta ombra all’auto.

 

Attrezzatura utile da avere a portata di mano.

Per avere successo come fotografo di auto occorre saper padroneggiare diverse angolature e tipologie di scatto. Ecco qualche attrezzatura da avere a portata di mano quando si realizzano scatti di automobili per aiutarti a scattare qualunque auto, dalle fantastiche BMW alle auto più scattanti come le Chevrolet Camaro da corsa.

Una fotocamera su un treppiede con davanti due persone e un’auto sportiva

Le basi

Un treppiede per scattare foto stabili è sempre uno strumento prezioso, specialmente per tenere ferma la fotocamera di notte. Vale anche la pena dare un’occhiata a un kit di riflettori di base per manipolare la luce solare.

 

Gli obiettivi

“Scatto con un obiettivo di lunghezza focale da 24 mm a 70 mm. È molto versatile e molto semplice da utilizzare. In questo modo hai sia il grandangolo che il teleobiettivo”, suggerisce Petty. “Direi anche che gli obiettivi da 35 mm e 50 mm sono i più utilizzati per la fotografia automobilistica. Sono quelli che vedo utilizzare a molti principianti”.

 

Flash

Per gli scatti all’esterno, tutto quello di cui potresti avere bisogno è un riflettore per catturare le fonti di luce naturali e direzionarle sull’auto. Tuttavia, la fotografia di auto prevede spesso anche scatti degli interni delle auto. “Utilizzo un flash e anche una barra luminosa per la fotocamera”, rivela Petty. “È davvero utile avere un flash per il semplice motivo che illumina moltissimo gli interni mostrando i colori dei diversi dettagli”.

 

Tuttavia, assicurati di utilizzare un flash meno aggressivo in modo tale da avere una buona luce senza ombre troppo nette. “Non utilizzare un flash troppo potente, perché poi avrai delle linee bianche su tutta la pelle”, spiega Petty. “Bisogna fare in modo che l’aspetto degli interni sia privo di imperfezioni”.

 

Limitatori della luce

La maggior parte delle vernici per auto cattura e riflette la luce, il che può rappresentare un problema senza la giusta attrezzatura. Un filtro a densità neutra limita la luce, un po’ come se il tuo obiettivo indossasse un paio di occhiali da sole. Puoi anche utilizzare un polarizzatore circolare, che è specializzato nella riduzione del bagliore.

 

Secondo Petty “Se non usi un polarizzatore circolare, inizierai a notare moltissimi riflessi antiestetici che partono dal parabrezza e dalle parti laterali dell’auto”.

 

Strumenti per la pulizia

A meno che tu non stia fotografando un fuoristrada, macchie e sporco non sono i benvenuti nei servizi fotografici automobilistici. Assicurati di portare panni e spray per pulire e lucidare. “Se devi effettuare dei primi piani delle ruote, talvolta anche spostamenti di pochi metri implicano polvere e sporco sull’auto”, spiega Petty. “In quel caso sarà meglio avere tutto l’occorrente per pulire a portata di mano”.

 

Non dimenticare questi suggerimenti per scattare splendide foto di auto.

Preparati a catturare ogni angolo.

Assicurati di avere le classiche “pose” da auto prima di iniziare a sperimentare qualcosa di più creativo. Scatta foto frontali all’altezza degli occhi, ottieni visuali laterali e cattura qualche scatto con angolazioni di 45 gradi per ogni angolo dell’auto.

Foto della parte posteriore di un’auto sportiva
Foto della parte anteriore di un’auto sportiva
Foto della parte laterale di un’auto sportiva
Foto della parte anteriore di un’auto sportiva

Immagini di Aedan Petty

“Uno dei suggerimenti più importanti che do ai principianti è quello di conoscere le angolazioni delle auto”, spiega Petty. “L’angolazione migliore per tutte le auto è quella a tre quarti. È lo scatto più gettonato. Puoi fare pratica con qualunque auto, non deve nemmeno essere di lusso. Potrebbe anche essere la macchina che usi personalmente tutti i giorni. Ti basta giocare con le angolazioni e scoprire quale sia la migliore”.

 

Una volta che hai scattato delle buone angolazioni del veicolo completo, passa agli scatti dei dettagli. Ad esempio, puoi scattare foto della parte laterale dell’auto da un’angolazione bassa, a partire dalla ruota anteriore. Infine, dedicati agli scatti più dettagliati come i primi piani dei fari, dello stemma frontale, dei cerchioni, delle fiancate e degli specchietti: ottieni foto più ravvicinate di tutti i dettagli che rendono unica l’auto.

 

Se la location non è adatta o ti sta impedendo di seguire la regola dei terzi (o altre best practice della composizione fotografica), ingegnati per capire il punto e il modo in cui posizionare l’auto. Tieni a mente il paesaggio e la tua composizione. Solo perché il tuo soggetto non è umano non significa che non puoi farlo collaborare (insieme al proprietario) per ottenere la posa corretta.

 

Informazioni privilegiate sugli scatti degli interni.

L’interno di un veicolo è spesso offuscato, forse per colpa dei finestrini oscurati o degli sportelli chiusi. Una luce o un flash leggero possono essere d’aiuto. Inoltre, non avere paura di aprire sportelli e finestrini per lasciar entrare più luce. Ovviamente, regola le impostazioni della tua fotocamera di conseguenza.

 

“Per gli scatti interni, quasi sempre ti servirà un tempo di esposizione minore perché l’ambiente è più scuro”, afferma Li. “Non c’è molta luce supplementare con cui lavorare. Non puoi nemmeno utilizzare un treppiede, quindi devi padroneggiare una presa salda della fotocamera”.

Sterzo e cruscotto personalizzato di un’auto sportiva

Immagine di Brooks Li

Gli scatti degli interni possono essere più facili con le auto dotate di sedili posteriori, mentre per i veicoli a due sedili potresti dover posizionare la fotocamera in modo un po’ strano per ottenere l’inquadratura desiderata. Puoi anche scattare foto degli interni dall’esterno: abbassa i finestrini o apri lo sportello e scatta attraverso il finestrino.

 "

“Non avere paura di aumentare l’ISO perché l’interno non diventa scuro”, afferma Petty. “È importante conoscere la propria fotocamera e sapere fino a che punto puoi alzare l’ISO in determinate situazioni senza ottenere troppo rumore o troppa granulosità”.

 

Gli scatti dei dettagli sono fondamentali per le immagini degli interni. Fai una foto allo sterzo, alle cuciture dei sedili e a qualsiasi altra caratteristica particolare. E non dimenticare di scattare una foto anche di quello che si trova sotto il cofano. Ai fan delle auto piacciono i dettagli eleganti, ma sono altrettanto fondamentali le immagini delle componenti di ingegneristica che fanno funzionare le automobili.

 

Fotografa le auto "un quarto di miglio alla volta".

Sebbene molte foto di automobili rappresentino veicoli parcheggiati, potresti voler catturare le auto mentre mostrano i loro muscoli. Puoi scattare ottime foto di auto su strada da un’altra auto in corsa. Organizza un servizio fotografico con due diversi proprietari di auto. Fai guidare uno mentre scatti le foto all’auto dell’altro e viceversa. Scattare da un veicolo in movimento può portare a un effetto movimento derivante dai movimenti di camera, quindi cerca di trovare strade uniformi per questi scatti.

Una foto della parte laterale di un’auto sportiva che attraversa una strada sovrapposta a una foto di un’auto sportiva che attraversa un’autostrada

Immagini di Aedan Petty

Se stai scattando foto di auto in movimento dal traguardo o da un’altra posizione fissa, la fotografia in panning è un’ottima competenza da acquisire per poter catturare auto in movimento. Le tecniche di panning ti aiuteranno a concentrarti sul soggetto in movimento, mantenendolo a fuoco per ottenere un’immagine fissa che metta in evidenza il movimento con uno sfondo sfocato.

 

Organizza e perfeziona i tuoi scatti in Adobe Photoshop Lightroom.

Per trovare gli scatti perfetti di qualunque veicolo potrebbe essere necessario passare al setaccio diverse foto. Lightroom semplifica l’organizzazione del tuo lavoro e ti aiuta a trovare le tue preferite. A partire dallo stesso scatto del veicolo, puoi anche applicare come filtri i predefiniti di Lightroom dei tuoi ritocchi migliori a un insieme di foto.

 

“In fase di post-produzione mi piace giocare con l’immagine. Effettuo ritocchi personalizzati all’auto e alla location”, rivela Petty.

 

Durante la post-produzione del tuo lavoro puoi anche rimuovere elementi di distrazione. “Moltissime volte mi capita di rimuovere diversi pali e oggetti sullo sfondo”, spiega Petty. Non permettere agli oggetti che puoi rimuovere facilmente di distogliere l’attenzione dal tuo soggetto.

 

Se le luci sui finestrini dell’auto la rendono troppo luminosa puoi renderli più scuri con un pennello grigio trasparente. In questo modo potrai opacizzare il vetro senza farlo sembrare troppo innaturale.

 

Non sai mai di quali ritocchi potresti avere bisogno fino a quando non inizi a scattare. Una volta che la gomma incontra l’asfalto scoprirai quali sono i suggerimenti, i trucchi e le regolazioni che fanno al caso tuo. Esci e scatta quante più foto possibili di ottimi veicoli fino a quando le tue competenze e la tua esperienza non eguaglieranno la tua passione per le auto.

Collaboratori

Ottieni di più con Adobe Photoshop Lightroom.

Ritocca facilmente le foto con i predefiniti di Lightroom e accedi ai tuoi progetti ovunque ti trovi grazie all’archiviazione e alla gestione delle foto su cloud.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto in bianco e nero di montagne innevate

Introduzione alla fotografia in bianco e nero.

Impara a usare la fotografia in bianco e nero per affinare le tue abilità e scattare foto perfette.

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta.

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Immagine di un paio di scarpe con tacchi alti rossi visualizzata in un programma di fotoritocco

Guida completa alla fotografia di prodotti.

Scopri come perfezionare le foto dei tuoi prodotti e ricevi consigli su come realizzare immagini straordinarie.

Foto con effetto bokeh di uno skyline urbano di notte.

Come aggiungere sfondi bokeh alle fotografie.

Impara tutti i segreti del meraviglioso effetto di sfocatura, che darà alle tue foto un tocco davvero straordinario.

Lightroom

Piano Lightroom

Elabora, organizza, archivia e condividi foto ovunque ti trovi.
Gratis per 7 giorni, poi 12,19 €/mese. 

Lightroom
Photoshop

Fotografia

Accedi a Lightroom, Lightroom Classic, Photoshop e 20 GB di archiviazione cloud. Gratis per 7 giorni, poi 9,75 €/mese

Lightroom

Tutte le applicazioni

Acquista l’intera raccolta di app creative e molto altro.
Gratis per 7 giorni, poi 36,59 €/mese