Come creare infografiche aziendali migliori.

Abbandona i soliti elenchi di fatti e cifre e presenta i dati con contenuti grafici accattivanti. Questi suggerimenti di progettazione ti aiuteranno a comunicare le informazioni importanti in modo efficiente ed elegante.

Vista di un'infografica inclinata

Nozioni di base sulla visualizzazione dei dati.

 

Le cifre sono efficaci, ma abbinate alle immagini lo sono ancora di più. È per questo che le infografiche sono un metodo altamente efficace per comunicare informazioni dense di dati: i numeri diventano più interessanti se inseriti in un contesto. Che tu stia comunicando con potenziali clienti attraverso un’infografica di marketing, spiegando in dettaglio il tuo piano di business agli investitori o presentando un diagramma di flusso a un nuovo membro del team, l’obiettivo di un’infografica è sempre lo stesso: usare quei dati per raccontare una storia.


Le infografiche migliori nascono tenendo in considerazione i destinatari. Cosa devono sapere? Cosa vogliono sapere? Con le risorse e gli strumenti giusti, puoi coinvolgere e addirittura intrattenere i tuoi destinatari mentre li aiuti a visualizzare dati importanti.
 

 

Mostra, non raccontare.

 

Le infografiche migliori rappresentano dati, istruzioni, routine o sistemi con un design che limita il testo al minimo indispensabile. Possono consistere nella visualizzazione di un solo punto dati che supporta uno scenario più ampio o in una pagina che usa contenuti grafici per presentare una serie di informazioni su un determinato argomento.
 

Indipendentemente dallo scopo, i principi rimangono gli stessi:
 

  1. Esponi chiaramente il tuo messaggio principale.

  2. Sfrutta i contenuti grafici come prove per la tua tesi.

  3. Lascia che il design faccia il resto del lavoro.
     

Prima di iniziare a progettare la tua infografica, pensa alle informazioni che vorresti raccogliere per supportare la tua storia. Se la tua idea principale è che i social media oggi siano più totalizzanti rispetto a cinque anni fa, cerca statistiche sul numero di utenti social in questo intervallo di tempo, così potrai mostrare un trend. Potresti anche trovare dati sulla quantità di tempo che le persone trascorrono sui siti di social media ogni giorno o informazioni sulle fasce demografiche che ne fanno un uso maggiore.

Vista dall’alto di una persona che usa il laptop seduta alla scrivania

Controlla e ricontrolla i tuoi numeri.

 

Accertati di avere dati di qualità prima di spingerti troppo avanti nel percorso di progettazione. Non puoi dipendere da cifre auspicate che diventeranno disponibili in un secondo momento: i risultati di un sondaggio potrebbero smentire la tua ipotesi, problematiche a livello normativo o di privacy potrebbero impedirti di condividere determinati fatti o potresti semplicemente accorgerti di non riuscire a reperire la fonte di una statistica che hai trovato su Internet. Non lasciare nulla al caso: se le cifre sono errate, anche i contenuti grafici più accattivanti faranno fiasco.
 

 

Crea una bozza.

 

Prima di lanciarti a creare le singole parti (tabelle, grafici, icone e immagini) da includere nell’infografica, inizia abbozzando le idee per la composizione generale.

 

Questo processo può, e spesso deve, essere estremamente preciso. Crea schizzi approssimativi della tua infografica. Molti designer preferiscono lavorare con carta e matita, mentre altri usano strumenti come Adobe Photoshop Sketch o Adobe Fresco sul tablet per elaborare diverse idee in rapidità. Provare schemi diversi ti aiuterà a definire la gerarchia, l'equilibrio e il flusso del progetto.


Il passo successivo consiste nel pensare al modo migliore per visualizzare i tuoi dati. I grafici a linee sono efficaci per mostrare i cambiamenti nel tempo, mentre quelli a colonne servono per confrontare due insiemi di dati nel tempo. Se devi mettere a confronto più elementi, un grafico a barre orizzontali potrebbe essere più facile da leggere. Infine, i grafici a torta sono ottimi per illustrare le percentuali. Lascia perdere tutto quello che non contribuisce a raccontare la storia o che potrebbe interferire con una rapida comprensione.

Grafico a barre comparativo vicino a un grafico a linee sulle tendenze
Grafico ad anello colorato

Pensa alla progettazione.

 

Dopo aver ottenuto dati attendibili e definito un programma di lavoro, sarai pronto per la fase di progettazione. Quando inizi a creare il progetto, tieni in considerazione i punti descritti di seguito.

 

1. Usa gli strumenti giusti. Adobe Illustrator offre tutti gli strumenti che servono al tuo team per creare infografiche e visualizzazioni di dati. Valuta un’iscrizione a Creative Cloud for teams, che offre accesso ad Adobe Illustrator, InDesign e Photoshop, oltre a consentirti di scaricare gratuitamente dei modelli vettoriali di infografiche completamente personalizzabili da Adobe Stock.

2. Sviluppa una gerarchia visiva. Seguendo le idee che hai abbozzato, avvia il tuo progetto impaginando l’elemento principale. Accertati che il punto più importante sia in primo piano al centro o che abbia il maggior peso visivo all'inizio o alla fine della tua infografica. Evita che gli elementi di progettazione si contendano l’attenzione.

3. Stabilisci il flusso delle informazioni. Se la tua infografica prevede una trama lineare, accertati di guidare lo sguardo del lettore da un elemento all’altro. Usa il bianco o gli spazi vuoti per evidenziare i punti importanti, dare suggerimenti visivi e creare equilibrio. Anche l'allineamento di testo, oggetti e margini con le guide righello invisibili può aiutarti a organizzare il layout. Un’altra soluzione straordinaria per rendere le informazioni più visive ed evitare l’accumulo di testo nell’infografica consiste nell’utilizzare insiemi di icone da Adobe Stock. Pensa a come puoi collegare le immagini attinenti al tuo argomento con i grafici e le tabelle che userai per esporre i dati.

4. Scegli una combinazione di colori. Dato che le infografiche possono contenere molte informazioni, evita il caos optando per una combinazione cromatica semplice. Scegli colori coerenti e in linea con il tuo marchio. Se hai bisogno di aiuto per scegliere una combinazione cromatica, esplora le tendenze attuali o verifica che le tue scelte siano armoniose in Adobe Color.

Infografica in fase di creazione nel software di progettazione

5. Scegli uno o due caratteri. La semplicità è importante anche per il testo. Limita l’uso di diverse famiglie tipografiche e fai attenzione a come possono essere allineate con il tuo branding. Se usi diversi caratteri tipografici, accertati che non siano troppo simili e che abbiano un contrasto visivo adeguato. Ad esempio, potresti abbinare un font serif (“con grazie” come Times New Roman) con un font sans serif (“senza grazie” come Arial), ma non due font serif. Limita allo stretto necessario anche l’uso di dimensioni e stili diversi. L’applicazione di vincoli come questi contribuirà rendere il tuo design uniforme e accessibile.

 

6. Aggiungi il tocco finale. Includi le fonti dei tuoi dati e aggiungi il tuo logo e altri elementi di branding. In base allo scopo della tua infografica, potrebbe essere utile aggiungere una call-to-action. Esporta infine il progetto nel formato giusto, scegliendo un file grafico da usare per la tua presentazione o un PDF per l’utilizzo online.

 

Avvia i tuoi progetti creativi dando un’occhiata a diversi modelli di progettazione e formati di infografiche su Adobe Stock o Behance, inclusi in Adobe Creative Cloud for teams.

Trova modi creativi per far crescere il tuo business.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI


Scopri come i clienti Adobe stanno creando esperienze straordinarie con Creative Cloud for teams.

 

BEST PRACTICE


Sfoglia le linee guida più recenti per la massima efficienza nel design, nel marketing e in altre attività.

TUTORIAL


Porta la tua creatività ai massimi livelli con i tutorial passo passo.


 

Scopri le app che possono aiutarti a progettare infografiche accattivanti.

Scegli il tuo piano Creative Cloud for teams.

Tutti i piani includono l'Admin Console per una facile gestione delle licenze, supporto tecnico 24/7, la possibilità di pubblicare un numero illimitato di offerte di lavoro su Adobe Talent e 1 TB di spazio di archiviazione.

Singola applicazione

CHF 33.00/mese (per licenza)
(IVA esclusa).


Un’app creativa di Adobe a tua scelta, ad esempio Photoshop, Illustrator, lnDesign, Spark o Acrobat Pro.*

Speciale Black Friday

Tutte le applicazioni

CHF 76.00/mese
Ora costa CHF 65.00/mese per licenza, IVA esclusa.

 

Speciale Black Friday: risparmia il 14% fino al 27 novembre. Accedi a tutte le soluzioni creative di Adobe, tra cui Photoshop, Illustrator, Premiere Pro, InDesign, Acrobat Pro e più di altre 20 app.*

Chiama il numero 0800 00 08 90 o richiedi una consulenza

Domande? Parliamone in chat.

L'acquisto è per una grande organizzazione? Scopri di più su Creative Cloud for enterprise

*Le singole applicazioni Acrobat Pro, Lightroom e InCopy includono 100 GB di spazio di archiviazione.