Video dei matrimoni: una guida per riprendere il giorno speciale di una coppia.

I video dei matrimoni rappresentano un modo sempre più diffuso per le coppie per conservare i ricordi delle favole nuziali e delle semplici cerimonie. Ottieni i suggerimenti degli esperti su come preparare, riprendere e montare un bellissimo video di matrimonio.

Luci, videocamera e campane a festa.

È il giorno tanto atteso dalla coppia felice e in qualità di filmmaker responsabile del video del matrimonio devi catturare i momenti speciali del giorno e trasformarli in una straordinaria pellicola cinematografica del matrimonio. Non importa se si tratta di un’avventurosa fuga d’amore o di un matrimonio sontuoso in una masseria: devi mettere in conto una lunga e divertente giornata di riprese rapide, dal primo sguardo al momento del sì, fino alla fine.

 

Secondo il professionista video dei matrimoni Chris Printz “Stai raccontando la storia d’amore della coppia attraverso un obiettivo che non riescono a vedere”. “La giornata scorre velocissima e gli sposi riescono a vederla solo dalla loro prospettiva. Ci sono però tante cose che la coppia non vede il giorno del loro matrimonio. Il mio lavoro consiste nel riprendere tutto questo e raccontare una storia che guarderanno per sempre”.


Tuttavia, non si tratta solo di documentare l’intera giornata. “Chiunque potrebbe impugnare una telecamera e premere il tasto REC”, afferma Printz. Invece, come sottolinea il professionista video Joshua Flom, il tuo lavoro di professionista video dei matrimoni è quello di concentrarti sul “racconto visivo del giorno del matrimonio”, che ognuno interpreta a seconda delle sfide e delle opportunità personali.

Due foto: una coppia sposata in posa per una foto del loro matrimonio accanto a un primo piano delle mani intrecciate di una coppia sposata
Una coppia che si guarda per una foto del loro matrimonio

Preparati da professionista per il grande giorno.

Conosci la tua coppia.

Costruisci una solida relazione con la tua coppia dal momento in cui ti contattano per conoscere i tuoi prezzi e le tue disponibilità. La maggior parte dei professionisti video dei matrimoni si prenota con un anno di anticipo, quindi assicurati di lavorare su tutto ciò che hai bisogno per pianificare il matrimonio con altrettanto anticipo. In questo modo potrai gestire le aspettative sulla tempistica e le capacità, aumentando le probabilità che tutto vada per il verso giusto e che si cominci a girare.

 

Chiedi alla coppia quali sono i tre momenti del matrimonio che attendono con maggiore impazienza. Secondo Printz “La loro risposta mi suggerirà i momenti in cui soffermarmi maggiormente con le riprese”. Può anche darti un’idea dei momenti da enfatizzare nel montaggio finale.

 

I video dei matrimoni non riguardano solo la coppia felice. “Effettua un elenco di riprese della famiglia”, suggerisce Printz. Fatti dire dalla coppia quali tra i loro membri familiari e i loro cari desiderano assolutamente vedere nel filmato. Ti aiuterà a ottenere le riprese che ti servono in una giornata frenetica.

 

Crea un elenco di riprese.

Alcune riprese, ad esempio il primo sguardo, le promesse e il primo ballo, sono momenti salienti del matrimonio che si ripetono nella gran parte delle cerimonie. Tieni un elenco di riprese in tasca per consultarlo man mano che si svolge la giornata.

 

“A un certo punto, dopo qualche matrimonio, saprai esattamente quali sono le riprese che valgono di più”, assicura Printz. Prendi in considerazione l’aggiunta di panoramiche o riprese aeree con il drone della location o del paesaggio per aiutare ad aprire la scena, specialmente se ti tratta di un matrimonio fuori porta.

 

Visita la location in anticipo.

Dovresti anche verificare la presenza di eventuali regole o restrizioni che potrebbero interferire con le tue riprese. Se puoi, partecipa al pranzo di prova, perché sarà anche il tuo banco di prova: ti offrirà la possibilità di scoprire come inquadrare alcune scene, di vedere le luci in azione e di acquisire maggiore familiarità con lo spazio di ripresa.

Attrezzatura della telecamera su un tavolo

Quale attrezzatura portare.

Non ci sono dubbi: la videografia dei matrimoni richiede moltissima attrezzatura. Persino il kit più scarno può essere grande quanto una grossa borsa o valigia per la telecamera. Se sei indeciso se portare o meno qualcosa, portala lo stesso. È meglio avere troppe cose che troppo poche, perché non è possibile effettuare altre riprese successive quando si tratta dei matrimoni.

 

Telecamere

Le telecamere dotate di un sensore Super 35 mm e full-frame offrono la risoluzione maggiore e possono creare una profondità di campo più superficiale per aiutarti a ottenere l’effetto cinematografico. In ogni caso, il detto del settore che recita “la migliore telecamera è quella che possiedi” si rivela veritiero: è meglio lavorare con una telecamera che conosci alla perfezione piuttosto che perdersi una ripresa nel tentativo di gestirne una che non conosci.

 

Se possibile, è meglio avere due telecamere. In questo modo sarai pronto nel caso in cui qualcosa vada storto con la tua macchina principale. In alternativa, puoi trasportare entrambe le telecamere contemporaneamente per non dover cambiare obiettivi in base alla lunghezza focale.

 

Obiettivi

Le lunghezze focali 24–70 mm e 70–200 mm rappresentano delle ottime opzioni che consentono a un professionista video dei matrimoni di coprire moltissime situazioni. Secondo Printz “Probabilmente riusciresti a riprendere tutto il giorno solo con un obiettivo da 24-70, tuttavia, avere un 70-200 è meglio per cerimonie e discorsi che ti ritrovi a riprendere da una maggiore distanza”.

 

Gli obiettivi fissi, e cioè quelli a lunghezza focale fissa, hanno solitamente aperture più ampie che consentono un rendimento migliore in situazioni di scarsa luce e una profondità di campo più superficiale. Tuttavia, gli obiettivi zoom sono i più versatili per i matrimoni, in cui hai solo una possibilità di catturare momenti in un’ampia gamma di situazioni di ripresa.

 

Sistemi di stabilizzazione

Considera l’acquisto di un treppiede, monopiede o di uno stabilizzatore come un bilanciere che ti aiutino a ottenere riprese fluide, perché non c’è niente di più antipatico di una ripresa mossa per lo spettatore di un momento speciale.

Un professionista video che registra un filmato per il video di un matrimonio

Illuminazione

“Monto la mia illuminazione anche nelle sale ricevimenti perché mi piace illuminare la coppia mentre balla. Le luci dei DJ sono solitamente stroboscopiche e hanno colori assurdi, quindi normalmente chiedo al DJ di lasciarmi usare le mie luci per un po’”, spiega Printz.

 

Per un’opzione più mobile puoi portare un pannello a LED che si collega alla tua telecamera o un modificatore di luce che non emette luce propria ma si limita a manipolare e ridirezionare la luce esistente. “Se sei alle prime armi, non preoccuparti delle luci”, consiglia Printz. “Prova semplicemente a riprendere sfruttando la luce più naturale possibile”.

 

Registratori audio e microfoni

“Potrebbe anche essere il video di matrimonio più bello che abbia mai visto, ma se l’audio delle promesse è pessimo perché non l’ho registrato correttamente, l’effetto è davvero disastroso” sostiene Printz. “L’audio è importante esattamente quanto la componente visiva”.

 

Porta con te un registratore e un microfono a spillo da sistemare sul bavero dello sposo se dovrai registrare l’audio della giornata. È meglio non mettere microfoni sui vestiti da sposa perché non riescono a camuffarsi altrettanto bene. Puoi anche portare un microfono shotgun da sistemare sulla slitta alimentata della telecamera per registrare altro audio.

 

Archiviazione e batterie supplementari

Le giornate dei matrimoni sono lunghe, perciò probabilmente avrai diverse batterie e memory card. Evita di far avverare il peggiore incubo di ogni professionista video portando con te più batterie, caricatori e memory card supplementari, così da non perdere neanche una ripresa.

 

Quando arrivi presso la location, trova una stanza o un angolo in cui sistemarti e collega i tuoi caricatori. Puoi ritornarci nell’arco della giornata per sostituire attrezzature o batterie o per fare il backup dei file di volta in volta. C’è anche chi riprende utilizzando due memory card nel caso in cui una si danneggi.

 

Elementi da prendere in considerazione quando si riprende.

Accogli gli imprevisti.

Il tuo elenco di riprese rappresenta lo scheletro del racconto, ma sono i piccoli momenti intermedi che consentiranno al video di riflettere la realtà della giornata. I migliori momenti a volte sono quelli inaspettati. Cerca di ottenere interazioni spontanee che descrivano la personalità della coppia o che contribuiscano a definire il tono e l’atmosfera della giornata.

 

Secondo Printz “Più matrimoni riprendi, più ti rendi conto che non sai mai quello che ti può accadere e devi essere semplicemente pronto”.

 

Riprendi anche molti dettagli: il vestito da sposa, lo smoking, i fiori, la torta, gli anelli, le tavole imbandite; le opportunità si sprecano. “Cerco di riprendere più dettagli di quelli che servono perché non sai mai se la coppia ti chiederà se hai ripreso un oggetto in particolare”, rivela Printz. “In tal caso, io non voglio dover rispondere di no. Preferisco avere lo scatto richiesto”.

 

Effettua riprese con il giusto contrasto e la giusta profondità.

“Se in fase di montaggio si susseguono tante panoramiche una dopo l’altra, ti annoierai molto presto. Occorre un contrasto visivo”, sostiene Flom. “Riprendi una panoramica, poi un mezzo busto, poi ancora una ripresa più ravvicinata. Se hai a disposizione queste tre angolazioni per ogni momento della giornata, potrai raccontare una storia veramente bella”.

 

Vai sempre alla ricerca di modi per aggiungere profondità e intrigo visivo alle tue riprese.

 

“Se vedi i lungometraggi di Hollywood c’è sempre molta profondità, sia in termini di illuminazione e contrasto che di profondità fisica”, spiega Flom. “Se stai riprendendo il momento del trucco, sposta la sposa accanto alla finestra. In secondo luogo, spegni le luci. In terzo luogo, trova un modo per creare un po’ di profondità. Può darsi che ci sia una bellissima tenda bianca: falla scorrere leggermente sull’obiettivo, in modo da aggiungere alla tua ripresa quel tocco unico e surreale. Quando crei profondità e avvicini gli oggetti, ottieni un’immagine molto più attraente”.

Una coppia che cammina su una collina deserta per una foto del loro matrimonio
Una coppia che si bacia in una foto del loro matrimonio e un’altra che si tiene per mano in cima a una formazione rocciosa

Suggerimenti per montare il tuo video.

Effettua il backup.

La prima cosa da fare dopo aver ripreso tutta la giornata è effettuare un backup di tutti i file. Potrebbe sembrare un’operazione noiosa, ma quando si parla di sistemi di backup organizzati non si esagera mai. Effettua il backup delle tue memory card su un hard disk e su un secondo hard disk il prima possibile. L’archiviazione ha un costo irrisorio rispetto alla possibilità di perdere il tuo prezioso filmato.

 

Dai forma al tuo arco narrativo.

Poi, sistema tutto il filmato grezzo ordinandolo in base alla scena o al tipo di ripresa; passa al setaccio le tue riprese ed effettua una prima selezione di quelle che preferisci. Man mano che immagini come tagliare e sistemare il tuo film, ricorda che, come tutte le buone storie, anche la tua dovrebbe avere un arco narrativo. Definisci la scena per poi creare un crescendo che porti con sé le emozioni o le sensazioni più forti.

 

Il fatto di dover avere un arco non significa che debba necessariamente essere in ordine temporale. “Prima sistemavo tutto in ordine cronologico, mentre adesso salto da una parte all’altra”, ammette Printz. “Tutti conoscono la sequenza di svolgimento dei matrimoni, quindi posso concedermi qualche libertà senza perdere il senso generale del racconto”.

 

Rimani fedele alla tua storia e non avere paura di utilizzare la tua creatività in fase di montaggio. Alla fine il tuo obiettivo deve essere quello di creare un video che rifletta la coppia e il tuo stile unico di professionista video.

 

Scegli attentamente i tuoi effetti e la tua musica.

“Non scegliere le canzoni prima del matrimonio”, consiglia Printz. “La musica è importantissima. Può unire il film o distruggerlo. Mi piace assicurarmi che la canzone abbia una sua struttura, come le montagne russe. Non mi piace mantenere un unico ritmo fino alla fine”.

 

Riduci al minimo l’utilizzo di transizioni ed effetti aggiuntivi per evitare la sensazione di un prodotto finto. Parlare prima con la coppia per conoscere il loro stile e la loro visione del video potrebbe rivelarsi una buona idea. È probabile che ti abbiano scelto per il tuo stile unico, ma il loro aiuto può contribuire comunque ad assicurarti che il video colga nel segno.

Un professionista video che utilizza una steadicam per registrare il filmato di un matrimonio

Trova il tuo feeling di professionista video dei matrimoni.

Anche se a volte è meglio rimanere in disparte con la telecamera, ci sono anche momenti in cui devi tirare fuori i tuoi attributi da regista per ottenere la tua visione.

 

“La prima cosa da capire della giornata del matrimonio è che il tuo ruolo è anche quello di direttore creativo”, rivela Flom. “Quindi, se metti piede in una stanza e le luci sono pessime, hai la possibilità di guardarle e chiederti ‘Cosa posso sistemare? Cos’è possibile modificare?’”. A volte basta un semplice ridirezionamento per aiutare a far brillare la scena di luce propria, in senso letterale e creativo.

 

Aspettati di fare errori. Ti perderai alcune riprese e le cose non andranno come previsto: fa parte del gioco. Con l’esperienza otterrai la competenza, anche se non esistono due matrimoni uguali e anche i migliori nel proprio campo vengono colti alla sprovvista a volte. Non scoraggiarti, concentrati per realizzare il miglior video possibile e fai tesoro di quello che hai imparato per il tuo prossimo matrimonio.

 

Infine, non dimenticarti di rilassarti e di divertirti al matrimonio. Dopo tutto si tratta di una grande festa e tu hai il compito di riprendere tutto il divertimento.

Collaboratori

Ottieni di più con Adobe Premiere Pro.

Monta video di grande impatto per il cinema, la TV e il web, ovunque ti trovi.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto in bianco e nero di montagne innevate

Monocromia: impara l'arte della fotografia in bianco e nero.

Impara a usare la fotografia in bianco e nero per affinare le tue abilità e scattare foto perfette.

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta.

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Modifica di un video su uno smartphone.

Le basi del montaggio video.

Scopri i principi fondamentali del montaggio video e i suggerimenti pratici per il piccolo e il grande schermo.

Utilizzo di un colorimetro per calibrare un monitor.

Calibra il monitor per ottimizzare i colori dei tuoi video.
Scopri come gestire le impostazioni cromatiche del monitor per dare ai tuoi video i colori che cerchi.

Acquista Adobe Premiere Pro

Monta video e filmati professionali per creare opere straordinarie con il miglior software di editing video del settore.

Gratis per 7 giorni, poi CHF 23.70/mese.