Coniglio facile da disegnare.

Saper disegnare un coniglio al computer è divertente e anche utile, visto che la tenera immagine può servire per abbellire un biglietto o per divertire un bambino. Ma come si disegna un coniglio in modo facile? In questa pagina troverete tutte le indicazioni per disegnare un coniglietto cominciando da zero.

 

Saranno forniti suggerimenti e tecniche perfetti per i principianti, sia che desiderino un disegno realistico, sia che preferiscano una sagoma da cartone animato. A guidarvi in questo viaggio contribuiranno due illustratori di grande abilità come Chioma Iloegbunam e Alex Braun. 

Drawing of braids on a tablet

Che cosa imparerete?

 

 

 

Perché disegnare un coniglietto?

 

É un’attività divertente, sia che si voglia realizzare un coniglietto pasquale per i biglietti da mandare agli amici sia che si desideri dare vita sulla carta a un cucciolo della fattoria e del bosco, da incorniciare e mettere nella camera del bebè. E poi si tratta anche di un esercizio utile, che serve per allenarsi nell’illustrazione, dal momento che si usano forme base come gli ovali o i cerchi, che poi vengono sfruttate in molti altri progetti e quindi devono diventare quasi “naturali” per un buon illustratore.

 

 

Cosa vi serve per disegnare un coniglietto

 

Disegnare un coniglio è facile, sia che si voglia fare a mano libera, sia con il computer ma servono gli strumenti adatti. Per il disegno a mano libera occorrono carta, gomma, anche il compasso e ovviamente le mine da disegno. 

 

Le matite di grafite hanno diverse gradazioni, dalla più morbida alla più dura, e la scelta della gradazione dipende dal tipo di disegno e dalla qualità della carta usata. 

 

Una volta che avrete deciso quale utilizzate, dovete procedere nella fase della colorazione, per cui potrete scegliere se usare pastelli o acquarelli, a seconda della vostra inclinazione e dell’obiettivo finale. 

 

La scelta dei materiali e degli strumenti diventa più semplice, quando si decide di lavorare in digitale, visto che ci si può affidare a software come Adobe Fresco, che rende facili gli schizzi con una potente suite di strumenti di disegno. 

 

Con Fresco, peraltro, potete anche disegnare a mano e poi trasferire in ambiente digitale il disegno del coniglio, con la certezza che neppure le sfumature minime andranno perdute.

 

 

Come disegnare un coniglio passo per passo.

Wireframe circles for drawing a bunny

Foto Alex Braun

Per cominciare, disegnate due piccoli cerchi che siano leggermente schiacciati, quindi più larghi che alti. Il primo dovrà diventare la testa del vostro coniglietto, mentre il secondo verrà utilizzato come corpo. Le due forme dovranno essere vicine l’una all’altra.

 

Nella fase iniziale dovete cercare di disegnare tutte le forme geometriche riconoscibili nel disegno cui vi ispirate: dovranno essere abbozzate in modo da aiutarvi a creare la forma della struttura di base. Solo a questo punto converrà lavorare sulla struttura di base, modificando e ammorbidendo le forme, in modo da fornire una posa e anche una prospettiva al coniglio da disegnare. 

Wireframe drawing of a bunny

Foto Alex Braun 

Quando il corpo sarà abbozzato, disegnate le orecchie, gli occhi, il naso e la bocca del coniglio e anche in questo caso ricordatevi di fare riferimento alle forme geometriche: le orecchie sono degli ovali allungati, il naso assomiglia a un triangolo, per la bocca basta avvicinare diverse linee. 

Steps to take an undetailed drawing of a cartoon bunny to a detailed drawing of a cartoon bunny

Foto Alex Braun 

L’ultima fase del disegno sarà quella delle zampe, che verranno abbozzate a partire da due piccoli cerchi, sistemati più o meno vicini a seconda del vostro modello di riferimento. In questo caso ponete attenzione al fatto che le zampette anteriori vanno tracciate con linee curve in verticale, mentre quelle posteriori, dato che sono di dimensioni maggiori, devono essere definite seguendo delle linee ovali. 

 

Le zampe sono un momento chiave nel disegno, visto che servono anche a definire la collocazione del coniglio nello spazio. Se ad esempio sono raccolte e vicine al corpo, significa che il coniglietto è immobile e seduto, se invece si allungano, il disegno è quello di un coniglio in movimento.

 

La coda del coniglio infine può essere realizzata in modo facile, tracciando con la matita un semicerchio sulla parte posteriore del corpo, che poi sarà reso più morbido e soffice attraverso piccoli tratti di matita da sistemare vicini l’uno all’altro, quasi sovrapposti lungo il profilo e poi sfumare in fase finale, per maggiore omogeneità, usando magari diverse sfumature di colore.

 

 

Qualche suggerimento per disegnare senza difficoltà.

 

Se il processo appena descritto vi spaventa, non c’è da stupirsi: si tratta di una nuova sfida e quindi richiede tempo e pazienza. All’inizio prevedete anche di fare degli errori, poi la pratica vi aiuterà a perfezionarli. Ecco una serie di indicazioni utili su come disegnare senza difficoltà, proposte dall'illustratrice Chioma Iloegbunam, che ha trasformato la sua passione per il disegno in una professione di grande successo.

 

 “Il modo più semplice per avvicinarsi è quello di scomporre l’animale in forme semplici. Il modo migliore per farlo è cercare una tonnellata di riferimenti fotografici e poi pensare, quali forme vedo in questo animale?”. Chioma Iloegbunam

 

Cercate un modello cui ispirarvi.

 

Osservare, individuare linee guida e riprodurle: tre passaggi chiave che però non sono possibili senza un modello da cui prendere spunto. È fondamentale quindi cercare un coniglio da disegnare, che vi piaccia e sembri adatto al vostro obiettivo. Dovrete osservarlo nei minimi dettagli, ricordando di tenere conto di tutte le sue caratteristiche: le proporzioni, i colori, le linee. 

 

Se non avete idee precise, potete cercarle su Adobe Stock, dove sono disponibili centinaia di immagini di riferimento tra cui scegliere. Adobe Stock, tra l’altro, permette anche di importare facilmente delle immagini: basta cliccare sull’icona del cuore e potrete portare sulla pagina in cui lavorate tutti i disegni che vi sono piaciuti tra quelli apparsi facendo la ricerca “disegno di coniglietto” o “coniglietto di Pasqua”.

 

 

Focalizzatevi sui dettagli.

 

Il modello diventerà fondamentale soprattutto nella fase in cui inizierete ad occuparvi dei dettagli. Dovrete osservare con attenzione il muso del coniglio da disegnare, per notare ogni piccolo elemento che una volta riportato sulla carta o sullo schermo possa fare la differenza. L’artista Alex Braun, sostiene che si tratti di una fase essenziale del processo creativo e precisa chiaramente come si deve disegnare un coniglio. 

 

“Il loro naso consiste in questa linea sul muso che si muove intorno alla testa. Ci sono anche queste linee marrone scuro che separano le dita dei piedi. Infine, c’è un grande ovale scuro per l’occhio” Alex Braun

 

A suo parere, dunque, il punto non è solo imitare lo stile di un altro artista o copiare il riferimento. Quando si fa un lavoro dettagliato occorre ripetere anche le imperfezioni dell’animale che si sta ritraendo, perché solo così si riuscirà a dargli vita. Un’operazione di grande precisione, per la quale gli strumenti tecnologici, come appunto Adobe Fresco, possono rivelarsi di grande aiuto. 

Fresco permette di lavorare ad alto livello sulle rifiniture, così da completare il disegno del coniglio in modo semplice. Grazie al software è possibile disegnare su diversi strati, usando ciascun livello come una tela in cui dar vista ai singoli dettagli, che poi vengono aggiunti l’uno agli altri cliccando semplicemente sul pulsante “+”. I diversi livelli vengono destinati all’elaborazione delle ombre, delle linee e dei colori, per un risultato realistico al cento per cento.

Drawing of a photo-realistic bunny wearing glasses in Adobe Fresco

Le rifiniture sono importanti.

 

I coniglietti sono soffici e la loro pelliccia è folta. Per questa ragione quando si disegna un coniglio conviene lavorare con pennelli diversi, sia che si tratti di disegno su carta che al computer. Sul pc si possono usare i pennelli pixel per migliorare le linee, scegliendo magari il carboncino per mettere in evidenza un movimento nel corpo e nella pelliccia, che sembri dare morbidezza al coniglio. 

 

Anche giocare sui colori, cambiando sfumature, potrebbe fornire lo stesso effetto e questo vale nel digitale come nel disegno a mano libera, dove acquarelli e matite possono fare la differenza. Anche l’uso della gomma, in entrambi i contesti, consente di raggiungere un risultato migliore nel disegno. 

 

 

Aggiungete colore e profondità al disegno.

 

Siete arrivati alla fase finale, quella del colore e della profondità. Fresco offre strumenti preziosi per catturare in una singola pennellata toni di colore diversi. Si tratta dei pixel brushes, i pennelli che lavorano sui pixel dell’immagine e sono lo strumento perfetto per creare diversi marroni per la pelliccia del coniglio da disegnare. 

 

Basta toccare lo strumento contagocce nella barra degli strumenti, cercare nel campionario multicolore e lasciarsi andare alla creatività. Le sfumature saranno varie e realistiche e completeranno i dettagli che sono già stati definiti nelle fasi precedenti dell’elaborazione del bozzetto. 

 

Che in realtà, a questo, è quasi pronto per essere mostrato e raccogliere complimenti. Spingendovi a decidere di provare nuovi animali o di arricchire l’animale che avete scelto con dettagli che lo rendano adatto ad occasioni speciali.

 

 

Disegnare un Coniglio di Pasqua.

 

Per raggiungere questo obiettivo occorre ricordare di adattare il bozzetto di coniglio che avete già predisposto, aggiungendo qualche simbolo che ricordi la festa di Pasqua. Possono essere le uova colorate, che il coniglio porta magari dentro un cestino di paglia o di vimini. 

 

Anche i fiocchi rappresentano un simbolo pasquale e possono diventare utili per rendere il coniglio più bello, se vengono disegnati sulla testa, intorno alla coda o decorati sulla marsina di un coniglio particolarmente elegante. Infine, ci sono una serie di simboli floreali che possono essere sfruttati: come i ramoscelli di ulivo oppure le foglie di palma e i fiori di pesco. Immagini simboliche, per dare al coniglietto una caratterizzazione che sarà facile da riconoscere.

 

 

Disegnare un coniglio: i dubbi ricorrenti.

 

 

Come si disegna il muso di un coniglio?

 

Dapprima tracciate il cerchio che dovrà essere usato come muso e poi aggiungete due forme a foggia di mandorla per le orecchie. A questo punto, aggiungete delle linee ricurve sulla faccia per aiutarvi a posizionare gli elementi caratterizzanti del musetto, quindi gli occhi, che devono essere tondeggianti, il naso, che può ricordare un triangolo rovesciato, e la bocca.

 

 

Come si disegna un coniglietto? 

 

Per disegnare un coniglietto dovete ripetere gli stessi passaggi utilizzati per il coniglio adulto, ma ricordare di ridurre le dimensioni. In particolare, occorre fare attenzione al musetto e considerare che l’aspetto fondamentale per i cuccioli è la tenerezza, quindi lo sguardo deve essere realizzato con particolare attenzione. Ancora, se disegnate un cucciolo probabilmente pensate ad una illustrazione per i piccoli, dunque ricordate che i coloro tenuti e le sfumature sono fondamentali per un effetto rilassante.

 

 

Come si rispetta la proporzione delle ombre in un coniglio?

 

Se disegnate un coniglio, considerate che le ombre e le luci sono importanti per dare tridimensionalità al disegno. Per farle apparire evidenti, occorre osservare bene il modello e poi ripetere le ombreggiature, realizzando linee brevi ravvicinate, che sono più scure per l’ombra e diradando i tratti quando si affrontano le zone in luce. In genere le zone scure sono l’interno coscia, l’interno delle orecchie e la parte bassa del ventre.

 

 

Come si disegna una conigliera?

 

La conigliera può essere di diversi tipi, a seconda del genere di coniglio da disegnare. Idealmente si tratta di una casetta sollevata da terra, quindi costruita su appoggi, che deve avere reti intorno per proteggere l’animale durante il riposo notturno e offrirgli anche spazio per permettergli di muoversi. Quindi pensate a una casa sopraelevata, con reti al posto di finestre e pareti, e se cercate l’effetto cartoon provate ad “arredarla” nel modo più divertente per un coniglietto antropomorfico. 

Gli artisti che lavorano con Adobe.

Chioma Iloegbunam è una illustratrice e una esperta una visual artist. Lavora negli Stati Uniti

 

Alex Braun si occupa d’arte e di illustrazioni e ha al suo attivo diversi progetti importanti

Contenuti collegati.

Disegno di due rose

Come disegnare una rosa.
Disegna rose più belle studiando l'anatomia della pianta in questa guida passo passo.

Disegno di un cane in bianco e nero

Come disegnare un cane.
Scopri nuovi trucchi per immortalare la personalità e le emozioni canine nei tuoi disegni.

Artista si esercita con le tecniche ad acquerello dipingendo con un pennello dorato.

Alla scoperta delle tecniche ad acquerello.

Sperimenta le fluide pennellate e la ricca texture degli acquerelli con questi suggerimenti.

Lupo su una roccia con bosco sullo sfondo

Come disegnare un lupo.
Cattura lo spirito selvaggio del lupo con questi suggerimenti di disegno.