Una piccola saturazione del colore fa una grande differenza.

Piccole modifiche nella saturazione possono avere grandi effetti sulle tue foto. Scopri come effettuare modifiche in fase di post-produzione per ottenere il look che desideri.

Una rana poggiata su un filo d’erba

Che cos’è la saturazione?

Artisti e fotografi utilizzano la tonalità, la saturazione e la luce (HSL) per descrivere il colore. La tonalità fa riferimento alla lunghezza d’onda dominante della luce che l’occhio umano interpreta come colore: puoi immaginarlo come il colore principale sulla ruota dei colori. La saturazione descrive l’intensità del colore. Infine, la luce si riferisce alla luminosità o all’oscurità del colore.

 

Una foto in bianco e nero o in scala di grigi non ha saturazione di colore, mentre una foto a colori di un campo di fiori selvatici al tramonto potrebbe essere molto satura. Alcune foto sono naturalmente più sature di altre, ma la quantità di saturazione che decidi di aggiungere dipende dal tuo soggetto e dalle tue intenzioni.

 

Come si modifica la percezione di una foto attraverso la saturazione.

Le foto con un’elevata saturazione possono sembrare artificiali, quindi è necessario utilizzare con parsimonia la saturazione, specialmente se stai cercando di ottenere un aspetto naturale. Sono in molti a riconoscere quando la saturazione della foto è stata alterata. Giudichiamo la salute delle piante e la freschezza del cibo a partire dal colore, quindi notiamo molto rapidamente i cambi di saturazione innaturali.

 

Se desideri creare immagini surreali, potrebbe essere necessario effettuare modifiche più pesanti alla saturazione. Tuttavia, per ottenere foto realistiche, tieni a mente riferimenti del mondo reale mentre ritocchi, in modo tale da non esagerare con i colori. “È raro vedere colori puri in natura perché la luce naturale rende meno saturi i colori”, rivela la fotografa Heather Barnes. “Ecco perché bisogna stare molto attenti in fase di post-produzione a non saturare troppo i colori”.

 

Effettua modifiche leggere per ottenere un impatto deciso.

Pensa a quello che vuoi trasmettere con la tua fotografia. Se desideri catturare un lago di montagna immerso nella nebbia alle prime ore del mattino, potresti scoprire che una bassa saturazione aggiunge malinconia alla foto. Con le foto di moda potrebbe essere necessario far risaltare i colori di un articolo di abbigliamento. “Pensa alla storia che stai raccontando”, suggerisce Barnes. “Hai scattato una foto di una donna con un vestito rosso, e vuoi che trasmetta una sensazione di vivacità e irruenza? In questo caso, aumenta la saturazione”.

Un primo piano dello stelo e delle foglie di rabarbaro

Immagine di Heather Barnes

Ricorda solo che tendenzialmente le modifiche leggere funzionano meglio rispetto a quelle estreme. “Penso a quello che vedono i miei occhi”, spiega Barnes. “Cerco di ricordare quello che mi è sembrato l’elemento più saturo nella scena”.

 

Più in generale puoi utilizzare anche i colori della memoria, che sono le tonalità della tua visione quando pensi a determinati oggetti. Basandoti sulle volte in cui hai incontrato questi oggetti nella vita reale, sai già come dovrebbe essere il rosso di una mela o il giallo di una banana.

 

Presta molta attenzione nel cambiare i livelli di saturazione di ritratti e in generale foto che ritraggono delle persone. In caso di saturazione troppo elevata, i vestiti all’improvviso sembrano dipinti e le tonalità della pelle iniziano a sembrare innaturali.

 

Controlla il tuo istogramma.

Gli istogrammi sono grafici che ti mostrano la gamma tonale di un’immagine, dalle ombre ai mezzitoni fino alle luci. Il loro utilizzo più comune riguarda l’esposizione e la tonalità, ma puoi anche trovare un istogramma dei colori nella tua fotocamera digitale o nel tuo software di fotoritocco.

 

Cerca i punti del grafico in cui i valori del colore subiscono un’impennata. Questo fenomeno si chiama ritaglio (dall’inglese “clipping”) e avviene quando il sensore della fotocamera viene sovraccaricato, perdendo quindi i dettagli di quei pixel. Riducendo un po’ la saturazione, potresti guadagnare di nuovo qualche dettaglio. 

Una foto a bassa saturazione di un fiume che scorre in una foresta di colore rosso con sovrapposte le impostazioni di saturazione
Una foto ad alta saturazione di un fiume che scorre in una foresta di colore rosso con sovrapposte le impostazioni di saturazione

Regola la saturazione del colore in Adobe Photoshop Lightroom.

Cambia l’intensità del colore nelle tue foto utilizzando gli strumenti di ritocco del colore disponibili in Lightroom.

 

Cursore Saturazione

Sposta il cursore Saturazione a sinistra per diminuire e a destra per aumentare la saturazione di tutti i colori della tua foto.

 

Cursore Vividezza

Il cursore Vividezza regola l’intensità solo dei colori meno saturi della foto. Puoi aumentare la saturazione dei colori in modo leggero e mirato spostando il cursore a destra.

 

Immagina la Saturazione come un rullo di vernice e la Vividezza come il pennello per i dettagli.

Un primo piano estremamente ravvicinato di un fiore con sovrapposto il pannello delle impostazioni della saturazione del colore di Adobe Photoshop Lightroom

Inizia con i tutorial.

Per raccogliere suggerimenti rapidi su come effettuare regolazioni della saturazione efficaci, scarica Lightroom e dai un’occhiata a questi tutorial passo passo.

 

Regolazione della saturazione per principianti

Scopri come modificare leggermente l’intensità dei colori nella foto di un fiore spostando il cursore Saturazione. Spostandolo troppo a destra, avrai una foto in bianco e nero. Spostandolo troppo a sinistra, perderai i dettagli.

 

Regolazione della vividezza per principianti

Evidenzia o annulla i colori meno saturi con il cursore Vividezza senza fare grosse modifiche alle tonalità della pelle.

 

Regolazione di colori specifici

Scopri come effettuare regolazioni mirate su colori specifici nel pannello Mixer colori.

 

Con un po’ di pratica e una maggiore attenzione ai colori che ti circondano, puoi garantire che le tue foto catturino il mondo in tutta la sua naturale intensità.

Collaboratore

Ottieni di più con Adobe Photoshop Lightroom.

Ritocca facilmente le foto con i predefiniti di Lightroom e accedi ai tuoi progetti ovunque ti trovi grazie all’archiviazione e alla gestione delle foto su cloud.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto in bianco e nero di montagne innevate

Introduzione alla fotografia in bianco e nero.

Impara a usare la fotografia in bianco e nero per affinare le tue abilità e scattare foto perfette.

Immagine di un paio di scarpe con tacchi alti rossi visualizzata in un programma di fotoritocco

Guida completa alla fotografia di prodotti.

Scopri come perfezionare le foto dei tuoi prodotti e ricevi consigli su come realizzare immagini straordinarie.

Padre che porta il figlio a cavalluccio stando affacciato alla finestra

Comunica la tua arte con la fotografia fine art.

Segui le tue passioni e scopri le sfaccettature concettuali implicate nella creazione di foto artistiche.

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta.

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Acquista Photoshop Lightroom.

Elabora, organizza, archivia e condividi foto ovunque ti trovi.

Gratis per 7 giorni, poi 12,19 €/mese.