Una panoramica sulla grana della pellicola.

In molti film e fotografie, la grana della pellicola produce un aspetto tramato, vissuto e segnato dal tempo. Scopri come e quando usarlo.

Skyline urbano con effetto pellicola

Cos’è la grana della pellicola?

Se hai guardato un film e notato delle macchioline sparse casualmente sullo schermo, hai visto la grana della pellicola. Inizialmente, la vera grana della pellicola era fatta di piccole particelle di alogenuro di argento, la prima sostanza fotosensibile impiegata nelle pellicole chimiche. Queste particelle erano artefatti distribuiti casualmente sull’immagine. Con lo sviluppo delle tecniche e delle attrezzature, le particelle furono progettate per essere più piccole e meno visibili.

 

Storia e origini della grana della pellicola.

Da quando esistono le fotografie, la grana della pellicola fa parte di quest’arte. Puoi riconoscerla nelle foto che presentano piccoli segni di materiale nero o scuro (“cristalli”). Come per molte tecniche video e fotografiche, si può usare per ottenere un eccellente effetto stilistico.

 

Registi e fotografi hanno sfruttato i limiti della grana della pellicola per creare immagini sorprendenti e iconiche. Molti registi, fotografi e tecnici del montaggio scelgono di usarla in alcune scene per suscitare emozioni: ad esempio in alcune scene di Salvate il soldato Ryan o Traffic.

Paesaggio marino con effetto pellicola
Mare calmo e orizzonte con effetto pellicola

Grana della pellicola nei film e nella fotografia.

Sia con una grana sottile, sia con una grana grezza, gli ISO sono il metodo principale per capire quanta grana è presente nell'immagine. Gli ISO non sono un indicatore della quantità di grana presente in una pellicola, ma una misura della sensibilità della pellicola alla luce. Gli ISO più alti sono più sensibili alla luce e, per via della dimensione delle particelle sensibili alla luce, sono più granulose. Le configurazioni con ISO inferiori sono meno sensibili alla luce e producono un’immagine con una maggiore risoluzione.

 

La grana della pellicola non esiste nella fotografia digitale perché i sensori fotografici digitali non hanno particelle di alogenuro d’argento sospese all'interno. Tuttavia, le impostazioni degli ISO nella fotografia digitale produrranno sempre differenze di grana della pellicola e di luminosità dell’immagine. In questo senso, in una fotocamera digitale le impostazioni ISO sono una sorta di computer che cerca di modulare la luce che colpisce il sensore e possono essere considerate simili ai livelli di ISO della pellicola. Questo effetto di granulosità si può usare anche nella progettazione.

 

Considerazioni sull’uso della grana della pellicola.

“Oggi il tempo non è più significativo”, afferma Panos Cosmatos, regista del thriller Mandy. “Scegliere l’epoca del tuo film è quasi come scegliere un colore”. L’uso creativo della grana della pellicola è una tua scelta, che dovrebbe dipendere dall’obiettivo del tuo lavoro.

 

Con un effetto di granulosità della pellicola si può aggiungere un senso di storicità e nostalgia. Si crea un'atmosfera. “Più avanziamo in un mondo digitale nitido e definito, più desideriamo elementi analogici che ci facciano provare un senso di trama e di relazione”, commenta il regista Nick Escobar. Avere in mente un’epoca o il modo in cui vuoi che appaiano le tue foto o i tuoi video è l’ideale per iniziare a riflettere su dove e quando usare la grana della pellicola.

 

Ecco alcuni esempi da cui trarre ispirazione per usare l'effetto di granulosità della pellicola:

 

  • Christopher Nolan: molti film di Nolan usano con grande efficacia la grana della pellicola. È il caso del suo ultimo film bellico Dunkirk.

 

  • Il terzo uomo, The Third Man: un iconico film noir, le cui scene notturne e tenebrose usano la granulosità tipica del cinema dell'epoca come una risorsa.

 

  • Louis Faurer: Faurer è noto per aver realizzato foto di strada spontanee, specialmente scene notturne, dove cercava di catturare gli aspetti più profondi della vita umana.

 

  • Amy Lombard: non si limita a usare solo la grana. La fotografia della Lombard può essere una grande fonte di ispirazione per l'interazione tra colore e grana.
Dettaglio della grana fotografica in uno scatto di un fuoristrada

Post-elaborazione della grana della pellicola.

Rispetto al passato, con i moderni strumenti di fotoritocco ed editing video è più semplice aggiungere un effetto di granulosità, specialmente in un ambiente di post-produzione all’avanguardia.

 

In Adobe Photoshop sono disponibili molteplici opzioni per aggiungere la grana della pellicola. La più semplice è il filtro Disturbo. Puoi mescolare, abbinare e modificare il disturbo per ottenere la granulosità desiderata. Se vuoi usufruire di un maggiore di controllo sull'immagine, puoi usare i metodi fusione.

 

In Adobe Premiere Pro, dovrai cercare una sovrapposizione della grana della pellicola. Online puoi trovare sovrapposizioni di grana gratuite ed altre a pagamento. Con i filtri digitali puoi catturare facilmente il look della pellicola da 35 mm o da 8 mm. Trovane uno adatto al tuo film e importalo nel progetto di Premiere Pro. Puoi anche applicare dei filtri in Adobe After Effects per ricreare il look dei vecchi film.

 

Dopo averlo fatto, aggiungilo alla tua traccia. Una tecnica utile per conservare l'aspetto naturale e vissuto delle cose è usare il metodo fusione “sovrapposizione”.

 

Scopri di più sulla grana della pellicola in Photoshop e Premiere Pro con l'ausilio del Centro risorse della Guida Adobe. Oppure leggi la rivista Adobe Create per ulteriori idee e suggerimenti sul mondo cinematografico e fotografico.

Collaboratori

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Foto con effetto bokeh di uno skyline urbano di notte.

Come aggiungere sfondi bokeh alle fotografie.

Impara tutti i segreti del meraviglioso effetto di sfocatura, che darà alle tue foto un tocco davvero straordinario.

Crea un effetto di testo subacqueo in Photoshop.

Crea un effetto subacqueo.

Unisci il testo distorto con le tue immagini per una finitura 3D che realizzerà un incredibile effetto subacqueo.

Foto in primo piano di un uomo davanti a un muro con graffiti di cuori.

L'arte del primo piano in fotografia.

Un primo piano ben realizzato racconta una storia. Scopri subito come affinare le tue capacità in questo campo.

Foto della disposizione di uno studio di registrazione domestico.

Come allestire uno studio di registrazione domestico.

Esplora le regole di base per creare uno spazio in casa che ti consenta di registrare audio di alta qualità.

Acquista Adobe Premiere Pro

Monta video e filmati professionali per creare opere straordinarie con il miglior software di editing video del settore.

Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.