Come fare un video su YouTube?

È il secondo maggiore motore di ricerca nel mondo, YouTube ricopre un ruolo di primaria importanza
nel mercato dei contenuti video. Le aziende utilizzano questa piattaforma per interagire con
i consumatori, creare contenuti di valore, promuovere i propri prodotti e servizi e accrescere il riconoscimento del brand. 

 

Ti stai chiedendo come si crea un video su YouTube? Sei nel posto giusto.

Ragazze in un fuoristrada fotografano il paesaggio

Cosa imparerai:

 

 

Pianifica il tuo video

 

Quando si decide di condividere un contenuto video, YouTube è senza dubbio la destinazione migliore. Si può quasi dire che YouTube sia sinonimo di video, con i suoi oltre 2 miliardi di utenti attivi ogni mese.

 

I creatori di contenuti YouTube di maggior successo arrivano a guadagnare centinaia, se non migliaia, di dollari al giorno. Tuttavia, racimolare visualizzazioni e consensi (e monetizzare il proprio profilo) non riguarda solamente la capacità di fare video. È fondamentale, infatti, avere una strategia e pianificare in anticipo.

Riprese di un video per YouTube con più dispositivi su un unico treppiede

Il segreto principale per avere successo su YouTube è aggiungere valore: non basta essere carismatici, divertenti, svegli o eccellenti autori – perché non bisogna focalizzarsi su di sé, ma sulla propria audience. Prima ancora di iniziare a lavorare sullo script del video e allo storyboard, bisogna chiedersi quale sia il pubblico di riferimento. La risposta a questa domanda guiderà quasi ogni decisione legata alla creazione del video.

 

Soprattutto quando si stanno muovendo i primi passi su YouTube, è importante avere un’audience il più precisa possibile, delimitata entro specifici confini di caratteristiche: parlare a una nicchia è meglio che parlare a un ventaglio di persone troppo ampio. Avere un’idea del proprio pubblico è il primo passo per iniziare a creare contenuti di successo.

 

Dare un’occhiata ai trend del momento (anche tramite la barra di ricerca) è sicuramente d’aiuto quando si è alla ricerca di idee per video su YouTube, ma ricorda, se sei alle prime armi, di non farti intimorire dai video di Youtuber navigati: dimentica la perfezione – abbi il coraggio di pubblicare anche se non hai l’attrezzatura migliore. Piuttosto, chiediti:

 

  • Lo scopo del mio video è chiaro a chi lo guarda?
     
  • Il video raggiunge l’obiettivo che mi ero posto?
     
  • Ci sono sbagli che potrebbero influenzare erroneamente l’audience?
     
  • L’ossessione di creare il video perfetto, a lungo andare, diventa una grossa limitazione.

 

L’importanza di creare video YouTube

Furgone sotto il cielo stellato nel deserto

Che tu stia pensando di fare video su YouTube per la tua azienda o perché vuoi creare un account personale, hai sicuramente avuto l’idea giusta, perché questa piattaforma non smette di crescere stimola lo sviluppo del tuo business e del brand reputation in modo significativo.

 

Negli ultimi anni, la cultura del vlogging non ha fatto che diffondersi a macchia d’olio, e crescono esponenzialmente anche i video educativi su YouTube – video, insomma, che insegnano a fare qualcosa di nuovo o qualcosa che si desidera imparare da tempo. 

 

Fare soldi con YouTube, poi, è un trend che nell’ultimo decennio è diventato più comune: è stata riconosciuta la creatività degli YouTuber e la loro capacità di interagire in maniera efficace con il pubblico. Di conseguenza, sono cresciute le collaborazioni disponibili: e così YouTube è a tutti gli effetti una piattaforma nella quale vale la pena investire – sia che tu voglia divertirti condividendo video, sia che tu voglia monetizzare.

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Creare video su YouTube, poi, aiuta a instaurare un livello di interazione più intimo e familiare con il proprio pubblico, mentre aiuta a costruire un database di email per newsletter o attività di marketing, e a indirizzare più traffico verso il proprio sito.

 

Attrezzatura necessaria

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Hai provato a stilare una lista degli strumenti del kit per diventare YouTuber e ti sei sentito sopraffatto dalla quantità di informazioni? Per venirti in soccorso, ci siamo confrontati con alcuni esperti nel campo della lunghezza focale, che ci hanno aiutato a fare chiarezza.

 

Un’attrezzatura da YouTube di ottima qualità consente, senza dubbio, di girare video migliori, ma ricorda che strumenti molto tecnici possono essere di complesso utilizzo e possono richiedere un po’ di allenamento prima che li si riesca a usare al meglio.

 

Se sei un novellino, puoi anche iniziare utilizzando il tuo smartphone o un tablet, poi passa a una videocamera e infine ingrana la marcia professionale.

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

L’attrezzatura per video su YouTube di base (esclusi, appunto, telefonini e tablet) è composta da:

 

  • Microfono: migliora notevolmente la qualità dei tuoi video e non deve necessariamente essere costoso perché si vedano i risultati.
     
  • Software di screen recording e video editing: in base alla tipologia di video che desideri girare, registrare lo schermo può essere un ottimo modo per creare un video YouTube senza una telecamera.
     
  • Luci: che tu sia riprendendo con un cellulare, una videocamera o una webcam, l’illuminazione fa davvero la differenza. Ricorda che la luce è un mix di arte e scienza, quindi se hai appena aperto il tuo canale YouTube puoi optare per un set di base, che ti consentirà comunque di ottenere buoni risultati.
     
  • Videocamera: è sicuramente un investimento importante. Le fotocamere DSLR migliorano incredibilmente l’aspetto dei tuoi video, ma hanno anche una moltitudine di impostazioni che non le rendono semplici da usare. E così girare un video per YouTube diventa più difficile. Ricorda, poi, che la maggior parte delle webcam integrate sono di bassa qualità: è meglio preferire quelle esterne, che hanno anche costi contenuti.

 

Consigli su come girare un video per YouTube


Dopo aver scelto l’audience a cui rivolgersi e aver raccolto l’attrezzatura per YouTube necessaria, è tempo di girare il video

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera
step

1. Butta giù il copione o, perlomeno, tracciane il contorno. Scrivere uno script è un ottimo trucco per rimanere concentrato e pianificare in anticipo le angolazioni e le grafiche che accompagneranno ogni riga del dialogo (o monologo).

step

Metti in ordine la tua scrivania, non iniziare le riprese con un banco di lavoro pieno di scartoffie e oggetti che non ti servono. Assicurati di lavorare in un ambiente pulito e presentabile, quindi aggiusta le luci.

step

Posiziona la telecamera in modo che non punti direttamente verso una finestra: mettiti, piuttosto di lato o guarda tu stesso in direzione della finestra. In questo modo avrai luce naturale senza che la tua figura appaia sbiadita.

step

Tieni a mente la regola dei terzi quando posizioni la telecamera e gira in modalità Log, affinché la massima quantità di dati venga catturata. Così facendo, i tuoi video appariranno più dinamici.

step

Non dimenticare i vantaggi dell’utilizzo di uno schermo verde, soprattutto quando non hai né il tempo né le risorse per girare in diverse location. Ricorda, però, di illuminarlo in maniera uniforme.

Creare il set perfetto

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Un piano di lavoro ordinato non è l’unico aspetto importante quando si desidera creare il set perfetto. L’audio e la luce sono due componenti altrettanto importanti, e assicurarsi che funzionino in maniera ottimale è il primo passo per creare un contenuto di qualità che veicoli correttamente il messaggio che si vuole far arrivare alla propria audience.

 

L’audio scarso è il primo segnale di un video amatoriale, pertanto fai un test (col cellulare o con la videocamera) prima di iniziare a riprendere. L’audio chiaro, dal canto suo, trasmette professionalità.

 

Fa’ anche una prova-luci: l’illuminazione, infatti, trasforma un video di scarsa qualità in un video di ottima qualità e viceversa. Se riprendi in una stanza con una finestra, per esempio, un test ti aiuterà ad assicurarti che la luce naturale non crei fastidiose ombre.

 

Considera di usare un green screen

 

Come anticipato, tieni a mente i numerosi vantaggi di cui puoi beneficiare utilizzando lo schermo verde. Esso ti dà la possibilità di aggiungere qualsiasi sfondo dietro gli attori ed è la soluzione perfetta quando non hai modo di spostarti da un posto all’altro, oppure quando l’ambientazione di cui hai bisogno è fantasy, futuristica o storica, per esempio.

 

Se decidi di usare il green screen, ricorda di non sovrapporre soggetti verdi o vestiti di questo colore perché sparirebbero. Fai molta attenzione alle eventuali trasparenze che potrebbero crearsi! Inoltre, lascia che almeno due metri separino le persone dallo schermo verde, così da ottenere profondità.

 

Linguaggio e tono di voce

 

Il tono di voce dei video su YouTube è più importante di quanto tu creda: mantenerlo costante in tutti i contenuti aiuta la tua audience a riconoscerti immediatamente. Tuttavia, ciò può essere difficile, soprattutto dopoché un numero sempre maggiore di video viene pubblicato e il brand (che sia rappresentato dalla tua personalità o da un’azienda) si evolve

 

Prova, comunque, a non modificare il tuo tono di voce per provare a conquistare maggiore attenzione: se conosci la tua audience, sai qual è l’amo a cui abbocca.

 

Quando prepari lo script e fai una bozza della tua comunicazione, tieni sempre a mente tre elementi: il tuo pubblico, il tuo messaggio, il tuo obiettivo – averli ben chiari renderà il tuo linguaggio coinvolgente ed efficace. Quando, poi, fai le prove per cronometrare il discorso, ricorda di fare brevi pause alla fine di ogni paragrafo, affinché chi ti ascolta abbia il tempo di assorbire quanto appena detto. Non bombardare l’audience con troppe informazioni.

 

Consigli su come editare un video YouTube
 

Editare un video YouTube può essere divertente, ma è certamente la parte del processo creativo che ti porterà via più tempo. In questa fase ti troverai di fronte una serie di scene che devono essere tagliate, perché non sono venute bene o perché non sono utili al messaggio che vuoi veicolare: ti scapperà qualche risata ma rimani concentrato, perché è un momento importante e spesso lungo.

 

Ci sono numerosi programmi che possono essere scaricati sia su pc sia su Mac: trova il software che meglio risponde alle tue esigenze e mettiti al lavoro!

 

Come editare un video su YouTube?

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Per modifiche precise che non intaccano il senso e il messaggio del tuo video, tieni sottomano lo storyboard, che ti aiuterà ad avere sempre in mente l’ordine dei contenuti.

step

Taglia gli errori. Spesso si registra qualche secondo extra prima che il contenuto vero e proprio del video abbia inizia: taglia la parte in eccesso e, piuttosto, aggiungi una breve e semplice intro che prepari gli utenti al tuo contenuto.

step

Aggiungi gli effetti grafici o sonori che desideri: audio, titoli e note, transizioni e sfondi. Essi possono rendere più professionali i tuoi video, riuscendo a catturare maggiormente l’attenzione. Aggiungi, per esempio, grafiche in sotto impressione per dare informazioni a chi guarda il tuo video.

step

Concentrati sull’aspetto audio: aggiungi musica non coperta da copyright e, se necessario, anche una voce fuori campo. D’altro canto, elimina i borbottii e mormorii: un audio di povera qualità penalizza l’intero video.

step

Non dimenticare di dare importanza anche alla conclusione del video: qui puoi inserire call to action o informazioni utili per gli utenti – dalla tua playlist al suggerimento di iscriversi al tuo canale.

step

Salva il video nel formato MP4 (codec H.264), il migliore per YouTube.

Scopri di più su come editare video per i social media.

 

Come condividere il tuo video YouTube

 

Caricare un video su YouTube è davvero semplice. 

youtube
step

Accedi al tuo canale e naviga nella sezione Video Manager.

step

Clicca sull’icona del video in alto a destra e pigia su “Carica video”.

step

Scegli il file.

step

Scrivi un titolo esaustivo e intrigante, che permetta agli utenti di capire subito cosa vedrebbero cliccando play. Non essere vago.

step

Scrivi una descrizione che contenga parole chiave.

step

Utilizza tag per facilitare la ricerca del tuo video.

step

Seleziona un’anteprima appariscente: è ciò che vedranno gli utenti in fase di ricerca, pertanto è molto importante.

Non dimenticare, poi, di promuovere il tuo video anche su altri canali: condividilo sui tuoi profili social (da Facebook a Instagram, fino a Twitter), sul tuo sito web e invialo via mail.

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Come condividere il tuo video YouTube da desktop

 

Caricare il tuo video su YouTube da PC o da Mac è un processo molto rapido: è sufficiente accedere al tuo account e cliccare sul pulsante “Carica”, importare il file e selezionare il livello di privacy che si desidera. Dalle impostazioni avanzate, poi, è possibile scegliere la categoria e impostare eventuali restrizioni ai commenti, quindi clicca “Pubblica” e il tuo video verrà automaticamente condiviso su YouTube.

 

Come condividere il tuo video YouTube da mobile

 

Sia che tu abbia uno smartphone iOS o uno Android, scarica l’app di YouTube e condividi i tuoi video in pochi secondi. Accedi al tuo account, clicca sull’icona della videocamera e seleziona dalla galleria il video che desideri caricare. Inserisci una descrizione imposta i livelli di privacy desiderata e pigia “Carica”.

Mare in tempesta che si infrange contro una scogliera

Ora che il video è online, non dimenticare di tenere d’occhio i dati: YouTube fornisce informazioni analytics che ti permettono di tracciare con precisione l’andamento del tuo contenuto, inclusi dati sulle visualizzazioni (e la loro durata), l’audience (fra cui il sesso, l’età, la provenienza geografica), le impressions, i click e molto altro. Queste informazioni sono molto utili per affinare la strategia creativa.

 

I collaboratori di Adobe

 

Hiroshi Hara, direttore cinematografico di New York City.

 

David Andrew Stoler, giornalista e filmmaker, insegna scrittura creativa e regia in diversi istituti newyorkesi.

 

Jonathon Pawlowski, regista, attore ed editor.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Modifica di un video su uno smartphone.

Le basi del montaggio video.

Scopri i principi fondamentali del montaggio video e i suggerimenti pratici per il piccolo e il grande schermo.

Donna su un divano che legge un libro con il suo gatto.

Come iniziare a sviluppare storyboard.
Impara a sfruttare le capacità di creazione di storyboard artistici per mettere in pratica le tue idee sul piccolo e grande schermo.

Foto con effetto bokeh di uno skyline urbano di notte.

Come aggiungere sfondi bokeh alle fotografie.

Impara tutti i segreti del meraviglioso effetto di sfocatura, che darà alle tue foto un tocco davvero straordinario.

Crea un effetto di testo subacqueo in Photoshop.

Crea un effetto subacqueo.

Unisci il testo distorto con le tue immagini per una finitura 3D che realizzerà un incredibile effetto subacqueo.

Acquista Adobe Premiere Rush

Crea e condividi video online ovunque ti trovi.