Definisci lo stile distintivo della tua azienda con un kit di brand.

Scopri come la definizione di una visual identity può migliorare la coerenza del marchio e l’efficienza del flusso di lavoro del tuo team.

Due biglietti da visita vicino a un volantino e a un quaderno chiuso

Composizione di Asavari Kumar.

Un marchio riconoscibile nasce da elementi grafici uniformi.


Dal tuo biglietto da visita fino alla tua pagina web, ogni singolo contenuto che crei per la tua azienda sarà più efficace se riflette la tua brand identity. La creazione di un kit di brand completo garantirà che il tuo marketing rappresenti il marchio in modo coerente, generando nel frattempo familiarità e fiducia nel pubblico. Inoltre, dedicando tempo a definire questa guida di stile del marchio, offrirai al team ciò di cui ha bisogno per realizzare progetti creativi eleganti e di grande impatto con meno fatica.
 

 

Cos'è un kit di brand?


Un kit di brand racchiude la documentazione essenziale che esprime cos’è e cosa non è il tuo marchio. Stabilisce chiaramente i colori e i caratteri da utilizzare e da evitare per il marchio, i font da usare per lo slogan e le possibili variazioni a livello di design tra le campagne stagionali e le iniziative annuali. È la fonte di verità a cui il tuo team creativo farà riferimento per la creazione di tutti i contenuti grafici. Una volta che avrai inserito le cose da fare e da non fare in un pratico PDF e avrai condiviso le risorse di branding necessarie per realizzare i progetti, tutti i membri del team o eventuali partner creativi o collaboratori freelance che lavorano per la tua azienda potranno iniziare subito a creare progetti in linea con il marchio.
 

 

Cosa deve contenere il kit di brand?


Il contenuto dei kit di brand è variabile e può essere ampiamente dettagliato o approssimativo a seconda dell’azienda. Ecco alcune delle principali linee guida sul marchio che ti consigliamo di includere.

 

Font e caratteri tipografici.

Il modo in cui le parole si presentano sui materiali di marketing del tuo brand è un segnale visivo importante per i clienti. Selezionare la composizione tipografica giusta e garantire che sia coerente in tutto il brand è un passaggio fondamentale per unificare i contenuti e le comunicazioni con i clienti. Un carattere tipografico è uno stile di testo e le sue versioni grassetto, corsivo o condensato sono tutte dei font. Puoi creare il tuo carattere tipografico e i relativi font personalizzati o selezionare tra le numerose opzioni disponibili in librerie come Adobe Fonts. Fare una scelta precisa e fornire delle regole al tuo team creativo contribuirà a garantire che i tuoi materiali abbiano un aspetto unico, restando allo stesso tempo in linea con il marchio.

Caratteri tipografici a confronto

Nel tuo kit di brand, ti consigliamo di inserire anche degli esempi di utilizzo corretto e scorretto di font e caratteri tipografici. Usi il grassetto e il corsivo? Il tuo font ha varianti leggere o pesanti? Una delle due è off-limits? Quale di queste è corretta per un titolo e per il corpo del testo? Creando una chiara roadmap da seguire per il testo, potrai dare carta bianca al tuo team creativo senza preoccuparti dell’eventualità che una risorsa non in linea con il marchio possa arrivare alla fase di approvazione.

 

Loghi e relative modalità di utilizzo.

Che utilizzi un logo o un marchio denominativo per rappresentare il nome della tua azienda, è importante avere regole di base che stabiliscano in che modo questi elementi possono essere usati da designer e partner creativi. Non vedrai mai il bersaglio rosso di Target colorato di viola o la mela di Apple su un fianco: mosse di questo genere sono incoerenti e dunque dannose per l’esperienza di marchio familiare che vuoi sviluppare.

Il kit di brand è il luogo in cui puoi spiegare le regole da rispettare per il tuo logo e cosa non va mai fatto. Il logo deve avere sempre il colore del tuo marchio? Quali sono le regole da seguire quando viene usato su sfondo colorato e su sfondo bianco? Se esistono altre varianti del logo (un simbolo e il nome dell’azienda o solo il simbolo), in che modo si differenziano? Dalle risorse digitali ai biglietti da visita, fino a T-shirt e altri materiali, prova a classificare tutti i modi in cui prevedi di usare il tuo logo e crea regole ad hoc per questi utilizzi.

Logo su un foglio appoggiato su una T-shirt per l’idea di personalizzazione con il marchio

Composizione di Tomás Salazar.

Rendering 3D artistico di pantaloni sportivi

Palette di colori e impieghi.

Il tuo kit di brand deve stabilire i colori primari del marchio e gli eventuali colori secondari che possono essere utilizzati dal team e dai partner. La coerenza cromatica è incredibilmente importante per la riconoscibilità del marchio e, consciamente o inconsciamente, una risorsa che non si accorda con i colori del tuo marchio confonderà il pubblico. Come per il logo, pensa ai vari modi in cui potresti usare il colore nei materiali di marketing cartacei e digitali e inizia a creare le regole da inserire nel kit di brand. Potrai sempre integrare queste regole in un secondo momento, ma l’obiettivo è evitare che le prime bozze delle risorse creative debbano essere completamente riviste dal punto di vista cromatico.

Persona di profilo con una borsa a spalla personalizzata con un marchio e una palette di colori a destra

Composizione di Tomás Salazar

Come un buon kit di brand si ripaga da solo.


A livello interno, i kit di brand migliorano l’efficienza aziendale ottimizzando i flussi di lavoro creativi. Offrono a tutti un linguaggio visivo comune con cui lavorare e regole per evitare che le risorse possano deviare dagli standard. Fornendo risposte prima ancora che possano emergere domande, puoi ridurre gli sprechi di tempo e allo stesso tempo preparare il tuo team a lavorare meglio.

A livello esterno, i kit di brand ti aiutano a garantire la coerenza per favorire la visibilità del marchio. E sarà proprio la coerenza del brand a consentirti di emergere in un mercato competitivo. La confusione è letale. Oltre a numerosi vantaggi in termini di efficienza, un branding coerente può determinare un aumento dei ricavi fino al 23%. Anche i grandi brand più famosi hanno superato gli obiettivi di profitto del 28% con l’aiuto di un branding coerente.
 

Se sei alla ricerca di una soluzione tecnologica che ti offra tutti gli strumenti necessari per creare un kit di brand, valuta Adobe Creative Cloud for teams. Potrai realizzare un logo in Adobe Illustrator, creare risorse di progettazione web e ottimizzare le immagini in Photoshop e collegare tutto con uno splendido progetto grafico in InDesign. In più, con Creative Cloud Libraries, il tuo team può restare sincronizzato condividendo le risorse di branding tra app e dispositivi diversi.

Trova modi creativi per far crescere il tuo business.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI


Scopri come i clienti Adobe stanno creando esperienze straordinarie con Creative Cloud for teams.
 

BEST PRACTICE


Sfoglia le linee guida più recenti per la massima efficienza nel design, nel marketing e in altre attività.

TUTORIAL


Porta la tua creatività ai massimi livelli con i tutorial passo passo.

 

Scopri le app che puoi usare per creare kit di brand.

Scegli il tuo piano Creative Cloud for teams.

Tutti i piani includono l'Admin Console per una facile gestione delle licenze, supporto tecnico 24/7, la possibilità di pubblicare un numero illimitato di offerte di lavoro su Adobe Talent e 1 TB di spazio di archiviazione.

Singola applicazione

29,99 €/mese per ogni licenza (IVA esclusa)


Un’app creativa di Adobe a tua scelta, ad esempio Photoshop, Illustrator, lnDesign, Spark o Acrobat Pro.*

Offerta Cyber Monday

Tutte le applicazioni

69,99 €/mese
Ora costa 59,99 €/mese per licenza, IVA esclusa.

 

Offerta Cyber Monday: risparmia il 14% e accedi a tutte le soluzioni creative di Adobe, tra cui Photoshop, Illustrator, Premiere Pro, InDesign, Acrobat Pro e molte altre.*Ultima occasione: l'offerta scade il 3 dicembre.

Chiama il numero 800 940 012 o richiedi una consulenza.

Domande? Parliamone in chat.

L'acquisto è per una grande organizzazione? Scopri di più su Creative Cloud for enterprise.

*Le singole applicazioni Acrobat Pro, Lightroom e InCopy includono 100 GB di spazio di archiviazione.