Introduzione alla fotografia a infrarossi (IR)

Vedi ciò che i tuoi occhi non riescono a percepire e dona alle tue foto un aspetto etereo e surreale: usa questa tecnica per la fotografia cinematografica, con una fotocamera digitale o in post produzione.

Foto a infrarossi di un ciliegio in fiore accanto a edifici antichi in stile architettonico cinese

Cos’è la fotografia a infrarossi?

L’occhio umano non riesce a vedere la luce a infrarossi. È oltre lo spettro di luce visibile. Puoi tuttavia scattare fotografie con un filtro o una pellicola, per produrre effetti intriganti e scrutare questo mondo. Colori e texture assumono proprietà uniche quando riflessi con luce a infrarossi, conosciuta anche come luce IR.

 

La storia della fotografia a infrarossi

Robert Wood ha pubblicato le prime immagini a infrarossi nel 1910. Le sue foto sono state scattate su pellicola sperimentale che richiedeva esposizioni molto lunghe. Per questa ragione, la maggior parte dei suoi soggetti erano panorami. Durante la Prima guerra mondiale, le foto a infrarossi si sono dimostrate preziosissime. Le immagini riuscivano ad attraversare il gas tossico che inquinava l’aria. Le truppe potevano così determinare le differenze tra edifici, vegetazione e acqua e raccogliere informazioni di importanza vitale.

 

Negli anni ‘30, Kodak e altri produttori di macchine fotografiche rilasciarono in commercio al grande pubblico pellicole a infrarossi. Poi, durante la Seconda guerra mondiale, i militari continuarono le ricerche nella fotografia IR. Divenne uno strumento vitale per il conflitto moderno.

 

Due decadi dopo, cantanti come Jimi Hendrix e i Greatful Dead hanno ulteriormente diffuso questa tecnica. Hanno infatti pubblicato copertine di album con immagini a infrarossi, molto popolari grazie all’aspetto multicolore. Oggigiorno, questo genere non richiede più pellicole speciali per catturare le immagini. Le fotocamere e i filtri moderni hanno reso la fotografia a infrarossi digitale più accessibile che mai.

Foto a infrarossi della parte inferiore di un ponte in calcestruzzo
Foto a infrarossi che ritrae un paesaggio urbano di fronte a un parco sul lungomare

La fotografia IR trasforma la realtà in scene oniriche

Dal nome del pioniere degli infrarossi, Robert Wood, il risultato più comune della fotografia a infrarossi è denominato “Effetto Wood”. Con l’effetto Wood, le immagini a infrarossi di scene riflettono la luce in un modo che il fogliame sembra bianco e i cieli assumono colori insoliti, sia con pellicola in bianco e nero sia con falso colore (infrarossi a colori). Questo effetto è generalmente usato nella foto paesaggistica per produrre scene oniriche. La pelle assume una texture omogenea, perfetta per ritratti inquietanti. Alcune stelle e costellazioni risaltano con la luce a infrarossi. L’ordinario assumerà un valore ultraterreno con questi scatti di foto standard.

 

Trasforma cineprese o fotocamere reflex digitali in una fotocamera IR

Con i recenti progressi in campo tecnologico, gli infrarossi sono una caratteristica subito disponibile per tutti i fotografi. Ecco come scattare foto IR:

 

  • Pellicola a infrarossi: si tratta del metodo originale, per tanto tempo l’unico modo per fare scatti a infrarossi, ora meno usato grazie alla facilità d’uso della fotografia a infrarossi digitale. La pellicola IR è un ottimo modo per esplorare il mondo della luce IR. Registrerai sia la luce visibile sia lo spettro a infrarossi quando usi la pellicola a infrarossi, quindi avrai bisogno anche di un filtro IR per immagini IR pure.

 

  • Filtro a infrarossi: si tratta del modo più economico di fare esperimenti con la fotografia IR. I filtri IR sono simili ad altri filtri della fotocamera. Vanno fissati direttamente all’obiettivo della fotocamera per catturare lo spettro IR.

    Anche se comodi, ci sono due aspetti da considerare con i filtri IR. Da un punto di vista tecnico, non funzioneranno sulle fotocamere con filtri a infrarossi integrati in quanto impediscono a tutta la luce a infrarossi di raggiungere i sensori della fotocamera. Dal punto di vista creativo, la fotografia a infrarossi usa velocità dell’otturatore più basse per catturare le immagini, quindi ti servirà un treppiede per poter scattare in modo efficace con un filtro a infrarossi.

 

  • Conversione della fotocamera: è un metodo senz’altro costoso, che colloca un filtro nella fotocamera che lascia entrare la luce a infrarossi. Una fotocamera convertita produrrà immagini IR nitide che non sono legate ai requisiti del filtro dell’obiettivo dell’apparecchiatura. La conversione a infrarossi elimina inoltre la necessità di lunghe esposizioni e filtri esterni, ma a un costo: non potrai più scattare foto normali. Kolari Vision e LifePixel sono due servizi di conversione a infrarossi di spicco.
Foto a infrarossi che ritrae un paesaggio urbano di fronte a un parco sul lungomare

Suggerimenti e trucchi per magnifiche foto a infrarossi

Una volta che hai selezionato un soggetto, sai quale metodo a infrarossi userai e hai gli strumenti adatti, considera i seguenti fattori prima di scattare.

 

Regola le impostazioni della tua fotocamera 

Simile ad altri metodi di fotografia a lunga esposizione come la foto paesaggistica, la fotografia a infrarossi richiede attenzione ai dettagli quando si tratta delle impostazioni:

 

  • Angoli ampi aiuteranno a ottenere una profondità di campo migliore. Mantieni gli ISO bassi per evitare foto troppo esposte.

  • Correggi manualmente la messa a fuoco. La messa a fuoco automatica può non funzionare correttamente quando si ha a che fare con la luce a infrarossi.

  • Scatta le tue immagini in modalità RAW per tenere conto della sfocatura di movimento quando usi un treppiede. Avrai maggiore flessibilità sulle modifiche correttive.

  • Personalizza il bilanciamento del bianco. Non riuscirai a calibrare bene il colore attraverso il mirino una volta inserito il filtro, quindi regola il bilanciamento del bianco in anticipo.
     

Più luminosità è meglio

La fotografia normale sta alla larga da ombre marcate o giorni soleggiati. La fotografia a infrarossi invece ci va a nozze. Non solo più luce dà al fotografo più infrarossi per le immagini, ma rende anche le velocità dell’otturatore più gestibili e aumenta l’intensità della luce IR rifratta all’interno della scena. Si possono così ottenere effetti stupefacenti. “Faccio scatti solo in giornate luminose, soleggiate o appena coperte, per ottenere quella vivida luce a infrarossi. Non funziona altrettanto bene se è nuvoloso”, afferma la fotografa a infrarossi Kaitlin Kelly.

 

Non mettere mai di sperimentare

È semplice iniziare con la fotografia a infrarossi ma è impegnativo padroneggiarla. Possono volerci anni di dedizione e pazienza per applicare correttamente la tecnica. Non aver paura di iniziare. “Non è un genere di fotografia immediato. Sperimentare, dedicare tempo e immaginarsi l’aspetto di ciò che vuoi è divertente perché puoi stabilirlo in autonomia”, avverte Kelly. Prendi nota di ciò che ti piace e di ciò che non funziona per creare la tua ricetta personale.

Foto a infrarossi di un fiume che scorre attraverso una foresta con montagne sullo sfondo

Modifica per non dimenticare

“La fotografia a infrarossi rivela una luce non vista ma, allo stesso tempo, sfida le persone a pensare a quale realtà ritrae la fotografia”, spiega il fotografo Richard Binhammer. Puoi regolare la realtà ancora di più con Adobe Photoshop Lightroom. Cambia i canali rosso e blu con il mixer canali per rendere più psichedelici i paesaggi in falso colore. Usa il monocromatico e rendi nero un cielo blu o trasforma il fogliame verde luminoso in bianca neve. Attenua il bilanciamento del bianco per conferire ai soggetti un effetto inquietante, tipo fantasma.

 

La combinazione di Lightroom e della fotografia a infrarossi può trasformare i paesaggi onirici della tua mente in realtà.

Collaboratori

Ottieni di più con Adobe Photoshop Lightroom.

Ritocca facilmente le foto con i predefiniti di Lightroom, applica la tecnologia Super Resolution, condividi immagini da qualsiasi dispositivo e accedi ai tuoi progetti ovunque ti trovi grazie alle funzionalità di gestione e archiviazione delle foto su cloud.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Esempio di come l’occhio traduce il colore

Cos’è l'aberrazione cromatica e come si corregge?
Scopri perché l’aberrazione cromatica, o sfrangiatura del colore, è un fenomeno diffuso nelle foto e come si corregge.

Persona che fa light painting in spiaggia

Esplora le tecniche di light painting

Impara le basi del light painting e il modo in cui utilizzare la notte come una tela e le fonti di luce come un pennello.

 

Collage di diversi tipi di foto

Esplora i tanti tipi diversi di fotografia

Scopri di più sui numerosi generi di fotografia che i fotografi in erba possono seguire.

Immagine di uno scoglio in mezzo al mare con scie del vento dietro

Fotografia a lunga esposizione

Scopri come trasformare stelle distanti in una scia luminosa di luci e molto altro, con la fotografia a lunga esposizione.

 

Acquista Photoshop Lightroom

Elabora, organizza, archivia e condividi foto ovunque ti trovi.

Gratis per 7 giorni, poi 12,19 €/mese.