Crea un piano per le tue iniziative di marketing.

Pianifica una strategia con queste best practice su mercati target e tattiche di marketing.

Esempi di pagine di un piano di marketing

Cos'è un piano di marketing e come crearne uno?


Un piano di marketing è un documento usato per organizzare gli obiettivi di marketing dell’azienda e definire una strategia per raggiungerli. Si tratta di un piano d'azione da seguire per lanciare una piccola impresa o un nuovo prodotto o servizio. Parte dalla mission aziendale per arrivare a identificare i clienti target e le tappe da percorrere per conquistarli. Il piano dovrebbe includere una ricerca su mercato e clientela, indicare le tipologie di materiali di marketing e metodi da usare e specificare come si intende misurare il successo.

 

Saltare la fase della programmazione e lanciarsi direttamente nelle campagne di marketing potrebbe essere allettante, ma dedicare del tempo alla stesura di un piano di marketing o un business plan alla fine dei conti ripagherà i sacrifici fatti e permetterà di concentrare le iniziative di marketing sugli obiettivi di lungo termine. I marketer che impostano degli obiettivi e documentano la loro strategia hanno il triplo di possibilità di vedere il successo delle scelte adottate, mentre i più organizzati possono avere un vantaggio fino a 4 volte maggiore.

 

 

 

 

Best practice per il piano di marketing.


I piani di marketing migliori dimostrano una profonda conoscenza sia dell’attività sia del pubblico. Ricerca la precisione: includi tutti i dettagli importanti relativi alla tua azienda e definisci le strategie per raggiungere gli obiettivi di business. Di seguito troverai gli elementi essenziali da includere in un piano di marketing efficace:

 

 

Dettagli ed elementi distintivi.

 

Parti con le informazioni essenziali sulla tua attività: nome, luogo, offerta e principali elementi distintivi. Poi, delinea gli obiettivi di business, la mission e la USP (unique selling proposition). Quest'ultima è fondamentale perché ti differenzia dall'offerta della concorrenza. Per esempio, se nella tua area esistono già aziende che vendono t-shirt in cotone biologico, magari la tua impresa è l’unica che per ciascun acquisto dona un importo a un’organizzazione benefica.

Esempi di pagine di un piano di marketing

Posizione di mercato.


Definisci il settore della tua attività e includi ricerche che illustrano nel dettaglio lo stato del settore. Magari la tua azienda è riuscita a conquistare una nicchia di mercato o è destinata a crescere in un mercato più grande per via dell'aumento della domanda. Individua obiettivi realistici su come distinguerti e a quale quota di mercato ambire. Un'analisi della concorrenza può essere utile in questa fase: descrivi le attività concorrenti per chiarire come puoi differenziarti da loro.

 

 

 

Punti di forza e debolezze.

 

L’analisi della situazione dimostra che hai compreso i punti di forza della tua azienda e le aree da migliorare. Un metodo possibile è rappresentato dall'analisi cosiddetta SWOT, composta da una griglia con quattro quadranti dove vengono scritti punti di forza, debolezze, opportunità e minacce. Sfrutta l’analisi per aiutare il team a individuare nuove strategie per raggiungere i vostri obiettivi unici.

 

 

 

Analisi del pubblico target.

 

Descrivi con esattezza chi sono i tuoi potenziali clienti e quali sono le loro esigenze. Le aziende che svolgono ricerche di mercato possono fornire statistiche basate sulla portata della tua attività, arrivando perfino a definire una buyer persona, utile per prevedere i comportamenti dei clienti. Queste fasi possono plasmare la strategia dei tuoi contenuti e dunque i tuoi piani editoriali: puoi infatti ricavarne informazioni preziose per capire come catturare l’attenzione del pubblico nei vari canali di marketing, attraverso voci, immagini, storytelling e molto altro.

 

 

 

Obiettivi di marketing e misurazioni.

 

Elenca i tuoi obiettivi di marketing. Descrivi con precisione il tipo di attività che desideri raggiungere e come pensi di ottenere la tua quota di mercato. Poi, stabilisci delle linee guida di monitoraggio e indicatori di performance chiave (KPI), oppure altri strumenti che utilizzerai per misurare il successo. Gli indicatori possono essere il numero di prodotti venduti, il numero di abbonamenti venduti, il numero di download o qualsiasi altro dato legato ai tuoi obiettivi specifici.

 

 

 

Canali di marketing e strategia.

 

Illustra ciascuna delle attività di marketing che intendi svolgere e in che modo possono integrarsi nella strategia di content marketing, oppure spiega come pensi di inquadrare la comunicazione con il pubblico. Approfondisci quali canali di marketing utilizzerai e perché. Possono essere materiali di marketing fisici come inserzioni e volantini a stampa, ma anche attività di digital marketing come il social media marketing e la SEO (Search Engine Optimization). Oggi una newsletter via e-mail e una strategia per i social media sono elementi di marketing basilari. A seconda del tuo mercato, potrebbe valere la pena sfruttare i post sponsorizzati sui social, gli annunci digitali, le inserzioni nei podcast, le pubblicità video mirate e molto altro.

 

 

 

Logistica e finanza.

 

Completa il tuo business plan con gli aspetti legati alla logistica e alla finanza e usalo per convincere i potenziali investitori del fatto che ne ricaveranno un buon ritorno Includi il tuo budget di marketing, l'uscita programmata delle campagne e ipotesi finanziare che illustrano quanto credi nelle possibilità della tua azienda nell'arco dei primi cinque anni, oppure nei prossimi cinque anni, se è già ben avviata. Infografiche, tabelle e grafici che illustrano gli aspetti finanziari possono aiutare a convincere il pubblico.

 

Riassunto esecutivo di un piano di marketing

Riassunto esecutivo.

 

Il riassunto esecutivo è una versione sintetica del piano di marketing. Crea questa sezione per ultima, anche se comparirà all'inizio del documento. Dedica un breve paragrafo a ogni sezione del piano: in questo modo i lettori avranno immediatamente tutte le informazioni in un riepilogo di una pagina.

 

Esempi per iniziare


Piani di marketing stampati.


Ipotizziamo che tu voglia creare una versione elegante stampata da distribuire al pubblico, come questo opuscolo semplice e monocromatico.  Con applicazioni quali Adobe InDesign puoi partire da zero e creare layout in stile libro, oppure usare modelli di piani di marketing come questi:

 

 

 

Piani di marketing digitali.

 

Un piano di marketing in forma digitale offre numerosi vantaggi. Crea un piano facile da condividere come un URL. Puoi incorporare link o animazioni, condividere il piano sul web e creare un design responsive che si adatta a diverse dimensioni di schermo. Un modello in stile presentazione è ideale se devi presentare dal vivo il piano di marketing, come questo con varie opzioni cromatiche. App come Adobe Spark sono perfette per questo tipo di design: con la versione online di Adobe Spark puoi partire da modelli gratuiti, anche se non hai ancora un sito web.

 

 

 

Crea subito il tuo piano di marketing.


Ottieni gli strumenti necessari al tuo team per progettare e attuare un programma di marketing completo, dallo sviluppo della tua brand identity alla creazione delle risorse per i social, con app dedicate al design digitale come quelle contenute in Adobe Creative Cloud for teams. Realizza loghi, grafiche e tabelle con Adobe Illustrator. Progetta materiali di marketing come cartoline e brochure in InDesign. E una volta avviata l'organizzazione, sposta tutti i materiali cartacei in digitale con i PDF sicuri di Adobe Acrobat. Grazie alle Cloud Libraries potrai inoltre usare i loghi e le risorse più recenti per ogni progetto.

 

 

Trova modi creativi per far crescere il tuo business.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI


Scopri come i clienti Adobe stanno creando esperienze straordinarie con Creative Cloud for teams.
 

BEST PRACTICE


Sfoglia le linee guida più recenti per la massima efficienza nel design, nel marketing e in altre attività.

TUTORIAL


Porta la tua creatività ai massimi livelli con i tutorial passo passo.

 

Scopri le app che puoi usare per illustrare il tuo piano di marketing.

 

InDesign, Spark, Photoshop, Premiere Pro, Illustrator

Scegli il tuo piano Creative Cloud for teams.

Tutti i piani includono l'Admin Console per una facile gestione delle licenze, supporto tecnico 24/7, la possibilità di pubblicare un numero illimitato di offerte di lavoro su Adobe Talent e 1 TB di spazio di archiviazione.

Singola applicazione

29,99 €/mese per ogni licenza (IVA esclusa)


Un’app creativa di Adobe a tua scelta, ad esempio Photoshop, Illustrator, lnDesign, Spark o Acrobat Pro.*

PIANO PIÙ CONVENIENTE

Tutte le applicazioni

69,99 €/mese per ogni licenz (IVA esclusa)

 

Tutte le soluzioni creative di Adobe, tra cui Photoshop, Illustrator, InDesign, Spark, Acrobat Pro e più di altre 20 app.

Chiama il numero 800 940 012 o richiedi una consulenza.

Domande? Parliamone in chat.

L'acquisto è per una grande organizzazione? Scopri di più su Creative Cloud for enterprise.

*Le singole applicazioni Acrobat Pro, Lightroom e InCopy includono 100 GB di spazio di archiviazione.