Post produzione video: tutto quello che devi sapere

La post produzione è lo stadio finale della creazione di un video. Una volta girati i filmati, dovrai aggiungere alcuni tocchi finali al video. Il processo può coinvolgere molti soggetti e team, dai tecnici del suono e doppiatori ai tecnici del montaggio e ai coloristi. Scopri di più sulle fasi del processo nella nostra guida completa.

Cosa comporta la post produzione video?

La post produzione è il terzo e ultimo stadio della creazione di un video. È un processo dettagliato che coinvolge molti servizi, competenze e tipi di software professionali diversi, che lavorano tutti insieme per creare la versione finale del video o film. Dopo aver ripreso i filmati, entrerai nella fase di post produzione che consiste nella creazione, nel montaggio delle bobine di pellicole e nella finalizzazione di aspetto, suono e spirito del video.

Differenze chiave tra preproduzione, produzione e post produzione.

Come terzo stadio del processo di creazione di un video, la post produzione è successiva al primo stadio, ovvero la preproduzione, e al secondo stadio, la produzione.

La preproduzione

La preproduzione è la fase di pianificazione. Comprende ogni fase del lavoro svolto prima delle riprese del film. Coinvolge produttori, registi, cinematografi, storyboard artist e altri. In questa fase, verranno pianificati tutti gli elementi per le riprese e l’aspetto generale del video comincerà a prendere forma tramite storyboard e un elenco di riprese. Verranno noleggiati apparecchiature e materiali, scelti attori e luoghi e verrà preparato tutto per le riprese.

Cosa comporta?

Copioni, storyboard, elenco delle riprese, noleggio, cast, creazione di costumi e trucco, allestimento del set, aspetti finanziari e assicurativi, ricerca della location.

Chi è coinvolto?

Registi, scrittori, produttori, cinematografi, storyboard artist, location scout, costumisti e truccatori, scenografi, artisti, direttori casting.

Produzione

È la fase delle riprese. I filmati vengono raccolti girando le scene dal vivo. I filmati verranno ripresi e salvati dopo ogni giornata, pronti per essere inviati al team di post produzione il prima possibile. A seconda della lunghezza del film e della quantità di materiale necessario, alcune riprese potrebbero richiedere giorni, mentre altre persino mesi. Voiceover e suono saranno registrati sul posto, come necessario.

Cosa comporta?

Riprese, registrazione del suono in loco, ripetizione delle riprese.

Chi è coinvolto?

Team di regia, team di cinematografia, team del suono, macchinisti e operatori di apparecchiature, fattorini, team costumi e trucco, attori, team controfigure.

Post produzione

È l’ultimo stadio dove il video prende forma come prodotto finale. I materiali vengono messi insieme, il suono viene registrato e inserito e i tocchi finali vengono aggiunti al video prima della pubblicità e dell’uscita.

Cosa comporta?

Montaggio, ottimizzazione e correzione del colore, effetti visivi e animazione, registrazione del suono, registrazione di effetti sonori, registrazione del suono sul copione, missaggio e modifica del suono, colonna sonora e musica.

Chi è coinvolto?

Tecnici del montaggio, artisti di effetti visivi, animatori, compositori, tecnici del missaggio suono, tecnici del suono, coloristi, rumoristi, doppiatori, attori.

Le 5 fasi della post produzione video

La post produzione è un processo molto dettagliato che coinvolge molti soggetti ma può essere suddiviso in cinque fasi distinte:

  1. Registrazione delle sequenze. Di certo non vorrai perdere le sequenze, quindi assicurati che siano salvate ed etichettate chiaramente prima di passare al processo di editing. A seconda della lunghezza del film e della potenza di elaborazione del computer, questa operazione potrebbe richiedere diversi giorni.
  2. Assemblaggio del materiale. Corrisponde all’inizio del processo di montaggio. Tutto il materiale viene raccolto e quello non idoneo, tra cui scene tagliate, battute lette male, staff dietro la ripresa, viene eliminato. Raccogli più riprese da ogni singola scena in cartelle, etichettate in base al nome della scena, per consultarle il seguito. L’intera procedura può richiedere alcuni giorni. Il materiale di ciascuna scena viene quindi posto in una timeline ordinata mentre il video comincia a prendere forma.   
  3. Primo montaggio. Una versione approssimativa del video viene montata. Può richiedere un paio di settimane in base alla potenza di elaborazione e al numero di tecnici del montaggio coinvolti. La timeline viene sistemata con le ultime riprese di ogni scena scelta e viene assemblato un montaggio approssimativo. Anche il team del suono della post produzione lavorerà sul video in questa fase, ri-registrando le voci recitanti più chiare, aggiungendo effetti sonori e componendo la musica.
  4. Montaggio di precisione. Il film viene messo a punto e unito e le scene finalizzate iniziano a prendere forma. Presta attenzione a ogni singolo fotogramma, assicurandoti che la pellicola funzioni nel complesso e non vi siano errori grossolani, come cambi di costume o di angoli della telecamera.
  5. Montaggio finale. Il montaggio finale è la fase in cui viene svolto tutto il lavoro rimanente, incluse l’ottimizzazione e la correzione del colore, il lavoro di animazione e degli effetti visivi prima del rilascio.

Leggi più dettagli sugli effetti visivi

Scopri di più su come padroneggiare le animazioni 

Chi è coinvolto nella post produzione?

La post produzione coinvolge numerosi soggetti competenti, dal compositore che scrive la colonna sonora a grandi team di artisti degli effetti visivi che lavorano sulle animazioni e sugli effetti speciali al computer.

Questi sono solo alcuni dei professionisti esperti che lavorano in genere nella post produzione.

Editor immagini

Uno o più editor sono responsabili di mettere insieme tutto il materiale raccolto in un prodotto finito. Prendono le bobine dalla location per le riprese e lo tagliano in una versione finale del video. Lavorano spesso a stretto contatto con il regista e rimangono aderenti a storyboard e sceneggiatura create durante la preproduzione per garantire che la storia abbia senso e che il montaggio finale corrisponda alla visione del regista.

Rumoristi (ovvero editor del suono)

Il suono registrato sul posto è spesso inutilizzabile nella versione finale del film. Può essere difficile sentire le voci degli attori se c’è vento oppure potrebbero parlare troppo piano. Gran parte del suono di un film viene registrato in un secondo momento e aggiunto al montaggio finale.

Gli attori ri-registrano le battute in una cabina insonorizzata e gli effetti sonori vengono creati da un team di professionisti noti come rumoristi. Hanno accesso a un’intera stanza (o due) di diversi materiali e registrano tutto: dai passi al fruscio dei vestiti ai motori di macchine e agli spari. Un rumorista lavorerà a stretto contatto con supervisori ADR (Automated Dialogue Replacement) e agli editor dei dialoghi per creare effetti sonori e ri-registrare le battute degli attori.

Editor musicali

L’editor musicale, o compositore, ha l’incarico di creare la musica per un film. Può usare brani di artisti già affermati oppure creerà la musica da zero con un team di musicisti.

Tecnici del suono

Un tecnico del suono lavora generalmente in un team. Raccoglie tutto il suono del film, dalle voci e musica fino ai passi e al rumore del vento, e assicura che sia mixato correttamente per il volume e il montaggio del film. Deve garantire che gli attori si possano sentire in modo chiaro e che le battute siano pronunciate a volume più alto rispetto agli altri suoni nella scena. Sarebbe strano, ad esempio, se il suono dei passi di qualcuno su un pavimento fosse molto più rumoroso della macchina che passa nella stessa scena.

Artisti degli effetti speciali

Gli artisti degli effetti speciali sono il team che sta dietro alle immagini e agli effetti generati al computer. Questi effetti non sono solo mostri, alieni ed elementi di bombe nelle ultime uscite di Hollywood. Gli effetti speciali possono includere la modifica degli sfondi o la creazione di nuovi seguendo le riprese su schermo verde. Gli effetti visivi sono diversi dagli effetti speciali, che includono di solito cose come trucco da mostri, esplosioni e le controfigure.

La post produzione coinvolge molti professionisti abili, non da ultimi quelli menzionati sopra. Ci possono essere centinaia di artisti e animatori che lavorano negli ultimi stadi della produzione, talvolta impiegando mesi per finalizzare le animazioni o perfezionare la composizione musicale di un film. Altri ruoli includono montatori di trailer, responsabili di mettere insieme il trailer pubblicitario di un film, e credit artist, che creano crediti per presentare i nomi di tutti quelli coinvolti nella produzione. 

Comprendere il processo di post produzione

La post produzione è un processo dettagliato in più fasi che coinvolge molti team diversi che lavorano in tandem per creare il prodotto finito pronto per il rilascio. Scopri cosa comporta ogni fase del processo.

Formato di montaggio

I materiali video grezzi occupano un’enorme quantità di spazio file sul computer, specialmente se sono in alta definizione. Prima di tutto, assicurati che ci sia abbastanza spazio per memorizzare i materiali.

Passerai quindi a selezionare il formato del montaggio. Il video viene montato in un formato file diverso rispetto ai file usati per la consegna finale di un video, come MPEG. Questo perché dovrai accedere al materiale video grezzo per la fase di montaggio, che sarà composto da centinaia di singoli file diversi provenienti dalle riprese sul posto. Successivamente, quando esporti il prodotto finale, puoi masterizzare e comprimere il film finito in una dimensione file più piccola.

I due tipi di codec file sono:

  • Intra-frame: per il montaggio. Tutto il materiale è archiviato e accessibile come singoli fotogrammi pronti per il taglio e il montaggio. Le dimensioni dei file sono piuttosto grandi, ma è importante usare molti dettagli in questa fase.
  • Inter-frame: per la consegna. Il materiale non viene archiviato singolarmente, con un computer che usa informazioni dai fotogrammi precedenti per aiutare a elaborare i dati dei file. Le dimensioni dei file sono molto minori e più facili da trasportare o inviare, pronte per essere caricate in Internet o essere mostrate in live.

 

Usare un editor di video

Dovrai quindi scegliere il software di montaggio video. Potresti iniziare con Adobe Premiere Pro. Il software di montaggio video che scegli può essere una preferenza personale, ma tutti funzioneranno in maniera diversa, con i loro componenti aggiuntivi, funzionalità e interfacce.

Le clip vengono collocate in una timeline per creare una singola versione completa del video. Puoi scegliere di tagliare da diversi angoli della fotocamera e scene spostando le clip nella timeline e mettere a punto la lunghezza di ciascuna di esse.

Mettiti all’opera con il software di montaggio video

Montaggio video

Una volta che hai un montaggio finito e il team creativo è soddisfatto di come la storia appare sullo schermo, il film è pronto per entrare negli ultimi stadi della post produzione. Per prepararlo al lancio, dovranno essere le immagini e il suono del film migliorati e tutti gli errori cancellati.

Correzione del colore

La correzione del colore, nota anche come ottimizzazione del colore, è la tecnica di migliorare l’aspetto generale del film manipolando la palette di colori di ogni scena. Quando si girano riprese in una location, possono sorgere molti problemi con l’illuminazione e condizioni meteo avverse. D’altro canto, potresti voler fare delle scelte artistiche con il colore dei costumi o lo scenario.

Inserisci la correzione del colore. Un colorista modificherà l’aspetto del film saturando alcuni colori, aggiungendo filtri a certe scene e migliorando la luce di altre, analogamente a come si modificano le foto a casa. È suo compito garantire che il film abbia un aspetto simile in tutta la storia e che le scene trasmettano generalmente lo stesso aspetto estetico.

Effetti visivi

I moderni campioni di incassi hanno effetti speciali incredibili, inclusi mostri, navi pirata e simili. Naturalmente, molti di questi elementi non esistono o una loro ricostruzione è difficile o proibitiva dal punto di vista economico. Inserisci il team di effetti visivi, che usa potenti strumenti informatici per creare mostri e navi di pirati da introdurre nel mondo del film.

Il team degli effetti visivi non crea soltanto costosi effetti speciali. Può occuparsi di generare gli sfondi per riprese su schermo verde, per i film in cui lo sfondo può essere di fantasia o difficile da replicare nella vita reale.

Titoli principali e titoli di coda

Grafica e titoli saranno aggiunti successivamente, creando gli elementi di apertura e chiusura del film. Anche tutti gli elementi grafici del film vengono aggiunti, come sottotitoli o i timbri del luogo. Inoltre, non dimenticare di includere nei titoli di coda del film tutti quelli che sono stati coinvolti nella produzione.

Editing audio

L’audio di un film ha la stessa importanza delle immagini. I problemi di audio possono essere imbarazzanti e rischiano di allontanare il pubblico dall’atmosfera del film. Un audio non adeguatamente mixato può rendere difficoltoso sentire quello che i personaggi dicono, col rischio di far perdere elementi fondamentali della storia.

ADR: ri-registrare l’audio

ADR, o Automated Dialogue Replacement, è la fase in cui il copione viene ri-registrato per inserirsi nel montaggio del film. Il suono registrato sul set può essere spesso di scarsa qualità: alcuni attori potrebbero parlare in modo poco chiaro oppure è stato registrato involontariamente il fruscio di un microfono.

I dialoghi vengono registrati in una cabina insonorizzata dai team ADR, che lavorano con attori e doppiatori per ri-registrare le battute. Questi vengono poi aggiunti al montaggio finale: la parte difficile è sincronizzare le parole pronunciate con i movimenti labiali degli attori. 

Prendere in considerazione i rumoristi

I rumoristi sono incaricati di ricreare i suoni del film, come passi, fuoco di armi e motori di macchine. Registreranno i suoni usando i materiali nel loro studio sonoro prima di aggiungerli al film quando richiesto.

Musica ed effetti

Un compositore aggiungerà la musica al film. Può trattarsi di una colonna sonora originale composta esclusivamente per il film o di una musica esistente per cui si dovranno acquisire i diritti. La musica verrà quindi sovrapposta nelle scene in cui è necessaria.

Mixaggio audio

Il tecnico del suono mette insieme tutti gli elementi sonori, mixandoli per garantire che siano a un volume adatto. Un tecnico del suono deve far in modo che le voci siano più alte di una colonna sonora, così il pubblico riesce a sentire quello che viene detto. Può aggiungere anche effetti sonori, come riverbero o effetto eco se i personaggi si trovano in una grotta.

Creazione di grafiche

Potresti aver bisogno di un grafico per aggiungere tutti i tocchi grafici finali al film, come elementi su schermo o transizioni di scena. Una volta che sono stati aggiunti, il film è pronto per essere esportato per la distribuzione.

Realizzazione del trailer 

Il pubblico dovrà essere entusiasta del nuovo lancio. A questo scopo, dovrai pubblicizzarlo come si deve. Un trailer, o una breve raccolta di clip del film, è un buon modo per farlo. Un editor del trailer estrapolerà gli elementi più accattivanti del film e li monterà insieme per creare un breve video che stimolerà le aspettative prima del grande lancio. 

La post produzione può coinvolgere più passaggi di quanto pensi. Tuttavia, assicurarsi che tutto venga svolto correttamente ti consentirà di aggiungere gli ultimi tocchi spumeggianti per far letteralmente splendere il tuo materiale. Hai bisogno di ulteriore assistenza? Scopri di più sul montaggio video.

Potrebbero interessarti anche questi articoli…

Uomo al computer intento ad aggiungere audio a un video utilizzando Adobe Premiere Pro

Qual è il formato video migliore? Guida alla scelta

Trova il formato video migliore per effettuare lo streaming, il download o il salvataggio su disco.

Scomposizione grafica dell’interfaccia di Adobe Media Encoder su un computer portatile

Riduci le dimensioni di un video con Adobe Media Encoder

Impara a ridurre le dimensioni dei file video senza sacrificare la qualità.

Modifica di un video su uno smartphone.

Le basi del montaggio video

Scopri i principi fondamentali del montaggio video e i suggerimenti pratici per il piccolo e il grande schermo.

Immagine che presenta i diversi formati ad alta definizione

Trova le proporzioni giuste per il tuo video
Scopri come abbinare il formato al contenuto e allo stile del tuo progetto.

Acquista Adobe Premiere Pro

Crea filmati impeccabili con il software di montaggio video leader del settore.

Gratis per 7 giorni, poi 24,39 €/mese.