Cattura l’attenzione del pubblico con il video marketing.

Scopri come generare traffico e interagire con il tuo pubblico grazie al video marketing.

Imprenditore durante la creazione di contenuti di video marketing sul suo computer

Perché servono contenuti video per la tua strategia di marketing digitale.


I video attirano l’attenzione del pubblico come poche altre iniziative di content marketing e la loro diffusione online non fa che crescere. Inoltre facilitano un’interazione immediata e sono dunque il metodo ideale per accendere i riflettori sul tuo brand e convincere il pubblico a svolgere un’azione. Aggiungere un video nel tuo sito web aumenta a livello esponenziale i ranking SEO, aumentando di conseguenza le possibilità di posizionarsi nella prima pagina dei risultati di ricerca Google di ben 50 volte.

 

 

 

Qual è il tipo di video giusto per la tua attività?


Prima di iniziare con le riprese, rifletti su quali sono i tuoi obiettivi e le tue risorse. Ricorda che il video rispecchierà la tua azienda: definisci i dettagli della produzione, dal testo dello script alla location per le riprese, sempre tenendo a mente la tua brand identity e il pubblico target.

 

Fissa un obiettivo chiave per il tuo video. Sulla base di questo, sarà più semplice scegliere gli strumenti, il formato e la piattaforma che valorizzeranno al meglio le tue iniziative di marketing. Un breve video per annunciare una promozione sarà diverso da uno di due minuti che racconta la storia del brand. Il primo potrebbe contenere una call to action, e le statistiche relative alle prestazioni si focalizzeranno sui tassi di conversione e di click-through, mentre il secondo potrebbe far leva sulla percentuale di engagement e sull’aumento della notorietà del marchio mediante le impressioni.

 

 

Considerazioni relative alla piattaforma e al budget di video marketing.

Se i social media sono la meta finale, pensa agli smartphone e a schermi di dimensioni ridotte, e ricorda che spesso è un pubblico giovane a guardare i video sui canali social, che si prestano a contenuti più brevi. Valuta anche se stanziare un budget per ingaggiare un influencer. Per i contenuti più lunghi, incorporare un video dal tuo canale di YouTube o Vimeo è un'opzione migliore, poiché queste piattaforme consentono di avere uno streaming in alta risoluzione senza tempi di caricamento lunghi.

Collage di diversi post di video marketing di un'azienda su Instagram

Le produzioni video di alto valore sono ideali, ma il budget per questi contenuti di marketing può aumentare rapidamente. Se il tuo obiettivo è creare un breve video per i social, impiegare le risorse interne è la strada più economica; ma se il video verrà caricato nella homepage o nella landing page del sito web, lasciati affiancare da un fotografo professionista esterno per garantire che a un budget più elevato corrispondano contenuti di alta qualità.

Passaggi per realizzare un video.


Sebbene il successo di una campagna di video marketing sia tutt’altro che scontato, puoi seguire alcuni passaggi per orientarti nel processo di creazione, indipendentemente dal video che deciderai di realizzare.

 

 

1. Pianificazione

Lavora seguendo un piano ben definito per evitare interruzioni e ostacoli. Stabilisci obiettivo, pubblico, piattaforma e protagonisti. Se il video viene girato all'aria aperta, tieni conto del clima e dell'orario.

 

 

2. Script

Anche se il video non è parlato, occorre comunque avere uno script. Per la maggior parte dei video brevi sono sufficienti alcuni paragrafi. Scrivi suggerimenti per audio, grafiche e sezioni con dialoghi. Inserisci nello script l'indicazione del tempo per il dialogo e altri elementi del video; in caso di dubbi, scegli sempre l'opzione più breve.

Realizzazione di contenuti di video marketing per un'azienda con una reflex
Persona che apre un quaderno


3. Riprese

Il giorno delle riprese assicurati di avere l'attrezzatura necessaria. Se devi investire in un solo strumento, accertarti che supporti l'audio. Anche gli smartphone possono registrare video di buona qualità, ma l'audio scadente è un fattore determinante per il pubblico. Per fortuna, ottenere audio di buona qualità è più facile di quanto non si pensi. I microfoni shotgun sono ottimi prodotti versatili, mentre i modelli Lavalier sono la scelta ideale per catturare dialoghi cristallini. Se il video è ambientato all'esterno, valuta se aggiungere un paravento per contrastare il rumore gracchiante del vento.

 

 

4. Montaggio

Tagliare e sistemare le clip sono operazioni essenziali della fase di video editing. Molti software dedicati al montaggio offrono comandi intuitivi di tipo drag-and-drop. Rendi il girato fluido con versioni B-Roll e transizioni, e aggiungi titoli, grafiche e animazioni. Cerca di ridurre al minimo gli effetti speciali e le transizioni uniche, anche se sono affascinanti, poiché se impiegati in modo eccessivo possono distrarre il pubblico.

 

 

5. Aggiunta di narrazioni fuori campo o musica

Per avere un video capace di coinvolgere il pubblico, è fondamentale trovare il giusto equilibrio fra musica, dialoghi ed effetti sonori. Alterna la dissolvenza in apertura e in chiusura di ogni elemento per ottenere transizioni più fluide, oppure sperimenta con tutti e tre i componenti e trova un livello di volume che integri tutti gli elementi sonori. Assicurati di aggiungere i diritti d'autore della musica oppure scegli una traccia esente da royalty.

Scegli un tipo di contenuto per la tua strategia di video marketing.

 

1. Storie del brand

Condividi la storia e la filosofia della tua azienda per creare una connessione emotiva con i potenziali clienti usando un video che racconti la storia del brand. Ugmonk ha sottolineato le sue origini artigiane svelando alcuni segreti del processo di fabbricazione con uno straordinario racconto sul brand.

 

 

2. Video in diretta

Gli eventi virtuali e i webinar sono sempre più diffusi nelle piattaforme social. Su Facebook e Instagram è possibile avviare una diretta con un semplice tocco, senza dover editare il video; si tratta quindi di uno strumento ideale per la comunicazione informale. Lo svantaggio dello streaming in diretta è la qualità più bassa e l'imprevedibilità. Se si tratta di un evento formale, investi in attrezzature audio di alta qualità e, se possibile, posiziona più fotocamere che riprendano da angolature diverse, in modo da non perderti nulla.

 

 

3. Interviste a esperti

Offri al tuo pubblico la possibilità unica di interagire con personalità di spicco che altrimenti non potrebbero conoscere grazie alle interviste video. Gli esperti aumentano la credibilità del tuo brand e incentivano i clienti che non si sentono ancora pronti ad acquistare: questo ti permetterà di aumentare in modo organico la portata del brand. L’intervista con l’artista Gerald Moore mostra cosa si può fare con questa tipologia di video.

 

 

4. Tutorial e video dimostrativi

Questi video dovrebbero essere brevi, informativi e semplici, poiché il loro scopo è rassicurare il cliente convincendolo che potrà usare il tuo prodotto o servizio in modo semplice ed efficace. Questa infografica illustra i passaggi che ti aiuteranno a realizzare un tutorial perfetto.

 

 

5. Testimonianze dei clienti

Questa videotestimonianza è un ottimo esempio di come realizzare un progetto semplice ed efficace. Puoi animare le visualizzazioni dei dati o sovrapporle direttamente sul girato con programmi di editing quali Adobe Premiere Pro.

 

 

6. Animazioni

I video di marketing non devono essere noiosi e le creazioni animate ne sono un esempio perfetto. Racconta una storia coinvolgente in modo originale grazie alle animazioni. Il video di Samsung per la TV QLED è un ottimo esempio di come un’animazione visivamente accattivante può integrarsi in un video promozionale. Esplora le tante app di animazione per capire se questo percorso è adatto al tuo progetto. Inoltre, se preferisci che siano i numeri a parlare, le infografiche animate sono ottime per comunicare cifre importanti senza perdere l'engagement del pubblico.

 

 

 

 

Ottimizza i video per il massimo ROI.


Ottimizza il tuo video per i motori di ricerca, esporta e preparati a condividerlo sulla piattaforma che desideri. Non temere di lanciarti nel marketing dei contenuti video soltanto perché non hai competenze o attrezzature professionali. Un'ottima strategia video vale quanto o più di una fotocamera costosa e di una produzione. Grazie alle tante app a disposizione, Adobe Creative Cloud è ideale per i team che vogliono realizzare video di marketing. Racconta la tua storia, in modo semplice, e segui la crescita delle metriche.

Trova modi creativi per far crescere il tuo business.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI


Scopri come i clienti Adobe stanno creando esperienze straordinarie con Creative Cloud for teams.
 

BEST PRACTICE


Sfoglia le linee guida più recenti per la massima efficienza nel design, nel marketing e in altre attività.

TUTORIAL


Porta la tua creatività ai massimi livelli con i tutorial passo passo.

 

Scopri le app che possono aiutarti a creare video di marketing accattivanti.

Scegli il tuo piano Creative Cloud for teams.

Tutti i piani includono l'Admin Console per una facile gestione delle licenze, supporto tecnico 24/7, la possibilità di pubblicare un numero illimitato di offerte di lavoro su Adobe Talent e 1 TB di spazio di archiviazione.

Singola applicazione

29,99 €/mese per ogni licenza (IVA esclusa)


Un’app creativa di Adobe a tua scelta, ad esempio Photoshop, Illustrator, lnDesign, Spark o Acrobat Pro.*

PIANO PIÙ CONVENIENTE

Tutte le applicazioni

69,99 €/mese per ogni licenz (IVA esclusa)

 

Tutte le soluzioni creative di Adobe, tra cui Photoshop, Illustrator, InDesign, Spark, Acrobat Pro e più di altre 20 app.

Chiama il numero 800 940 012 o richiedi una consulenza.

Domande? Parliamone in chat.

L'acquisto è per una grande organizzazione? Scopri di più su Creative Cloud for enterprise.

*Le singole applicazioni Acrobat Pro, Lightroom e InCopy includono 100 GB di spazio di archiviazione.